Per saperne di più

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Teatro Villa Pamphilj

Via di San Pancrazio, 10 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 1 Marzo 2020 al 27 Marzo 2020

Marzo è una festa

Teatro Villa Pamphilj - Via di San Pancrazio, 10 - ROMA (RM)

Sei appuntamenti imperdibili per un mese dedicato alla creatività delle donne fra musica, teatro, installazioni, seminari e laboratori

Dal jazz di Rita Marcotulli e Cecilia Sanchietti alla drammaturgia di Daniela Vitale, dalle installazioni artistiche di Fernanda Pessolano al seminario su voce e corpo di Monica Demuru, al laboratorio teatrale sull’Antigone del Living Theatre di Cathy Marchand: dal 1° marzo al Teatro Villa Pamphilj, prende il via la rassegna Marzo è una festa con sei appuntamenti imperdibili per un mese dedicato al lavoro delle donne impegnate nel teatro, nella musica, nella creatività e nella cultura.

Programma

  • 1 marzo 2020, ore 11.30 - ingresso 7 euro
    Rita Marcotulli - Piano solo
    Rita Marcotulli in "piano solo" è la madrina della rassegna. Jazzista di punta del panorama nazionale e di fama mondiale vanta collaborazioni sia con i mostri sacri del jazz internazionale (tra cui Peter Erskine, Michel Portal, Chet Baker, Joe Lovano, Pat Metheny, Billy Cobham, Marilyn Mazur, Enrico Rava e molti altri) sia nell’ambito del pop tra cui Peppe Servillo, Noa, Massimo Ranieri, Pino Daniele, Gino Paoli e Claudio Baglioni.
    AVVISO: Concerto rimandato a data da definirsi.
  • 8 marzo 2020, ore 11.30 - ingresso 7 euro
    Odissea Tra(u)m-a
    di Daniela Vitale, Paolo Cognetti e Sara D’Uva. Drammaturgia e regia Daniela Vitale
    Un’Odissea senza Odisseo, una trama riscritta per voci di donna. Penelope, Atena, Nausicaa, Circe, Anticlea sono le protagoniste di questo viaggio tra paure e desideri, violenza e amore, vita e morte. Si presentano sulla scena per raccontare le avventure dell’eroe omerico. Figure che, se già nella scrittura originale sono ricche di bellezza, acquisiscono una complessità contemporanea nelle successive riscritture, come nel caso della Circe di Margaret Atwood. Ed è proprio sul rapporto tra il classico e il contemporaneo che Odissea Tra(u)m-a sviluppa testo, composizione musicale, danza e creazione video.
  • 15 marzo 2020, ore 11.30 - ingresso 3 euro
    Date una bicicletta a Coppi / Coppi ultimo
    Date una bicicletta a Coppi è un’installazione artistica dedicata a Fausto Coppi realizzata da Fernanda Pessolano, tra artigianato e arte, tra gioco e letteratura. Foto, cartoline, memorabilia, piccoli oggetti, libri, dischi, registrazioni, cronache e giornali fanno da corredo a immagini narrative chiuse dentro piccoli sipari. Una narrazione corale che dà voce a tanti autori e che racconta come in un’epopea il Campionissimo.
    La narrazione scenica Coppi ultimo - di e con Marco Pastonesi, paesaggio sonoro e organetto di Alessandro D’Alessandro - è tratta dal libro Coppi ultimo di Marco Pastonesi. A cento anni dalla nascita e a quasi sessanta dalla morte, il progetto è dedicato a Fausto Coppi nel 1959, il suo ultimo anno di uomo e campione, di padre e atleta, di industriale e manager. Un lungo, frenetico, appassionato addio al mondo del ciclismo, cioè strade e piste, corse e corridori, giornali e giornalisti. Un Coppi stremato, sfinito, esaurito, eppure ancora pronto, voglioso, curioso.
  • 21 marzo 2020, ore 11.30 - ingresso 7 euro
    Terza via - The third side of the coin
    Cecilia Sanchietti batteria e composizioni, Marco Guidolotti sax baritono, Pierpaolo Principato pianoforte, Marco Siniscalco basso elettrico
    La terza via, secondo album realizzato da Cecilia Sanchietti nel 2018 in qualità di leader, batterista e compositrice, è un lavoro interamente dedicato al tema del coraggio. Il disco è un jazz delle mille sfaccettature, dal sapore moderno che esula dal tradizionale sound tipico del mainstream e del cool jazz per contaminarsi con altri generi musicali grazie ad una brillante vena improvvisativa ed una spiccata padronanza dell’interplay. Le composizioni aprono la strada al funky, alla musica pop e non disdegnano rapide incursioni verso suggestioni even eights, atmosfere ECM, struggenti ballade e composizioni dalle sonorità più articolate, tempi sincopati e richiami etnici.
  • 21 marzo 2020, ore 15 10.00 - 19 10.00 / 22 marzo 2020, ore 10.00 - 16 10.00
    Je chante
    Seminario: corpo sonante e qualità del gesto acustico a cura di Monica Demuru
    "Dove hai messo la tua canzone? Vuoi credere di averla perduta? Se il diritto alla poesia e il culto del cibo ti sono chiari come mai hai appaltato il tuo bisogno di cantare ad altri? Davvero hai seppellito la tua musica? È tempo che torni".
    Attraverso la liberazione del respiro nella storia del proprio corpo e l’adesione dell’io alle proprie voci ciascuno può sviluppare una coscienza fisica, emotiva, mentale che rimette in discussione la percezione di sé in una maturata capacità di ascolto e nella apertura alla propria creatività.
  • dal 25 al 27 marzo 2020
    L’Antigone del Living Theatre
    Laboratorio a cura di Cathy Marchand
    Tre giornate di lavoro intensivo intorno al mito millenario dell’Antigone: dalla tragedia di Sofocle alla lettura di Brecht nel 1948, fino al dirompente allestimento del Living Theatre nel 1967. In questo laboratorio si proverà a toccare anche l’ultima provocatoria visione proposta da Philippe Forest: un’Antigone che arriva a mettere in discussione la propria scelta. Il laboratorio sarà anche finalizzato alla creazione di uno spettacolo - con la direzione di Cathy Marchand - sulle diverse Antigoni del nostro tempo, che si oppongono ai molti meschini Re Ubu che in questa epoca si stanno sostituendo alla figura terribile ed autorevole del tiranno Creonte.

Info e prenotazioni teatro: tel. 06.5814176

Informazioni

Giorni di apertura

Orario segreteria: dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 17.00

Tariffe

vari prezzi

Parole chiave

teatro musica concerti installazioni artistiche jazz rita marcotulli laboratori teatrali Teatro Villa Pamphilj Marzo è una festa

Ultimo aggiornamento 13/03/2020