Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 22 Aprile 2019 al 29 Aprile 2019

Villaggio per la Terra 2019

Anteprima il 22 aprile, Earth Day, con il Concerto per la Terra. Dal 25 al 29 aprile, cinque giornate con eventi e spettacoli per l’ambiente

Il Villaggio per la Terra torna nel 2019 nel suggestivo scenario di Villa Borghese a Roma. Da giovedì 25 aprile, per cinque giorni fino a lunedì 29, anche per questa edizione un programma ricco di sport, attività per famiglie, laboratori, spettacoli e concerti, eventi culturali, talk show e buone pratiche sul tema della salvaguardia del pianeta.

Il Villaggio sarà lanciato Il 22 aprile, nella Giornata Mondiale della Terra - Earth Day, con lo storico Concerto per la Terra: spettacolo gratuito e aperto a tutti che riunirà sul palco del Pincio artisti di fama nazionale. Carmen Consoli, Marina Rei, Paolo Benvegnù, Mirkoeilcane, Eva Pevarello si avvicenderanno a partire dalle 19.00, testimoniando col loro talento l'impegno del mondo della musica per la causa dell’ambiente.
Confermata, anche per questa edizione, la doppia location all'interno del parco di Villa Borghese: sulla Terrazza del Pincio il palco degli spettacoli affacciato su uno dei panorami più belli di Roma con mostre, esposizioni e food. E a poca distanza, nell'ampio spazio verde del Galoppatoio di Villa Borghese, tantissime attività gratuite con il villaggio dello sport, il villaggio dei bambini, il palco eventi, l'area meeting, le 17 piazze tematiche dedicate agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU e gli incontri culturali.

Il Villaggio per la Terra, organizzato da Earth Day Italia e Movimento dei Focolari, si è confermato nell'ultima edizione l'evento di sensibilizzazione alla tutela del pianeta più significativo del nostro Paese con oltre 150mila visitatori e 600 eventi che hanno coinvolto oltre 250 organizzazioni.
Tra gli eventi, anche il Festival Educazione alla Sostenibilità, organizzato da Earth Day Italia in collaborazione con il Miur, con l’obiettivo di aumentare tra i giovani la conoscenza e l’impatto positivo dell’Agenda 2030. Più di 2000 studenti saranno coinvolti in progetti didattici sul tema dello sviluppo sostenibile e daranno vita un documento che verrà presentato alle istituzioni del nuovo Parlamento Europeo.

Ultimo aggiornamento 15/04/2019