Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Casa del Cinema

Largo Marcello Mastroianni - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 6 Marzo 2018 al 17 Aprile 2018

ItaliaDoc 2018

Casa del Cinema - Largo Marcello Mastroianni - ROMA (RM)

XII edizione della rassegna che quest'anno propone un focus su personalità della cultura e documentari che passano in rassegna eventi, fenomeni e riti della realtà odierna. Ingresso gratuito

Giunta alla sua dodicesima edizione la rassegna ItaliaDoc, curata da Maurizio Di Rienzo, torna alla Casa del Cinema con un focus di ritratti individuali dedicati ad affascinanti personalità della cultura e una serie di documentari che passano in rassegna eventi, fenomeni e riti sociali della realtà odierna.
Grazie alla programmazione di questa edizione, che si svilupperà dal 6 marzo al 17 aprile 2018, si avrà l'opportunità di conoscere da vicino personaggi decisivi per la storia dell'arte e del cinema come Julian Schnabel, Giuseppe Bertolucci, Sandra Milo e Marco Ferreri, si ripercorrerà l'intensa carriera musicale del compianto Pino Daniele o si affronteranno temi delicati come la malattia nel racconto struggente del giornalista Toni De Marchi. E ancora si conoscerà da vicino il percorso controverso dell'architetto di regime Piero Portaluppi e si analizzeranno importanti fenomeni sociali come la crescita e l'affermazione dell'automobile all'interno delle varie epoche storiche, l'impatto avuto dal terremoto sulle popolazioni dell'Umbria e la preparazione della stagione estiva sulla spiaggia di Mondello, tra riti abitudinari e lotte di classe.

Calendario

  • 6 marzo ore 17.30 e 11 marzo ore 16.00 | L'arte viva di Julian Schnabel di Pappi Corsicato 84'
    Mentre Julian Schnabel sta preparando la sua retrospettiva alla fondazione Peter Brant in Connecticut, il suo amico Lou Reed muore. Il dolore provocato da questo evento si ripercuote necessariamente nella vita di Julian e diventa il fulcro centrale del documentario.
  • 8 marzo ore 17.30 e 11 marzo ore 18.00 | Salvatrice - Sandra Milo si racconta di Giorgia Wurth 60'
    Il viaggio di Salvatrice Elena Greco parte da Tunisi nel 1933, e da lì non si ferma più. Tra successi, amori, sconfitte, incontri, processi, luci, silenzi e kebab, il ritratto di una donna che tutti credono di conoscere, ma che in pochi hanno capito davvero: Sandra Milo.
  • 13 marzo ore 17.30 e 18 marzo ore 16.00 | Evviva Giuseppe di Stefano Consiglio 90'
    Viaggio nella vita e nei vari talenti preziosi di Giuseppe Bertolucci: regista di cinema, teatro e televisione; scrittore, poeta, talent scout, organizzatore culturale. Raccontato attraverso la voce del padre Attilio e del fratello maggiore Bernardo e le testimonianze di Lidia Ravera, Mimmo Rafele, Marco Tullio Giordana, Nanni Moretti, e i ricordi di alcune tra le sue attrici predilette: Stefania Sandrelli, Laura Morante, Sonia Bergamasco.
  • 15 marzo
    ore 16.00 | Pino Daniele. Il tempo resterà di Giorgio Verdelli 108'
    Viaggio attraverso musica, concerti, vita del grande artista partenopeo, uomo unico tra appocundria, musica e poesia: un nero a metà, un Masaniello in blues capace di parlare a tutti grazie alla relazione empatica e straordinaria con la sua terra.
    ore 18.00 | La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma Dell'Olio 77'
    Il cosmo unico - inclassificabile - di un autore fra i più originali del nostro cinema. Che abbandonò gli studi di veterinaria ma mai gli animali, scegliendo di occuparsi principalmente dell'essere umano nella sua essenzialità corporea e desiderante.
  • 27 marzo ore 17.00 e 1 aprile ore 16.00 | La botta grossa di Sandro Baldoni 82'
    Il 30 ottobre 2016 il terremoto ha colpito nuovamente il Centro Italia, già piegato dal sisma di agosto ad Amatrice, con la scossa più forte registrata in Italia negli ultimi 40 anni: magnitudo 6,5, con epicentro tra le province di Perugia e Macerata, in Umbria e nelle Marche, e un raggio d'azione che ha devastato tutta la zona dei Monti Sibillini, dove il regista è nato e cresciuto. Partendo dalla sua casa distrutta e dal suo personale stato d'animo, Baldoni compie un viaggio "da dentro" l'esperienza del terremoto, per cogliere le paure profonde, i traumi, le ansie, le rabbie, le speranze delle persone colpite
  • 29 marzo ore 17.30 e 1 aprile ore 18.00 | I'm in love with my car di Mellara&Rossi 72'
    L'automobile ha segnato più di un secolo di storia umana. Il suo utilizzo ha cambiato il modo di vivere, di nutrirsi, di muoversi, di immaginare, delle società umane. L'automobile più di ogni altro oggetto ha modificato antropologicamente l'essere umano, ha cambiato la sua percezione del mondo. E ora che il modello sociale fondato sull'autovettura è in crisi, l'affermazione di nuovi modelli di sostenibilità urbana sta accelerando il processo di trasformazione sociale.
  • 3 aprile ore 17.30 e 15 aprile ore 16.00 | Happy winter di Angelo Totaro 90'
    Ogni anno d'estate sulla spiaggia di Mondello a Palermo vengono costruite centinaia di cabine pronte ad ospitare altrettanti nuclei di bagnanti che vi passeranno la stagione. Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato.
  • 11 aprile ore 17.30 e 15 aprile ore 18.00 | La cena di Toni di Elisabetta Pandimiglio 68'
    Tutto cambia per Toni quando una visita inopportuna si affaccia alla sua porta. Ha solo 53 anni e un passato di soddisfazioni, rapporti umani, conoscenza, scelte fatte con determinazione e libertà. Difficile rallentare in corsa un viaggio che sembrava procedere senza ostacoli e, ancora più difficile, non lasciarsi vincere dal disagio accumulato in settimane, mesi, anni, ormai tanti, dalla scoperta della malattia. La cena di Toni racconta i tre anni in attesa del rimedio, un farmaco "immorale" che potrebbe finalmente dare una svolta.
  • 17 aprile ore 17.00 e 22 aprile ore 18.00 |  L'amatore di Maria Mauti 85'
    Viaggio dentro le pieghe intime di uno degli architetti di fama del ventennio fascista, Piero Portaluppi, attraverso la riscoperta della sua opera nel presente e del suo diario filmico, un archivio inedito in 16mm girato e montato dall'architetto. 

Informazioni

Casa del Cinema

Indirizzo: Largo Marcello Mastroianni, 1 - 00197 ROMA (RM)

Telefono: 06.423601

Fax: 06.42016191

Sito web: http://www.casadelcinema.it

Parole chiave

cultura low cost gratis a Roma Casa del Cinema pappi corsicato italiadoc marco ferreri sandra milo pino daniele julian schnabel

Ultimo aggiornamento 06/03/2018