Approfondimenti

Bookmark and Share
Foto

Il sistema universitario in Germania

Tra atenei tradizionali e istituti superiori di formazione professionale o artistica, all’interno di una rete di accompagnamento e sostegno pronta ad accogliere anche studenti stranieri

Gli istituti universitari 

L’offerta universitaria in Germania è ampia e articolata. Il sistema universitario offre attualmente più di 18.000 corsi di laurea e si basa non solo su un elevato numero di atenei, ma anche su una significativa varietà di tipologie di istituti universitari. In Germania, infatti, sono presenti:

  • 109 Università (Universitäten);
  • 191 Istituti superiori di formazione professionale o Università di scienze applicate (Fachhochschulen);
  • 55 Istituti superiori di formazione artistica, cinematografica e musicale (Kunst-, Film- und Musikhochschulen).

A questi si affiancano i corsi di studio del Duale Hochschulen che comprendono un percorso universitario accanto a esperienze di lavoro in azienda. Per saperne di più sule diverse opzioni della formazione professionale in Germania vedere la pagina dedicata nel nostro portale.
Sono oltre 1000, inoltre, i corsi internazionali in lingua inglese, a tutti i livelli accademici. L'internazionalizzazione è infatti un punto di forza del sistema universitario tedesco. Sono circa il 12% degli studenti in Germania arriva dall’estero. Nel 2014 gli studenti italiani presenti nel paese erano ben 6.200. Per favorire l'integrazione degli studenti internazionali sono previsti appositi programmi di tutoraggio (buddy o tandem).

Universitäten
Le Università (Universitäten) propongono un tipo di studio principalmente teorico. Offrono una vasta scelta in termini di facoltà e corsi di studio. Sempre più forte è anche l’integrazione con le realtà del lavoro, attraverso attività professionalizzanti come ad esempio tirocini. Alcune università sono specializzate in determinati ambiti disciplinari: un esempio sono le università tecniche, mediche e pedagogiche. Come in Italia, presso le università è inoltre possibile effettuare il dottorato di ricerca.

Fachhochschulen
Gli Istituti superiori di formazione professionale (Fachhochschulen), detti anche Università di scienze applicate (University of Applied Sciences), rappresentano la soluzione più opportuna per chi predilige un tipo di studio orientato verso la prassi. Offrono una formazione con fondamenti teorici, ma al tempo stesso finalizzata alle applicazioni concrete nel mondo del lavoro. Nel percorso formativo sono previsti tirocini e semestri pratici obbligatori.

Kunst-, Film- und Musikhochschulen
Gli Istituti superiori di formazione artistica, cinematografica e musicale (Kunst-, Film- und Musikhochschulen) sono accademie indicate per chi desidera dedicarsi a studi di ambito artistico o creativo. Offrono facoltà quali arti figurative, design industriale e di moda, grafica, musica strumentale o canto. In alcuni istituti vengono formati registi, operatori di ripresa, sceneggiatori e altre figure attive nel mondo del cinema e della televisione. Il presupposto per intraprendere tali percorsi di studio è il possesso di un talento artistico, valutato attraverso specifici test: le condizioni d’accesso per questi istituti sono perciò del tutto particolari.

Infrastrutture
Gli atenei tedeschi si avvalgono di infrastrutture innovative, di aule allestite per l’insegnamento multimediale e laboratori con tecnologie d’avanguardia. Per favorire gli studenti, biblioteche e laboratori hanno orari di apertura molto estesi, anche di sera.

Anno accademico
Lanno accademico è diviso in due semestri: invernale (Wintersemester: da ottobre a marzo) ed estivo (Sommersemester: da aprile a settembre). Durante le ferie semestrali non ci sono lezioni, ma spesso esami. Nelle Fachhochschulen i semestri e le lezioni cominciano circa un mese prima. In molti corsi di studio ci si può iscrivere sia nel semestre invernale che in quello estivo. La durata dei corsi di studio si calcola quindi in semestri e non in anni.

Torna su

Cicli di studio e titoli 

Anche la Germania, come l’Italia, partecipa al cosiddetto Processo di Bologna. Un progetto che intende riformare i differenti sistemi universitari europei, in modo che risultino il più possibile uniformati tra loro. Il Processo di Bologna, cui hanno aderito 46 paesi, prevede la suddivisione degli studi superiori in tre cicli:

  • Laurea triennale: in Germania chiamata Bachelor (3 o 4 anni);
  • Laurea magistrale/specialistica: in Germania chiamata Master (1 o 2 anni);
  • Dottorato di ricerca: in Germania chiamato anche Promotion.

Dunque, quello che in Germania viene definito Master non corrisponde al Master italiano (di primo o di secondo livello), che è invece un corso di specializzazione post laurea. Accanto a Master biennali, in Germania sono presenti anche Master di durata annuale.
La suddivisione in Bachelor e Master prevede in Germania, come in altri paesi, alcune eccezioni. I corsi di laurea che richiedono un esame di stato (Staatsexamen) per l’esercizio della professione sono strutturati con un corso di laurea a ciclo unico, che dura 5/6 anni: Medicina, Farmacia, Odontoiatria, Veterinaria, Giurisprudenza.

Il Dottorato di ricerca
Il Dottorato di ricerca in Germania prevede diversi possibili percorsi:

  • Dottorato libero: È la forma di dottorato più diffusa. Non occorre concorso o selezione pubblica, ma solo che lo studente trovi un professore disposto a fargli da tutor o supervisore/relatore sulla base del progetto di ricerca presentato. Non prevede la frequenza di una Scuola o di una struttura specifica, ma si basa su un accordo bilaterale con il supervisore. Ha il vantaggio di poter essere svolto part-time, consente maggiore libertà, ma comporta anche grande autonomia di lavoro.
  • Dottorato strutturato: Ad accesso limitato, tramite concorso. Si basa su programmi di Promotion istituiti presso università o centri di ricerca. Si svolge presso una Scuola o collegio di dottorato con l’obbligo di frequenza. Di solito prevede una borsa di studio. Accedervi è piuttosto difficile e il percorso è molto impegnativo.
  • Dottorato in co-tutela: Svolto presso un’università italiana e una tedesca insieme. Si basa su un accordo tra Conferenze dei Rettori delle Università, italiana (CRUI) e tedesca (HRK). La supervisione è svolta da un professore italiano e da uno tedesco. Le due università coinvolte stipulano un contratto individuale, valido per il singolo dottorando, in cui regolamentano iscrizione, tasse, riconoscimento e durata del soggiorno di ricerca (di solito almeno 6 mesi). La borsa di studio è generalmente inclusa.

La tesi di dottorato può essere scritta in tedesco o in inglese, su un tema proposto dal dottorando, e deve essere sempre pubblicata. Al termine si consegue il titolo di Doktor, corrispondente al PhD o al nostro Dottorato di ricerca.

Torna su

Corsi di studio 

Il sistema universitario tedesco presenta una vasta offerta di corsi di studio. Si segnala anche la possibilità di studiare contemporaneamente in più facoltà e combinare insieme materie differenti, distinte tra principali (Hauptfächer) e secondarie (Nebenfächer). In questo modo lo studente può costruire un percorso di studi personalizzato e più flessibile rispetto alle esigenze del mercato del lavoro.
Strumenti utili per un’ampia visuale sui corsi di studio sono il motore di ricerca del sito Hochschulkompass, gestito dalla Hochschulrektorenkonferenz HRK - Conferenza dei rettori delle università tedesche, corrispondente alla CRUI - Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, e quello di Study-in.de. Ulteriori informazioni sui singoli tipi di istituti universitari sul sito del DAAD.

Corsi di studio binazionali italo-tedeschi
Nell’ambito della collaborazione tra i paesi dell’Unione Europea nel settore della formazione, sono stati istituiti nuovi corsi basati sul principio della collaborazione bi- o multinazionale. Sono già attivi numerosi corsi di studio binazionali italo-tedeschi, realizzati congiuntamente da Italia e Germania. Coinvolgono le principali facoltà e riguardano lauree triennali, magistrali e corsi post laurea. Si tratta di corsi nati per iniziativa di singole università, nei quali una parte consistente dei crediti necessari al conseguimento del titolo deve essere ottenuta presso l’università partner. Viene attribuita una doppia laurea, italiana e tedesca. Un grande numero di corsi di corsi di laurea magistrale che permettono uno studio integrato presso un’università tedesca e una italiana si trova inoltre nei corsi di studio del programma Erasmus Mundus, nell'ambito di Erasmus+.

Corsi di studio internazionali
Per permettere a studenti stranieri di studiare in Germania e a studenti tedeschi di internazionalizzare la propria formazione, le università hanno provveduto a istituire appositi corsi di studio internazionali (International Programmes), per tutti i livelli di formazione universitaria. I corsi conferiscono titoli riconosciuti a livello internazionale, sono tenuti prevalentemente in inglese (o in altra lingua straniera), prevedono scambi internazionali già nel piano di studio e garantiscono un’assistenza particolare, didattica e amministrativa, agli studenti.
Una panoramica sui corsi di studio internazionali nelle università tedesche si trova sul sito del DAAD.

Corsi di studio a distanza
Un’ulteriore possibilità offerta dalle università tedesche è quella dello studio a distanza. Nell’ambito dello studio telematico a distanza ci sono la FernUniversität Hagen e la Virtuelle Hochschule Bayern o l’International University Network.

L’Ufficio statale centrale per lo studio a distanza (Staatliche Zentralstelle für Fernunterricht) offre informazioni a tutti i soggetti interessati. Sul sito Zfu.de è presente un motore di ricerca per i corsi a distanza.

Torna su

Ammissioni e costi 

Per l'accesso ai corsi di laurea sono previsti differenti iter:

  • Numero chiuso nazionale: vale per le discipline Medicina, Veterinaria, Odontoiatria, Farmacia e prevede la candidatura tramite Hochschulstart.de
  • Numero chiuso locale (varia da un’università all’altra): vale per tutte le altre discipline e prevede la candidatura tramite Uni-assist.de o direttamente presso l’università scelta
  • Accesso libero: vale per tutte le altre discipline e prevede l’iscrizione presso l'università scelta.

Le scadenze standard per la candidatura sono:

  • 30 maggio - 15 luglio di ogni anno per il semestre invernale (ottobre-marzo)
  • 30 novembre - 15 gennaio di ogni anno per il semestre estivo (aprile-settembre).

Sul sito del DAAD sono disponibili informazioni dettagliate sui criteri di ammissione alle università tedesche, sull’iter della domanda di ammissione e sulle tasse universitarie.
Per quest’ultimo aspetto, bisogna tenere presente che la maggior parte delle università e degli istituti universitari tedeschi viene finanziata dallo Stato. Gli atenei vengono gestiti e finanziati principalmente dai Länder, che hanno competenza sull’amministrazione scolastica e universitaria, e quindi ci possono essere differenze tra i vari atenei, nelle diverse unità territoriali della Germania. A livello nazionale, le università e gli istituti universitari fanno riferimento al Ministero Federale per la Formazione e la Ricerca. Un numero ridotto di università è invece sostenuto dalla chiesa protestante o da quella cattolica. Inoltre esistono oltre 80 università private riconosciute dallo Stato, la maggior parte delle quali sono istituti superiori di formazione professionale.
In Germania non si pagano tasse universitarie, ma solo un contributo amministrativo, variabile tra 170-590 euro/anno, che include spesso alcuni servizi come l'abbonamento ai mezzi pubblici. Da segnalare che, in generale, il costo di vita medio mensile per uno studente è più basso in Germania rispetto alla media europea: 840 al mese (dati del 2016).

Torna su

Riconoscimento dei titoli 

In linea generale, i candidati con titoli italiani hanno lo stesso diritto di accesso agli atenei tedeschi dei candidati con titoli tedeschi. Allo stesso tempo tutti i titoli conseguiti in Germania sono riconosciuti in Italia e in Europa.
In Germania il riconoscimento dei titoli conseguiti all’estero è di competenza delle autorità del Land in cui si intende far valere il titolo. I diplomi di scuola superiore e i titoli accademici acquisiti presso un’università estera possono avere effetto legale anche in Germania e permettere l’accesso rispettivamente all’università, ad un diploma di laurea specialistica (Master) o al dottorato di ricerca, così come avviene nel paese di provenienza. Ma soltanto a determinate condizioni, che variano a seconda della città di residenza in Germania.
Il riconoscimento dei titoli e degli esami sostenuti in Italia spetta in Germania agli uffici competenti delle università presso cui si fa domanda di ammissione. Il riconoscimento non è dunque automatico, ma dipende dal giudizio degli organi preposti, che possono anche richiedere un’integrazione degli studi.
Il riferimenti da tenere presenti sono ZAB - Zentralstelle für ausländische Bildungswesen - Ufficio Centrale per l'istruzione all'estero e ANABIN - Informationsportal zur Anerkennung ausländischer Bildungsabschlüss.

Il CIMEA - Centro Informazioni sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche fornisce invece informazioni e consulenze sulle modalità di riconoscimento dei titoli stranieri in Italia.

Torna su

Finanziamenti per soggiorni di studio 

Un soggiorno di studio in un'università tedesca può essere finanziato in diversi modi. Ecco i principali punti di riferimento:

DAAD
Il Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico (DAAD) mette a disposizione degli studenti italiani che vogliono studiare in Germania numerose opportunità. Le borse di studio e di ricerca del DAAD si rivolgono a studenti della triennale (dal II anno in poi); studenti della magistrale, dottorandi, post-doc, ricercatori, professori e possono essere assegnate per tutte le discipline, senza limiti di età, indipendentemente dalla nazionalità, per soggiorni/progetti svolti in tedesco o in inglese.
In particolare vengono erogate: borse per corsi estivi universitari, borse per corsi di lingua intensivi, borse di studio annuali (1-2 anni) per un corso di laurea magistrale (bandi separati sono previsti per per architettura, arti figurative, arti performative e musica), borse brevi di ricerca, borse di ricerca annuali, borse di ricerca per dottorandi in co-tutela, borse per soggiorni di ricerca presso università statali o legalmente riconosciute o presso istituti di ricerca extrauniversitari, borse per viaggi di studio per gruppi di studenti universitari.
Sul sito Daad-italia.it si trovano tutte le scadenze dei bandi in italiano, le check-list per candidarsi correttamente, le informazioni sui requisiti linguistici e le possibilità di certificazione.

Erasmus+ 2014-2020
Erasmus+ 2014-2020 è il programma integrato dell'Unione Europea che riunisce i precedenti strumenti comunitari per l’educazione, la formazione, la gioventù.

Fondazioni
In Germania operano molte fondazioni attive nel sostegno allo studio. Alcune offrono borse per tutti i tipi di studio, altre invece sono specializzate solo in alcuni settori disciplinari. Nella funding-guide del DAAD, oltre ai programmi del Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico, sono indicate anche opportunità di finanziamento offerte da numerose organizzazioni, accessibili a studenti, dottorandi e post-dottorandi stranieri.

Lavoro per studenti

In Germania molti ragazzi si pagano gli studi per mezzo di un’attività lavorativa, di solito part time. Le possibilità offerte dal mercato del lavoro tedesco in questo ambito sono molte. Presso le università sono spesso presenti agenzie di lavoro, le Jobvermittlungen, dove è possibile trovare offerte per i tipici lavori da studente: interprete, insegnante d’italiano, cameriere, fattorino, babysitter, hostess/steward per fiere ecc. Le stesse università offrono agli studenti alcune opportunità di retribuzione, con attività per collaboratori a tempo parziale, tutori, impiegati nelle biblioteche o in istituti.
Sul sito del DAAD è possibile trovare informazioni sul lavoro per studenti durante e dopo il completamento dei corsi di studio.
Informazioni sul lavoro per studenti e/o ricercatori si possono trovare anche su siti specializzati:

Per saperne di più sulle opportunità di lavoro in Germania consultare la pagina dedicata presente nel nostro portale.

Torna su

Scambi giovanili, stage e volontariato 

Ciao-Tschau - Ufficio per gli scambi giovanili italo-tedeschi si rivolge a giovani, studenti e universitari, di età compresa tra i 15 e i 30 anni, e alle associazioni operanti nell’ambito degli scambi italo-tedeschi con l'obiettivo di divulgare informazioni su istituzioni e progetti e di diffondere opportunità relative a programmi di scambi scolastici e universitari (compresi i gemellaggi), stage, borse di studio, concorsi, iniziative per volontari, campi-scuola e vacanze studio, corsi di lingua, altre manifestazioni ed eventi.

Torna su

Altri siti utili 

Per informazioni sullo studio in Germania è inoltre possibile consultare:

www.studiare-in-germania.org

Ultimo aggiornamento 03/11/2016