Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

White Noise Gallery

Via dei Marsi, 20/22 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 16 Giugno 2016 al 31 Luglio 2016

Any given book

White Noise Gallery - Via dei Marsi, 20/22 - ROMA (RM)

Pittori, scultori, fotografi, fumettisti, street-artist e un performer si confrontano con l'oggetto-libro per creare nuove, evocative opere d'arte. Ingresso gratuito

La White Noise Gallery ha inaugurato Any Given Book, seconda edizione del progetto Any Given, avviato nel 2015 con la mostra collettiva Any Given Post-It©. L’idea del format nasce con l’intenzione di proporre un esperimento sull’essenza stessa dell’opera d’arte, partendo da un oggetto lontano dal concetto tradizionale di fine-art e dal territorio di ricerca degli interpreti coinvolti.

In questa nuova edizione, a cura di Chiara Garlanda, 47 artisti fra pittori, scultori, fotografi, fumettisti, street-artist e un performer, provenienti da dieci differenti nazioni, sono stati chiamati a confrontarsi con il libro, oggetto comune ma dalla fortissima potenza simbolica ed evocativa. La sfida è stata raccolta prendendo ispirazione non solo dalla letteratura più alta, ma anche dalle sue declinazioni pop. Sono stati utilizzati libri provenienti da mondi eterogenei: dai testi classici ai fumetti, dalle riviste agli spartiti musicali, fino ai grandi testi sacri.

Le opere realizzate sono declinate non solo concettualmente intorno alle storie scelte, ma anche fisicamente attraverso lo stravolgimento delle qualità materiali dei libri, arrivando a trasformare completamente l’elemento di partenza. I visitatori si troveranno di fronte a dipinti, fotografie, sculture, ma anche a diorami, microscopi, labirinti, caleidoscopi, realtà aumentata, specchi d’acqua, costellazioni e radiografie. Non mancano ovviamente i libri d’artista: in molti si sono cimentati nel creare da zero un manoscritto, cercando di apportare il proprio contributo personale ad un genere ormai tradizionale, dai rimandi estremamente colti, che ha incrociato la sua strada con quella dell’opera d’arte sin dalla tradizione della miniatura medievale, fino alle creazioni più recenti. A metà tra opera letteraria e figurativa, i libri-non libri permettono di entrare in maniera totale nella poetica dei loro creatori. 47 opere che partono da altrettante storie, starà allo sguardo attento del pubblico scoprire quali.

Gli artisti coinvolti sono: Daniele Aimasso, Francesco Amorosino, Emanuele Barbagallo, Robert Bowen, Simone Bubbico, Alessandro Calizza, Cristiano Carotti, Stefano Cerioli, Jennifer Collier, Annabella Cuomo, Matthew Cusick, Sebastiano Dammone Sessa, Joahn Deckman, Luca Di Luzio, Diamond, EMMEU, Flavia Fanara, Roberto Fanari, Julia Ganotis, Stefano Gentile, Federico Grandicelli, Valentina Griner, Josè Guerrero, Mar Hernandez, Jesus Herrera, Meg Hitchcook, Iñaki Gracenea, Jerico, Micaela Lattanzio, Beniamino Leone, Lee Madgwich, Marco Minotti, Juan Eugenio Ochoa, Omino 71 ft. James Dylan Ray, Pax Paloscia, Gianluca Panareo, Vincenzo Russo, Saner-Solo, Sabina Suru, Stefano Tedeschi, Josep Tornero, Marco Vitale, Juan Zamora, Pietro Zucca.

Ingresso gratuito

Ultimo aggiornamento 11/07/2016