Per saperne di più

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Palazzo Barberini

Via delle Quattro Fontane, 13 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 3 Novembre 2021 al 30 Aprile 2022
ore 11.30 e sabato anche ore 16.00

Settecento illuminato

Palazzo Barberini - Via delle Quattro Fontane, 13 - ROMA (RM)

Un nuovo programma di visite guidate su prenotazione per riscoprire la collezione dei dipinti del Settecento e l’appartamento della principessa Cornelia Costanza Barberini

Riprendono a Palazzo Barberini, sede delle Gallerie Nazionali di Arte Antica, le visite Settecento illuminato, con un appuntamento quotidiano gratuito, previo acquisto del biglietto di accesso al Museo.

Il programma di visite porta il visitatore a riscoprire il celebre appartamento settecentesco fatto decorare dalla principessa Cornelia Costanza Barberini e dal consorte, il principe Giulio Cesare Colonna di Sciarra, nella seconda metà del XVIII secolo e ancora perfettamente conservato.
Ospitata al secondo piano del palazzo, la collezione settecentesca conserva importanti opere di scuola italiana e straniere, da Maratti a Batoni e Canaletto, da Subleyras a Mengs e van Wittel. Nello stesso percorso sarà anche possibile vedere i dipinti della donazione del Duca di Cervinara, con le raffinate tele di Fragonard e Boucher, e quelli della donazione Lemme, con i rari bozzetti di Corvi e Ghezzi. Si potrà inoltre visitare il celebre appartamento settecentesco, fatto decorare dalla principessa Cornelia Costanza Barberini e dal consorte, il principe Giulio Cesare Colonna di Sciarra, nella seconda metà del XVIII secolo e ancora perfettamente conservato.

Modalità di prenotazione
Le visite si svolgono dal martedì al sabato alle 11.30 e il sabato anche alle 16.00. Sono previsti gruppi fino a un massimo di 6 persone. Per prenotare è sufficiente inviare una mail, indicando giorno, orario e numero dei partecipanti, all’indirizzo gan-aar.settecento@beniculturali.it o accreditandosi in biglietteria, salvo esaurimento dei posti disponibili.

Ultimo aggiornamento 27/04/2022