Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Santa Croce in Gerusalemme

Piazza di Santa Croce in Gerusalemme - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 6 Luglio 2019 al 20 Luglio 2019

Per il cinema italiano

Santa Croce in Gerusalemme - Piazza di Santa Croce in Gerusalemme - ROMA (RM)

Ingresso gratuito per la manifestazione che prevede ogni sera proiezioni, mostre, incontri speciali e restauri prestigiosi con il meglio del cinema italiano

Il MiBAC (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) promuove in Santa Croce in Gerusalemme, nell’area antistante la Direzione Generale per il Cinema, la manifestazione Per il cinema italiano la cui organizzazione è affidata al Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC) – che governa la Scuola Nazionale di Cinema (SNC) e la Cineteca Nazionale (CN) –, in collaborazione con ALES Spa.

L’evento, ad ingresso libero, si svolge dal 6 al 20 luglio, ed è suddiviso in due sezioni:

  • 6-11 luglio | Il presente e il futuro del cinema italiano
    Nella prima sezione saranno proiettati i primi sei saggi di diploma degli allievi della Scuola Nazionale di Cinema introdotti dai direttori artistici di tutte le sedi del CSC: Roma, Torino, Milano, L’Aquila, Palermo. E, a seguire, verranno presentati sei film italiani selezionati fra i più significativi dell’ultimo anno. I film presentati in questa sezione hanno beneficiato del sostegno finanziario della Direzione generale Cinema del MiBAC. La sezione è curata dal critico cinematografico Enrico Magrelli che intodurrà i film prescelti insieme ai loro registi e protagonisti.
  • 13-20 luglio | La memoria e il futuro del cinema italiano
    La seconda sezione si occuperà della memoria e, ancora, del futuro del cinema italiano. Saranno proiettati altri saggi di diploma degli allievi della Scuola Nazionale di Cinema seguiti da grandi film della storia del cinema restaurati dalla Cineteca Nazionale, con il coordinamento del presidente del CSC, Felice Laudadio, della Conservatrice della Cineteca Nazionale Daniela Currò e con ospiti grandi direttori della fotografia (spesso autori dei restauri), oltre ad autori, attori e istituzioni del mondo del cinema.

Il 12 luglio, invece, è previsto un evento speciale: si svolgerà la consegna dei diplomi agli allievi dei 9 corsi della Scuola Nazionale di Cinema della sede centrale di Roma, che hanno concluso il triennio di studi 2016 - 2018. Nella stessa circostanza saranno assegnati i diplomi honoris causa ad eminenti personalità del cinema e dell’audiovisivo: Saverio Costanzo, Pierfrancesco Favino, Domenico Iannacone, Gianni Minà, Laura Morante, Nicola Piovani, Domenico Procacci

A corollario della rassegna cinematografica, l'evento ospiterà anche alcune mostre, tra cui quella dedicata alle attività di preservazione e restauro della Cineteca Nazionale e l'evento espositivo Registi sul set, con immagini dell'archivio fotografico della Cineteca Nazionale, un’autentica miniera di foto che non solo testimoniano la bellezza delle immagini che vediamo sullo schermo, ma anche il lavoro collettivo che tali immagini ha permesso di creare. Si parte da Michelangelo Antonioni e si arriva a Lina Wertmüller, fresca di Oscar® alla carriera: ma il mero ordine alfabetico non rende l’idea di un cinema – quello italiano – di straordinaria ricchezza, che al genio dei grandi visionari (come Fellini, Pasolini, Rossellini, Visconti) affiancava quello dei sapienti artigiani della commedia (Comencini, Monicelli, Risi, Scola); che alla coscienza civile dei cosiddetti registi “impegnati” (Lizzani, Cavani, Rosi, Petri) alternava lo sguardo popolare del cinema di genere (ArgentoLeone, la stessa Wertmüller). La mostra di quest’anno, è un viaggio in quella meravigliosa “fabbrica dei sogni” che è stata la nostra cinematografia. Perché non solo a Hollywood si fabbricano i sogni.

Calendario completo su Fondazionecsc.it

Le proiezioni saranno anticipate, alle ore 19.00, da una visita guidata gratuita, della durata di circa un’ora, al comprensorio archeologico di Santa Croce in Gerusalemme. I partecipanti potranno scoprire il sito archeologico e visitare le strutture ancora visibili del grande complesso, tra cui l’acquedotto Claudio, che costituisce la più antica testimonianza monumentale del comprensorio (52 d.C.) inglobato poi nelle mura aureliane, il Circo Variano, che originariamente aveva una lunghezza di circa 640 metri, quindi superiore a quella del Circo Massimo, poi troncato in due dalla costruzione delle mura aureliane, alcune parti del palazzo Sessoriano, come la basilica civile e le case destinate ai membri della corte, e la domus di via Eleniana, decorata con affreschi e mosaici. Info su Soprintendenzaspecialeroma.it.

Informazioni

Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale

Indirizzo: Via Tuscolana, 1524 - 00173 ROMA (RM)

Telefono: Archivio film 06.72294216 - 06.72294367 - Diffusione culturale 06.72294315 - 06.72294316 - Fototeca Manifestoteca 06.72294212 - Videoteca 06.72294225 - Cinema Trevi 06.72294301

Email:
archiviofilm@fondazionecsc.it
diffusioneculturale@fondazionecsc.it
fototeca@fondazionecsc.it
videoteca@fondazionecsc.it
salatrevi@fondazionecsc.it

Sito web: http://www.fondazionecsc.it

Parole chiave

cultura low cost gratis a Roma lina wertmuller arena cinematografica area Archeologica della Basilica di Santa Croce Per il cinema italiano

Ultimo aggiornamento 04/07/2019