Opportunità

Bookmark and Share
ARTeS

ARTeS

È la piattaforma web per le iscrizioni negli albi e registri regionali del Terzo Settore, destinata a organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e cooperative sociali

Si chiama ARTeS (Albi e Registri Terzo Settore) la nuova piattaforma online predisposta per l’iscrizione delle cooperative sociali, delle associazioni di promozione sociale e delle organizzazioni di volontariato agli Albi e Registri per il Terzo Settore della Regione Lazio. Il sistema informativo, promosso dall’Assessorato alle Politiche sociali regionale e realizzato con il contributo tecnico di BIC Lazio, è stato pensato per consentire lo snellimento delle procedure burocratiche e la modernizzazione dei servizi.

Sulla piattaforma sono presenti:

  • Registro del Volontariato
  • Registro dell’Associazionismo
  • Albo delle Coop Sociali.

L’iscrizione agli Albi e Registri regionali per il Terzo Settore è condizione obbligatoria per accedere ai contributi annuali stanziati dalla Regione Lazio. Tutte le imprese sociali che si vorranno iscrivere potranno farlo esclusivamente via Internet, rendendo immediata la comunicazione con gli uffici regionali.

Oltre all’iscrizione, all’aggiornamento, alla revisione ed eventuale cancellazione dagli albi e registri regionali del Terzo Settore, grazie alla nuova piattaforma ciascuna impresa sociale potrà gestire il proprio profilo, controllando direttamente lo stato di avanzamento delle pratiche, consultando e stampando la documentazione inviata agli Uffici Regionali.

Sul sito è inoltre presente un’area dedicata alla Normativa di settore relativa a:

  • Volontariato
  • Associazionismo
  • Cooperazione.

Accesso

Per accreditarsi basta collegarsi ad ARTeS. A conclusione della procedura di registrazione, si ottengono le credenziali necessarie per entrare nel sistema informativo.

La riforma del Terzo Settore 

Con il Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 117 - Codice del Terzo settore, entrato in vigore il 3 agosto 2017, ha preso il via la riforma del Terzo Settore, che prevede una significativa riorganizzazione di tutta la materia.
La legge sul Terzo settore prevede, per la piena attuazione, l’emanazione di qualche decina di decreti e altri testi normativi, che conterranno molti dettagli e indirizzi sulla concreta applicazione della nuova normativa. Pertanto, per alcuni aspetti resta in vigore la vecchia normativa in tema di associazioni (alla quale si ispira quanto riportato sopra, in questa pagina).
Per seguire passo per passo il percorso della riforma è possibile consultare il sito CSVnet, l’associazione nazionale dei Centri di Servizio per il volontariato (CSV), che ha uno spazio dedicato al cantiere della riforma e propone, tra l’altro, una tabella realizzata in collaborazione con il Forum Terzo Settore, riconosciuto ad ottobre 2017 dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali come l’associazione di enti del Terzo settore maggiormente rappresentativa sul territorio nazionale.
NB. Si segnala pertanto che le pagine web del nostro portale dedicate agli argomenti collegati alla riforma del Terzo Settore potrebbero non essere pienamente aggiornate, in attesa della definitiva sistemazione di tutta la normativa.

Ultimo aggiornamento 26/03/2019