Per saperne di più

Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 2 Luglio 2018 al 13 Settembre 2018

Falling Walls Lab Rome

Partecipazioni aperte per l'evento in cui giovani talenti e ricercatori espongono i loro progetti innovativi e rivoluzionari a una giuria di esperti

La Falling Walls Foundation è un'organizzazione non-profit cha ha come scopo quello di favorire la ricerca, l’innovazione, e la divulgazione scientifica attraverso un ampio pubblico appartenente a tutte le sfere sociali. La fondazione organizza annualmente la Falling Walls Conference, un evento globale a cui partecipano i alcuni tra i più visionari e innovativi pensatori provenienti da oltre 75 paesi. Ogni anno, il 9 novembre, 20 tra i principali esponenti del mondo della ricerca presentano i loro progressi in una presentazione di 15 minuti ciascuno. 

Falling Walls Lab si terrà per la prima volta in Italia e in esclusiva alla Sapienza Università di Roma il 4 ottobre 2018.

A chi si rivolge
Per partecipare al Falling Walls Lab Rome è necessario essere in possesso di una laurea triennale, specialistica o dottorato (conseguiti rispettivamente negli ultimi 10, 7, 5 anni), oppure essere uno studente o un ricercatore (dottorando, post doc) universitario. 

Progetti ammessi
Qualunque disciplina è benvenuta.

Premi
Tutti i progetti presentati saranno valutati dalla giuria e il vincitore potrà partecipare al Falling Walls Lab Finale che si tiene a Berlino ogni 8 novembre. I partecipanti al Falling Lab Finale riceveranno un pass per partecipare alla Falling Walls Conference, che si tiene sempre a Berlino, il 9 novembre. Durante la conferenza 20 tra i principali esponenti del mondo della ricerca e dell'imprenditoria presenteranno i loro progetti con il fine di rispondere alla domanda "Quali saranno i prossimi muri a cadere?". Il vincitore del Falling Walls Lab Finale avrà l'occasione di presentare nuovamente il suo progetto sul palco della Falling Walls Conference.

Modalità di partecipazione
Le domande di partecipazione dovranno essere inviate online entro il 13 settembre 2018.

Il testo della call è consultabile su Uniroma1.it.

Ultimo aggiornamento 03/07/2018