Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Goethe-Institut

Via Savoia, 15 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 24 Ottobre 2016 al 6 Dicembre 2016
dalle ore 19.00

Sul divano verde

Goethe-Institut - Via Savoia, 15 - ROMA (RM)

Un ciclo di incontri italo-tedeschi: ospiti di entrambi i Paesi a confronto su tematiche attuali di politica, economia, società e cultura. Ingresso gratuito

Riprendono gli incontri italo-tedeschi del Goethe-Institut Rom. Sul divano verde dell’istituto prenderanno posto ospiti di entrambi i Paesi per confrontarsi su tematiche attuali di politica, economia, società e cultura.
Il ciclo di incontri, organizzato in collaborazione con Internazionale, giunge a pochi mesi dalla Brexit, sulla scia dei tanti dibattiti sul futuro dell’Europa, e propone temi che provengono da ambiti diversi, ma che sono imprescindibili gli uni dagli altri. 

Calendario

  • 24 ottobre | Making Heimat. The Veddel Embassy (Amburgo) meets Torpignattara (Roma)
    Come può riuscire la convivenza civile a partire da più culture? Nel piccolo quartiere di Veddel, ad Amburgo, da diversi anni convivono 5000 persone provenienti da oltre 60 nazioni. In apertura della serie di dibattiti autunnali, il Goethe-Institut ospiterà un incontro insolito: rappresentanti del quartiere tedesco incontreranno abitanti dell’altrettanto internazionale Torpignattara, per raccontare la quotidianità nei rispettivi quartieri, della convivenza tra persone di tante culture e per confrontarsi su esperienze, difficoltà e progetti.
    Sul divano verde ne discutono: da Veddel/Amburgo: Malte Jelden (drammaturgo e curatore del progetto Veddel Embassy), Fatoumata AidaraUschi Hoffmann; da Torpignattara/Roma: Igiaba Scego (scrittrice e giornalista), Stefania Ficacci (direttrice artistica del Karawan Festival), Vanta Borsetti (insegnante). Modera Chiara Nielsen (vicedirettrice di Internazionale)
  • 23 novembre | AfD, Lega Nord, Front National - L'avanzata dei populismi in Europa
    Come mostrano Front National e Lega Nord, Vlaams Belang in Belgio e la FPÖ in Austria, in diversi Paesi europei i partiti della destra populista e nazionalista ottengono al momento successo dopo successo. Questi partiti si presentano come forze nuove in opposizione ai partiti tradizionali e sembrano chiaramente aver trovato il modo di mettere il dito nella piaga. Negli ultimi mesi anche in Germania un nuovo partito, la AfD (Alternative für Deutschland), si è insediato in diversi parlamenti dei Länder. Dopo aver cominciato la sua ascesa tre anni fa come partito anti-euro, ora la AfD fa soprattutto propaganda contro i rifugiati, gli immigrati e l’Islam. Che cosa c’è dietro la AfD e i populismi in Europa? Come si spiega il loro successo, chi sono gli elettori che li votano? In che modo influenzano il dibattito politico? E come possono e devono reagire i partiti tradizionali, i giornalisti e la società di fronte a tali fenomeni?
    Sul divano verde ne discutono: Ludwig Greven (editor di politica per DIE ZEIT, esperto di populismo e di questioni europee); Eva Giovannini (giornalista, autrice del volume Europa Anno Zero. Il ritorno dei nazionalismi). Modera Andrea Pipino (Internazionale)
  • 6 dicembre | Stati uniti o repubblica? Idee e visioni per un'Europa unita
    Esiste un piano B per l’Europa, ed è la Repubblica Europea. A crederci e a promuoverla è la politologa tedesca Ulrike Guérot. Fondatrice dello European Democracy Lab, Guérot siederà sul divano verde insieme a Adriana Cerretelli per parlare della crisi dell’Unione Europea. Mentre gli stati membri dell’Unione Europea sono concordi su molti temi, ma solo difficilmente riescono a trovare soluzioni comuni su domande urgenti come la crisi finanziaria o la questione dei rifugiati, per molti cittadini europei la Bruxelles dell’UE appare lontana dalla realtà e poco democratica – simbolo sì dell’unione finanziaria e monetaria, ma meno di una comunità sociale o culturale. Il dibattito vuole puntare lo sguardo sulle attività politiche di ogni giorno e porre le seguenti domande: come dovrebbe o potrebbe essere un’Europa futura? Esistono visioni positive per un’Europa al di là dell’isolamento nazionale, con più diritti di base e più partecipazione democratica? Avremo bisogno un giorno degli “Stati Uniti d’Europa”, che Churchill aveva già delineato nel 1946 come visione futura?
    Sul divano verde ne discutono: Ulrike Guérot (politologa e pubblicista, fondatrice di European Democracy Lab); Adriana Cerretelli (giornalista de Il sole 24 ore). Modera Jacopo Zanchini (Internazionale).

Informazioni

Goethe-Institut Rom | Centro Culturale Tedesco

Indirizzo: Via Savoia, 15 - 00198 ROMA (RM)

Telefono: 06.8440051

Fax: 06.8411628

Email: info@rom.goethe.org

Sito web: http://www.goethe.de/ins/it/rom

Parole chiave

Unione Europea gratis a Roma internazionale giornalisti islam Goethe-Institut populismo nazionalismo

Ultimo aggiornamento 05/10/2016