Per saperne di più

Indirizzi utili

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Casa della memoria e della storia

Via di San Francesco di Sales, 5 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Casa della memoria e della storia

Dal 24 Ottobre 2013 al 26 Ottobre 2013

Memoria corta - I edizione

Casa della memoria e della storia - Via di San Francesco di Sales, 5 - ROMA (RM)

17 opere selezionate per il festival di cortometraggi dedicato alla memoria storica e contemporanea italiana. Ingresso libero

Il Festival Memoria corta presenta le opere finaliste del Concorso per cortometraggi dedicato al tema della memoria storica e contemporanea. I 17 cortometraggi raccontano la storia del nostro paese, ma anche storie di persone che hanno contribuito alla crescita morale e civile della nazione. Nella giornata conclusiva del Festival una giuria di esperti individuerà il vincitore che sarà premiato con un’opera dell’artista Orietta Rossi.

Programma

  • giovedì 24 ottobre, ore 20.30
    > Storia di emigrazione e resistenza
    Regia Vincenzo Ruggieri; soggetto Paola Cairo e Remo Ceccarelli; 2009; durata 10’
    Liberamente tratto da Le mie memorie di Luigi Peruzzi, il video racconta l’odissea e l’impegno culturale e civile del giovane italiano che a 16 anni emigra per lavorare in miniera.
    > La trattativa
    Regia Alice Vivona; soggetto Progetto Pulitzer; 2013, durata 2’30’’
    Il corto  racconta, con il senno di oggi, la strage mafiosa di Capaci e l’attentato di Via D’Amelio.
    > Pineschi. Vite nel cinema
    Regia e soggetto Giulio Latini, Valerio Varrone e Renato Vitantonio; 2013; durata 19’
    Frammenti di memoria dell’avventurosa vicenda della famiglia Pineschi che dal 1907 ha contribuito alla nascita del cinema italiano realizzando, ad esempio, la prima ripresa cinematografica aerea effettuata al mondo.
    > Dreaming Apecar
    Regia Dario Samuele Leone; soggetto Chiara Nicola e Glenda Manzi; 2013; durata: 16’
    Caterina è una donna italiana di quarantacinque anni, ormai disoccupata accetta di fare la badante. Dovrà occuparsi di Gheorghe, esuberante ottantenne romeno in sedia a rotelle.
    > Non dovevamo essere qui
    Regia Marco Visalberghi; soggetto Silvia Haia Antonucci e Piera Ferrara; 2012; durata 9’
    Il dottore Giuseppe Caronia, tra il ‘43 e il ‘44, dirigeva il Reparto Malattie infettive del Policlinico di Roma. Riuscì a nascondere e sottrarre alla deportazione un centinaio di persone: ebrei, antifascisti, disertori.
    > Memorial
    Regia e soggetto Francesco Filippi; 2013; durata 10’
    Presso un memoriale di guerra, una bambina incontra un misterioso vecchio: un soldato fantasma che non riesce a ricordare il nome del suo migliore amico, morto in battaglia.
  • venerdì 25 ottobre, ore 20.30
    > 8 mm
    Regia e soggetto Pasquale D'Aiello; 2010; durata 16’59’’
    Carlo e Claudia sono due cinquantenni che hanno fatto parte del Movimento del ’77 che hanno idee diverse sui concetti di violenza, guerra e terrorismo.
    > E’ una cosa storica insomma
    Regia Giulia Panfili; soggetto Claudia Panicci; 2013; durata 16’45’’
    Gli aneddoti e le memorie di Nonna Filomena disegnano parte della Storia d’Italia - ora tragica, ora miracolosa - vissuta in prima persona e dai suoi cari.
    > Quell’estate al mare
    Regia-soggetto A. Rivaroli, I. Tommasi; soggetto T. Triolo, G. Bisanti; 2011; durata 11’49’’
    Estate 1964, Riviera romagnola. Una ventina di bambini si allontana risalendo le dune sabbiose della spiaggia libera per scomparire nella pineta. Sono orfani con un destino non scritto…
    > Tra due fuochi
    Regia Flavia Famà, Simone Mercurio; soggetto Flavia Famà; 2013; durata 20’
    L'avvocato penalista Serafino Famà è stato vittima di un agguato mafioso il 9 novembre 1995. Questo filmato ricorda a tutti noi che l'impegno e il sacrificio di chi lotta per la legalità.
    > Babylon fast food
    Regia Alessandro Valori; soggetto Lorenzo Mazzoni; 2011; durata 13’41’’
    Mamadù, ragazzo nato in Italia da genitori senegalesi, combatte ogni giorno la sua personalissima battaglia per essere riconosciuto a tutti gli effetti un cittadino italiano.
    > Tracce resistenti
    Regia Sandro Lecca; soggetto Sandro Lecca e Ivano Tajetti; 2013; durata: 18’44’’
    Nella zona Barona di Milano, periferia sud-ovest della città, si contano trenta lapidi partigiane. Si affacciano tra finestre e portoni, mute e invisibili ai più, attraversate dalle voci degli ultimi partigiani rimasti.
  • sabato 26 ottobre, ore 20.30
    > Amantea bombardata
    Regia e soggetto Claudio Metallo; 2012; durata 8’
    Nel febbraio '43, Amantea, cittadina del basso Tirreno cosentino, viene bombardata dagli alleati. Francesca Aprilino, anziana signora emigrata negli Stati Uniti, ricorda quella tragica giornata.
    > Non ridere, non piangere, non giocare
    Regia e soggetto Maurizio Losi; 2012; durata 13’40’’
    Tra il 1970 e il 1980, in Svizzera, circa 30.000 bambini italiani vivevano nella clandestinità a causa delle leggi immigratorie. Nascosti in casa fino all'adolescenza, si raccomandava loro di vivere senza fare alcun rumore.
    > La voce di San Gerardo
    Regia e soggetto Annalisa Venditti; 2013; durata 14’33’’
    Nel lager di Biala Podlaska (Polonia), nel 1943, un gruppo di ufficiali italiani internati decide di realizzare clandestinamente un giornale interamente scritto e dipinto a mano, La Voce di S. Gerardo.
    > Memoria (e) tempo
    Regia e soggetto Stefano Violante; 2013; durata 13’47’’
    Narrazione evocativa della Storia della Cultura Italiana, attraverso i momenti salienti, il pensiero e gli stati d’animo che hanno pervaso il percorso umano atto al cambiamento e all’ evoluzione sociale.
    > Kleine Berlin. La piccola Berlino di Trieste
    Regia Cristina Milovan e Deborah Viviani; soggetto Deborah Viviani; 2011; durata 20’
    Documentario sulle più estese gallerie antiaeree sotterranee risalenti alla Seconda guerra mondiale, situate nella città Trieste: la Kleine Berlin.
    >>> A seguire: premiazione e proiezione del cortometraggio vincitore

Le opere verranno proiettate anche il 22 e 23 novembre presso il Nuovo Cinema Aquila.

Informazioni

Casa della Memoria e della Storia

Indirizzo: Via di San Francesco di Sales, 5 - 00165 ROMA (RM)

Telefono: 06.6876543

Sito web: https://www.comune.roma.it/web/it/cultura.page

Organizzato da

Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale Dipartimento Cultura-Servizio Spazi Culturali in collaborazione con Zètema Progetto Cultura

Parole chiave

Roma Capitale cultura low cost gratis a Roma Casa della Memoria e della Storia Memoria corta festival di cortometraggi memoria storica e contemporanea italiana

Ultimo aggiornamento 23/10/2013