Per saperne di più

Vedi anche

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 2 Ottobre 2021 al 31 Dicembre 2021

roma città aperta

Luoghi solitamente privati, gli studi degli artisti si aprono per essere spazi di condivisione e partecipazione dove il pubblico potrà scoprire come nasce e prende forma la ricerca artistica

Nomas Foundation presenta roma città aperta, progetto a cura di Raffaella Frascarelli e Sabrina Vedovotto che coinvolge gli artisti che vivono e lavorano a Roma. 

roma città aperta vuole avvicinare il pubblico alle arti, interagendo con le associazioni di quartiere e coinvolgendo attivamente i Municipi della città per favorire lo scambio e il confronto necessari alla trasformazione della stessa. Luoghi solitamente privati, gli studi degli artisti si aprono per essere spazi di condivisione e partecipazione dove il pubblico potrà scoprire come nasce e prende forma la ricerca artistica.

roma città aperta è un progetto condiviso attraverso un calendario accessibile al pubblico da Google Calendar: ciascuno potrà prenotare via email o telefonicamente la propria visita. Come da DPCM vigente e in accordo con eventuali future modifiche, tutte le visite rispetteranno le norme adottate in ogni loro indicazione. Le/gli artisti organizzeranno visite online per garantire, proprio in questo momento storico, una partecipazione virtuale ma reale, permettendo a roma città aperta di essere spazio pubblico condiviso e aperto al mondo.

roma città aperta desidera costruire una relazione lenta che possa radicarsi e maturare nel tempo, dando vita a un archivio permanente sulla ricerca artistica della città in grado di dialogare con la società.
Con Lia Fassari, Direttore dell’Unità di Ricerca Aesthetics in the Social, prevede incontri, talk, seminari disseminati nei diversi municipi della città con il coinvolgimento di artisti, studiosi, esperti e soprattutto cittadini.
In partnership con Tools for Culture sviluppa una serie di iniziative culturali tese a favorire inclusione e integrazione sociale, in particolare una ricognizione degli artisti legati a comunità non italiane insediate a Roma con l'obiettivo di ridefinire la mappa artistica multiculturale dell'Urbe.

Il progetto è interamente gratuito e senza scopo di lucro.

Info e prenotazioni su Romacittaaperta.com/book.

Ultimo aggiornamento 30/09/2021