Per saperne di più

Indirizzi utili

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Palazzo delle Esposizioni - Sala cinema

Via Milano, 9/a - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
milagro acustico medina sound

Dal 3 Settembre 2015 al 15 Settembre 2015

Musica, incontri e cinema della civiltà islamica

Palazzo delle Esposizioni - Sala cinema - Via Milano, 9/a - ROMA (RM)

In occasione della mostra alle Scuderie del Quirinale, un ricco programma di eventi gratuiti per offrire al pubblico occasioni di approfondimento sui contenuti del progetto espositivo

In occasione della mostra Arte della Civiltà Islamica. La Collezione al-Sabah, Kuwait ospitata alle Scuderie del Quirinale, il Palazzo delle Esposizioni propone un ricco programma di eventi gratuiti per offrire al pubblico occasioni di approfondimento sui contenuti del progetto espositivo.
Nel corso di quattro incontri (ingresso libero fino ad esaurimento posti) presso la Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni, il curatore della mostra e alcuni tra i più autorevoli studiosi propongono un percorso di analisi della civiltà islamica e delle sue espressioni culturali nelle varie epoche.
Nella stessa sala alcune opere cinematografiche ci aiutano a tracciare un ponte tra passato ed esperienze individuali del presente (ingresso libero fino ad esaurimento posti).
Completa il programma uno straordinario concerto all’interno degli spazi espositivi delle Scuderie del Quirinale, pensato per far vivere le opere d’arte attraverso la musica (ingresso al concerto compreso nel biglietto della mostra).

Programma

  • 3 settembre ore 18.30 | Un'introduzione all'arte islamica
    Giovanni Curatola, curatore della mostra e del catalogo propone una conversazione introduttiva sull'arte islamica. Contestualizzando alcune delle opere presenti in mostra con immagini di architetture provenienti dai vasti territori della dominazione islamica, si potrà seguire lo sviluppo cronologico dell'arte musulmana fino ai grandi imperi cinquecenteschi. Saranno quindi passati in rassegna gli approfondimenti tematici proposti nell'itinerario espositivo: calligrafia, geometria, arabeschi e figure, per chiudere con i gioielli d'epoca Moghul.
  • 4 settembre ore 21.00 | Gli Arabi nel Medioevo produzione Opus Television in associazione con History Channel UK (doc, Italia, Francia, Gran Bretagna, 2008, 175’, v.o. it.)
    Guardare al presente attraverso una lettura rigorosa del passato: tanto ci offre questa monumentale opera documentaria, che ricostruisce per capitoli gli aspetti salienti dell’evoluzione dell’antica civiltà islamica.
  • 5 settembre ore 21.00 | Milagro Acustico Medina Sound - Sicilia araba @Scuderie del Quirinale
    Il concerto Sicilia Araba, portando a compimento una ricerca condotta dal gruppo per oltre venti anni, racconta in musica la storia più remota e oscura della Sicilia a cavallo dell’anno Mille, utilizzando gli strumenti della tradizione mediterranea - come oud, baglama, friscaleddu, ney, daf - e servendosi della lingua stessa dei poeti arabi, grazie alla partecipazione del musicista e cantante iracheno-tunisino Marwan Samer (oud, voce, krakab), Bob Salmieri (ney, baglama, daf, soprano sax), Andrea Pullone (baglama, classic guitar, oud), Maurizio Perrone (contrabbasso), Carlo Colombo (percussioni).
  • 6 settembre ore 21.00 | Il destino di Youssef Chahine (Francia, Egitto, 1997, 135’, v. it.)
    Il maestro del cinema egiziano affronta una vicenda storica illuminante per la comprensione della storia islamica: la dominazione araba nell'Andalusia del XII secolo, consumata nello scontro tra potenti. Al centro del racconto il filosofo Averroè e il suo pensiero coraggioso.
  • 8 settembre ore 18.30 | Il califfato, nella storia e nella teoria politica
    Massimo Campanini, dell’Università degli Studi di Trento, affronta il califfato, l'idea politica centrale dell'Islam. Ha assunto forme molto diverse nel corso della storia, da simbolo dell'unità della comunità dei credenti dopo la morte del profeta Muhammad a rivendicazione contemporanea dello stato islamico. Il califfato ha un carattere ad un tempo utopico e assolutamente concreto di organizzazione sovranazionale dello stato.
  • 8 settembre ore 21.00 | Oum Kalthoum, l’astre de l’Orient di Feriel Ben Mahmoud, Nicolas Daniel (doc, Francia, 2008, 52’, v.o. sott. it.)
    La cantante egiziana Oum Kalthoum ha incarnato, per il suo talento e personalità, il modo di essere arabi nel ventesimo secolo. Artista dalla voce inconfondibile, è diventata per il mondo intero “la voce degli arabi” e dopo più di trent’anni dalla sua morte, resta il simbolo di un’epoca e del sogno irrealizzato di un’unità politica.
  • 9 settembre ore 21.00 | Le mille e una notte di John Rawlings (USA, 1942, 86’, v. it.)
    Esempio canonico del cinema classico sul "lontano e misterioso Oriente", su cui l'Occidente ha fantasticato per decenni, prima che l’epoca contemporanea lo rivelasse drammaticamente vicino. Tutto è sfarzoso in questa grande produzione degli anni ’40, che trae dalle celebri novelle di Sherazade la leggenda di una danzatrice, che ambisce a sposare un re.
  • 10 settembre ore 18.30 | Il buon musulmano tra legge e virtù
    Ida Zilio-Grandi, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, ci parla del buon musulmano: chi si comporta in modo gradito a Dio attenendosi alle indicazioni del Corano e all'esempio del Profeta Muhammad, seguendo “quel che Dio ha prescritto” come il digiuno del mese sacro o l'elemosina legale. Ma essere un buon musulmano significa anche riconoscere a propri valori la moderazione e l'equità, la gratitudine per i benefici ricevuti, la capacità di pentirsi e perdonare o la gentilezza con i bambini e gli animali.
  • 10 settembre ore 21.00 | Viaggio alla Mecca di Ismaël Ferroukhi (Francia, Marocco, 2004, 95’, v. it.)
    Il viaggio dalla Francia verso la Mecca, offre a un figlio e all’anziano padre l’ultima occasione per conoscersi veramente e infrangere la barriera di incomprensioni tra due generazioni di musulmani totalmente diverse e in contrasto. Un inconsueto road movie familiare, che rappresenta anche un rarissimo documento dal vero: per la prima volta un regista e degli attori hanno ricevuto il permesso di riprendere le moltitudini di pellegrini alla Mecca, offrendoci uno scenario impressionante.
  • 11 settembre ore 21.00 | Azur e Asmar di Michel Ocelot (Animazione, Francia, Belgio, Spagna, Italia, 2006, 99’, v. it.)
    C’erano una volta due bambini, Azur e Asmar, uno biondo e con gli occhi azzurri, l’altro dagli occhi, capelli e pelle nera. Allevati come fratelli dalla stessa nutrice araba, ma separati per volere del nobile e severo padre di Azur, si reincontrano da adulti per vivere insieme un’avventura favolosa nel Maghreb tra fate, folletti, mendicanti e vecchi saggi.
  • 12 settembre ore 21.00 | Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano di François Dupeyron (Francia, 2003, 96’, v.o. sott. it.)
    Ancora un viaggio come esperienza di formazione: un giovane ragazzo ebreo con problemi familiari si avvia verso la crescita grazie all’amicizia con un anziano droghiere arabo. Insieme intraprendono un viaggio verso Oriente, lungo un percorso disseminato dai "fiori del Corano", le frasi che l'anziano sufi pronuncia nelle conversazioni con il piccolo amico.
  • 13 settembre ore 21.00 | London river di Rachid Bouchareb (Gran Bretagna, Francia, Algeria, 2009, 87’, v. it.)
    Nel luglio 2005 a Londra esplodono le bombe sui mezzi pubblici. Una madre inglese e un padre africano si mettono in viaggio per la capitale britannica alla disperata ricerca dei rispettivi figli, si incontrano e scoprono che i due ragazzi si amano.
  • 15 settembre ore 18.30 | L'estetica nell'Islam
    Gianroberto Scarcia, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e tra i più autorevoli orientalisti italiani, propone una stimolante riflessione sulle reciproche relazioni tra forme d'arte figurativa e forme letterarie in ambito islamico.

Maggiori informazioni su Palazzoesposizioni.it.

Informazioni

Palazzo delle Esposizioni

Indirizzo: Via Nazionale, 194 - 00184 ROMA (RM)

Telefono: 06.39967500 - 06.39967200 per le scuole

Fax: 06.48941999

Email: info@palaexpo.it

Sito web: http://www.palazzoesposizioni.it

Parole chiave

gratis a Roma Palazzo delle Esposizioni Scuderie del Quirinale proiezione film cutlura low cost incontri gratuiti arte islamica concerto gratuito

Ultimo aggiornamento 14/09/2015