Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 30 Dicembre 2016 al 10 Febbraio 2017

Servizio Civile: bandi gennaio 2017

Selezioni aperte per oltre 1200 volontari da impiegare nei Corpi civili di pace, nell'ambito del programma Garanzia Giovani e per progetti sia in Italia sia all'estero

Sono stati pubblicati il 30 dicembre 2016 i bandi di selezione per 1262 volontari per Servizio Civile Nazionale, Garanzia Giovani e Corpi Civili di Pace.

  • Bando Corpi Civili di Pace: per la selezione di 102 volontari da impiegare in progetti in Italia (24 volontari) e all'Estero (78 volontari)
  • Bando Garanzia Giovani: per la selezione di 110 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale da attuarsi in Italia 
  • Bando volontari autofinanziati: per la selezione di complessivi 1.050 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia

A chi si rivolge
Per partecipare a ciascuno dei tre bandi è richiesto il possesso di un'età compresa fra i 18 e i 28 anni ed è necessario soddisfare la seguente condizione: non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
Inoltre sono richiesti i seguenti requisiti specifici per ciascun bando:

  • Bando Corpi Civili di Pace: cittadinanza italiana; non appartenere a corpi militari o forze di polizia; essere in possesso di un titolo di studio di scuola secondaria di secondo grado.
  • Bando Garanzia Giovani: essere cittadini italiani o di Paesi dell’Unione europea regolarmente residenti in Italia o non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia; essere iscritti al PON IOG (da effettuarsi sul sito internet www.garanziagiovani.gov.it ), e aver firmato il Patto di Servizio ed essere stati “presi in carico” dal CPI e/o Servizio competente; essere disoccupati; non essere beneficiari di Cassa Integrazione Guadagni o titolari di un contratto di solidarietà, in quanto trattasi di tutele in costanza di rapporto di lavoro; non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari); non essere inseriti in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale; non essere inseriti in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare, in quanto misura formativa.
  • Bando volontari autofinanziati: essere cittadini italiani o di Paesi dell’Unione europea regolarmente residenti in Italia o non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia.

Caratteristiche del servizio
Per tutti e tre i bandi è prevista una durata del servizio di dodici mesi. Ai volontari spetta un assegno mensile di 433,80 euro. Per i volontari dei Corpi Civili di Pace impegnati nella realizzazione di progetti all’estero, in aggiunta all’assegno mensile, è prevista una indennità giornaliera, che sarà corrisposta per il periodo di effettivo servizio all’estero e differenziata in base al criterio del “costo paese” in cui i volontari sono impegnati.

Modalità di partecipazione
La domanda di partecipazione (a uno dei tre bandi), indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro le ore 14.00 del 10 febbraio 2017

Maggiori informazioni, bandi ed elenco degli enti e progetti finanziati è disponibile su Gioventuserviziocivilenazionale.gov.it.

Ultimo aggiornamento 05/01/2017