Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 14 Ottobre 2016 al 31 Ottobre 2016

I libri del mese - ottobre 2016

Ogni libro è un viaggio: alla scoperta di una storia personale o di legami complessi, di un paese o di un'epoca remoti, sull'onda della fantasia o dell'indagine più rigorosa. A ciascuno il suo

  • 14 ottobre 2016, ore 18.30 | Libreria Assaggi
    La ragazza selvaggia di Laura Pugno (Marsilio)
    Il romanzo è uno spalancarsi di porte sul buio: sul buio del bosco; sul buio del dramma della famiglia Held - la madre alienata dopo la sparizione della figlia adottiva Dasha e l'incidente della gemella Nina; sul buio di Nicola Varriale, il cui padre, socio in affari di Held, si è gettato dal balcone; sul buio della protagonista Tessa, biologa che vive ai margini della riserva conducendo i suoi studi in solitudine. A lei toccherà di ritrovare Dasha, vissuta anni nel bosco e ormai del tutto selvaggia. Un racconto d'un groviglio di vite osservato con una compassione senza lacrime, in cui ci si interroga su cos'è che chiamiamo natura, sui confini tra l'umano e l'animale, sul senso di legami familiari frutto di scelte o del caso.
    Ne parlano assieme all’autrice Andrea Cortellessa e Maria Grazia Calandrone.
  • 17 ottobre 2016, ore 19.30 | Libreria Giufà
    Tutto il nostro sangue di Sara Taylor (minimum fax)
    In un arcipelago al largo delle coste della Virginia, tra il 1855 e un post-apocalittico 2143, si intrecciano le storie di due famiglie. Le isole - per alcuni un santuario, per altri una terra di incubi - avvolgono le esistenze dei personaggi in una rete di miserie e piccoli miracoli. La determinazione di due sorelle che si stringono l’una all’altra in una famiglia devastata; una ragazza che lotta per emanciparsi da un padre alcolizzato; una donna che decide di fuggire da una famiglia violenta per ritrovarsi tra le braccia di un uomo forse peggiore: relazioni tumultuose che scorrono lungo i rami di un albero genealogico, sullo sfondo di un paesaggio pericoloso e ammaliante.
    L'autrice incontra i lettori. Interviene Claudia Durastanti.
  • 18 ottobre 2016, ore 17.30 | Camera dei Deputati - Sala del Refettorio, Palazzo San Macuto, Via del Seminario, 76
    Discorsi politici di Patrice Lumumba (Fuorilinea)
    Nato nel 1925 nel Congo, allora possedimento belga, Patrice Lumumba è un eroe dell’indipendenza nazionale e dell’unità africana. Il discorso che pronunciò in occasione della cerimonia d’indipendenza della Repubblica del Congo, il 30 giugno 1960, continua a risuonare forte nella memoria collettiva dell’Africa e non solo. Lumumba, primo ministro democraticamente eletto e primo capo di governo del Congo indipendente, fu presto destituito, poi arrestato, imprigionato, torturato e ucciso. La sua morte ha segnato il destino del Congo e il suo pensiero continua a essere una fonte d’ispirazione: “Non faremo regnare la pace dei fucili e delle baionette ma la pace dei cuori e della buona volontà” (Patrice Lumumba).
    Intervengono: On. Khalid Chaoukhi, Prof. Jean-Léonard Touadì, Prof. Gian Paolo Calchi Novati, S.E. Paolo Sannella. È necessario confermare la propria partecipazione telefonando al numero 340.3770348 oppure via mail a: info@fuorilinea.it (in oggetto: Conferma Camera dei Deputati). Per gli uomini è d’obbligo la giacca.
  • 18 ottobre 2016, ore 17.30 | Accademia Nazionale di San Luca
    Tiziano. Indagini sulla pittura di Andrea Donati (Etgraphiae editore).
    Come dipingeva Tiziano? Quale forza creativa ispirava il suo pennello? Perché tornava a distanza di tempo sullo stesso soggetto? Quale differenza c’è tra una replica e una copia? Chiunque si avvicini alla pittura di Tiziano e voglia scoprirne il significato, deve fare i conti con una moltitudine di varianti, che esigono una spiegazione. Alcune di queste si rivelano opere autentiche di Tiziano e aiutano a comprendere il suo percorso artistico.
    Introdotti da Francesco Moschini e alla presenza dell'autore, interverranno Ileana Chiappini di Sorio, Paul Joannides, Antonio Paolucci. Al termine sarà possibile ammirare il dipinto Deposizione di Gesù Cristo al Sepolcro nell'esposizione Scoprire Tiziano allestita nella Galleria accademica fino al 28 gennaio 2017.
  • 18 ottobre 2016, ore 18:00 | Iprs, Passeggiata di Ripetta
    20 ottobre 2016, ore 18:30 | Libreria Nuova Europa
    21 ottobre 2016, ore 19:00 | Libreria Pallotta, Piazzale Ponte Milvio 21/24
    Il Turista di Massimo Carlotto (Rizzoli)
    Il Turista è un serial killer perfetto, diverso da ogni altro. Non firma i suoi omicidi e non lancia sfide ai detective: farsi catturare è l’ultimo dei suoi desideri. Mago del camuffamento, non uccide secondo uno schema e mai due volte nello stesso Paese. Non prova empatia né paura, ha un controllo totale sulla propria psicopatia. È imprendibile, l’incubo delle polizie di tutta Europa. Anche lui, però, può commettere un passo falso. Pure Pietro Sambo ha fatto un errore, pagato caro. Ora, ex capo della Omicidi, vive ai margini. Poi arriva l’occasione giusta per riconquistare la dignità. Ma per prendere il Turista dovrà violare di nuovo le regole, rischiando molto più della reputazione.
  • 21 ottobre 2016, ore 19.00 | Palazzo Dama Hotel, Lungotevere Arnaldo da Brescia, 2
    Io, Caterina di Francesca Riario Sforza (Nord)
    Figlia illegittima di Galeazzo Maria Sforza, Caterina ha dato prova del suo carattere già a dieci anni, quando si è proposta come moglie di Girolamo Riario. Dotata di una cultura vastissima, si è distinta in discipline come l'alchimia, la chimica e le arti belliche. Dopo la morte del marito, ha governato da sola Imola e Forlì, guidando persino l'esercito in battaglia. Nella sua breve vita, Caterina ha fatto di tutto, tranne scrivere una biografia. Seicento anni dopo, è una sua discendente a celebrare la sua antenata in un romanzo che restituisce l'immagine di una donna che non si è rassegnata al ruolo di moglie e madre, ma ha lottato per farsi strada in un mondo dominato dagli uomini.
    L'autrice incontra i lettori e presenta il romanzo.
  • 22 ottobre 2016, ore 18.00 | Libreria Griot
    Sand in my eyes: Sudanese Moments di Enikö Nagy (Standard Edition)
    Enikö Nagy ha raccolto documenti fotografici e testimonianze orali della vita quotidiana di oltre 45 tribù e comunità etniche sudanesi per realizzare il suo libro fotografico e letterario in lingua inglese e araba. Il Sudan è visto da un’angolazione inedita attraverso un mosaico di immagini e parole. Strutturata nell’arco di una giornata, in vari luoghi, la narrazione visiva esplora i vari modelli culturali e la filosofia di vita del Paese. Attraverso le lenti della vita nomade e stanziale, l’autrice esplora individui e comunità, concetti di generosità e gentilezza, mascolinità e femminilità, attività domestiche, rituali e vita spirituale.
    In occasione della mostra itinerante tratta dal libro (al MAXXI dal 19 ottobre al 6 novembre 2016), incontro con l’autrice/fotografa.
  • 24 ottobre, ore 18.30 | Associazione Civita, Sala Gianfranco Imperatori
    Orienti a cura di Maria Grazia Chiappori, con saggi di Marco Bussagli, Bruno Crevato-Selvaggi, Marina Del Nunzio, Pierfrancesco Fedi, Sergio Masini, Donatella Schurzel, Emilio Giuseppe Spedicato, Rita Tolomeo (Aracne)
    Superata la passata visione eurocentrica, in questo volume studiosi con formazione e interessi diversi si muovono in uno spazio geografico e temporale dilatato: dalla dimensione della storia alle più urgenti realtà di oggi. In Occidente la percezione dell’Oriente ha subito una continua oscillazione. Le manifestzioni del sacro, le tracce storiche, artistiche e letterarie, le testimonianze dei viaggiatori permettono di leggerne in trasparenza le variabili. Emergono così i percorsi e gli esiti inattesi di un dialogo tra Oriente e Occidente spesso irrisolto o conflittuale, mai interrotto. Prossimo o lontano, sperimentato o immaginato, l’Oriente è una dimensione storica e spirituale: la raccolta di saggi vuole rappresentare alcuni degli infiniti Orienti possibili
    Intervengono gli autori. Modera Lorenzo Salimbeni.
    Info e prenotazioni promozioneculturale@civita.it.
  • 26 ottobre 2016, ore 18.00 | Libreria Feltrinelli Galleria Alberto Sordi
    La prima luce di Neruda di Ruggero Cappuccio (Feltrinelli)
    Napoli, 1952. A Pablo Neruda viene notificato un decreto di espulsione dall’Italia. Sarà accompagnato a Roma per essere estradato in Svizzera. Nella capitale il poeta è atteso da una folla nella quale si riconoscono Alberto Moravia, Elsa Morante, Renato Guttuso e Carlo Levi. Intimano alla polizia di lasciarlo libero. Tra loro una donna, Matilde Urrutia, osserva e attende che si liberi anche il suo amore per Pablo. La scena si sposta a Capri, dove i due amanti si abbandonano a una passione segreta. Vent’anni dopo, in Cile, altri militari bussano alla porta di Neruda e Matilde per minacciarne la libertà. Due stagioni della vita di Neruda: quella dell’amore, delle speranze e quella della violenza, della morte. Due stagioni raccontate dal poeta e da Matilde, che danno voce alla forza della vita, all’incanto civile della parola contro i poteri che la vorrebbero distorta.
  • 27 ottobre 2016, ore 18.30 | Libreria Nuova Europa
    La vegetariana di Han Kang (Adelphi)
    “Ho fatto un sogno,” dice Yeong-hye. E da quel sogno di sangue e di boschi scuri nasce il suo rifiuto radicale di mangiare, cucinare e servire carne, che la famiglia accoglie prima con costernazione, poi con fastidio e rabbia. È il primo stadio di un percorso di trascendenza distruttiva che infetta anche coloro che sono vicini alla protagonista, per abbracciare infine l'ideale di un'estatica dissoluzione nell'indifferenza vegetale. La scrittura cristallina di Han Kang esplora la conturbante bellezza delle forme di rinuncia più estreme, accompagnando il lettore fra i crepacci che si aprono nell'ordinario quando si inceppa il principio di realtà.
    Interviene con l'autrice Caterina Bonvicini.
  • 27 ottobre 2016, ore 10.00 | Sapienza Università di Roma, aula magna - Palazzo del Rettorato
    Leggere con Sapienza - Letture furiose
    In occasione della Giornata nazionale per la letteratura, in programma Leggere con Sapienza. La manifestazione, giunta quest'anno alla III edizione è dedicata alle Letture furiose per celebrare i 500 anni dell'Orlando furioso, all'interno del ciclo La Sapienza di Ariosto e Cervantes. Sarà presente Sonia Bergamasco, protagonista del video Esercizi furiosi dedicato al poema. L'evento, coordinato dal dipartimento studi greco-latini, italiani, scenico-musicali, è promosso in collaborazione con il Miur, l'associazione degli Italianisti e il Cepell ed è rivolto a studenti e docenti delle scuole superiori e delle università che, assieme a scrittori, attori, psichiatri, rappresentanti della società civile, leggeranno brani sul tema della follia.
    Ingresso gratuito, aperto alle scuole e al pubblico, fino a esaurimento posti.
  • 29 ottobre 2016, ore 19.00 | Libreria Arcadia
    Sono Dio di Giacomo Sartori (NN)
    Stufo di andarsene a spasso per il cosmo, Dio si ferma a contemplare l’umanità, tra le sue creazioni forse quella meno riuscita, così brutale, inconsapevole e priva di prospettive. Ma quando il Suo sguardo si posa su una ragazza - alta, intelligente, non bellissima - accade qualcosa di imprevedibile: Dio si immerge nel mare oscuro dei sentimenti, così intensi da togliere la ragione. In una parola: si innamora. Peccato che Lei, l’amata, sia un’addetta alla fecondazione bovina e una fanatica genetista, nonché una ragazza atea e di facili costumi. E peccato che per Lui l’amore sia il catastrofico preludio a una valanga di emozioni: stupore, gelosia, rabbia, invidia. Una storia per sorridere con intelligenza e ironia sul destino dell’umanità e sulle conseguenze dell’amore.
  • 31 ottobre 2016, ore 18.30 | Teatro Argentina di Roma, Sala Squarzina
    Premio Nazionale Elio Pagliarani - Cerimonia di premiazione 2016
    Il Premio, alla II edizione, è indetto dall’Associazione letteraria Elio Pagliarani ed ha lo scopo di promuovere e valorizzare, nello spirito sperimentale del poeta, la scrittura poetica e la ricerca letteraria che dimostrino qualità creative ed espressive originali nell'innovazione linguistica. Per la sezione Poesia edita le raccolte finaliste sono: Elsamatta di Alessandra Carnaroli (ikonaLiber), Incontri e agguati di Milo De Angelis (Mondadori), Nel nosocomio Rosaria Lo Russo (Effigie edizioni), Bianco di Laura Pugno (Nottetempo), Il fiore inverso di Lello Voce (Squilibri). Per la sezione Poesia inedita le raccolte finaliste sono: Paesaggio con ossa di Lella de Marchi, Mrogn di Federico Federici, Sedute in piedi di Giulia Scuro. Partecipano alla sezione dei progetti di traduzione da opere di Elio Pagliarani: Julia Dengg (La ragazza Carla), Mahmoud Hussein (La ragazza Carla), Stefano Santosuosso (Epigrammi), Leonardo Vilei (La ragazza Carla), Michele Zaffarano (Lezione di fisica e fecaloro). Il Premio alla carriera è attribuito a Giulia Niccolai.
    Presidente onorario per l’edizione 2016 del Premio, il poeta Nanni Balestrini. In occasione della cerimonia saranno proclamati i vincitori delle varie sezioni e letti testi poetici degli autori. Intervengono Cetta Petrollo Pagliarani, Antonio Calbi e Marino Sinibaldi. Conduce Ennio Cavalli.

Ultimo aggiornamento 24/10/2016