Per saperne di più

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Palazzo Altemps

Piazza di S. Apollinare, 44 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 16 Dicembre 2017 al 9 Settembre 2018

Citazioni pratiche. Fornasetti a Palazzo Altemps

Palazzo Altemps - Piazza di S. Apollinare, 44 - ROMA (RM)

La collezione di sculture e gli spazi di Palazzo Altemps si confronta con le trentasei incursioni artistiche realizzate da oltre ottocento pezzi di Fornasetti

In occasione della celebrazione del ventennale dell’apertura al pubblico, il Museo di Palazzo Altemps ospita la mostra Citazioni pratiche. Fornasetti a Palazzo Altemps, dal 16 dicembre 2017 al 9 settembre 2018 (prorogata). L’esposizione è promossa dal Museo Nazionale Romano con Electa e ideata da Triennale Design Museum di Milano e Fornasetti.

La collezione di sculture e gli spazi di Palazzo Altemps - cortile, stanze affrescate, teatro - si confronta con le trentasei incursioni artistiche realizzate da oltre ottocento pezzi di Fornasetti. Di sala in sala i temi del classico, delle rovine e delle antichità rimandano a uno scambio a tratti spiazzante e irriverente, colto e sapiente, tra la collezione permanente di arte antica del Museo e le creazioni nate dall’immaginazione sfrenata e dall’invenzione surrealista di Fornasetti.

La mostra, attraverso i tratti fantastici, giocosi, onirici delle creazioni di Fornasetti, porta in primo piano la duplice anima di Palazzo Altemps. Nato come casa aristocratica dove si sono succeduti componenti delle famiglie Riario, Medici, Orsini, Altemps e Hardouin, nel 1997 diventa la sede del Museo Nazionale Romano dedicata alla storia del collezionismo antiquario. Nel rispetto della vocazione storica della residenza, sono esposte le collezioni di statuaria antica delle grandi famiglie nobili romane.

Questo ricco e articolato percorso storico entra in relazione con le decorazioni d’interni e gli oggetti creati da Piero Fornasetti (1913-1988) e da suo figlio Barnaba (1950), eclettici indagatori del quotidiano. Il loro genio fa uso del passato architettonico, archeologico e storico artistico per creare un mondo che non è mai stato.

L’esposizione propone un itinerario che si apre en plein air dal cortile e si snoda nelle sale museali, in cui gli antichi capolavori scultorei e le decorazioni rinascimentali incontrano i lavori senza tempo di Fornasetti. Il gruppo scultoreo del Galata Suicida è immerso in un set scenografico, stagliandosi come protagonista di una pièce teatrale, su un fondale alto sei metri raffigurante l’opera Follia Pratica o, ancora, una colonia di gatti in ceramica è pigramente accovacciata sui resti di antiche mura, e trompe-l’oeil di rovine si alternano a vestigia reali in un gioco di rimandi.

Disegni, mobili, accessori ripercorrono la produzione dell’Atelier Fornasetti, dagli anni Trenta a oggi, rivelandosi come qualcosa di più di semplici oggetti decorati: “un invito alla fantasia, a pensare”, come raccontava lo stesso Piero, fondatore dell’azienda. Un viatico per l’immaginazione, che riconduce all’anima originaria di Palazzo Altemps.

L’intervento espositivo ha origine da una riflessione di Barnaba Fornasetti, Direttore artistico dell’Atelier Fornasetti, e di Valeria Manzi, consulente per i progetti culturali, su un confronto serrato tra antico, moderno e contemporaneo. La curatela è di Silvana Annicchiarico, Direttore del Triennale Design Museum, e di Alessandra Capodiferro, Responsabile del Museo di Palazzo Altemps.

In occasione del ventennale, inoltre, il Museo Nazionale Romano ha in programma una serie di iniziative, con il supporto di Electa, che vedono Palazzo Altemps nella duplice veste di sede ospitante e protagonista. Alla mostra si accompagneranno una serie di eventi e incontri in corso di definizione.

Gli altri appuntamenti:

  • Conversazioni di archeologia: conferenze mensili su temi sviluppati a partire dalle opere esposte a Palazzo Altemps
  • Conferenza del Prof. Jonathan Berger - Stanford University. Autore di una ricerca sulla ricostruzione dell’ambiente sonoro e acustico della Chiesa di Sant’Aniceto. Alla conferenza seguirà la presentazione di una app dedicata, realizzata dalla Stanford University in collaborazione con il Museo Nazionale Romano e l’American Academy in Rome e un concerto con musiche di Giovanni Angelo Altemps composte appositamente per essere eseguite nella Chiesa di Sant’Aniceto in Palazzo Altemps
  • Monologo dedicato al tenore e collezionista Evan Gorga a cura di Alessandro Gilleri
  • Lettura di poesie ecfrastiche composte dal poeta Gabriele Tinti. Le poesie saranno interpretate da uno o più attori di chiara fama nelle sale del Museo di fronte alle opere che hanno ispirato la composizione delle poesie stesse.

Informazioni

Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps

Indirizzo: Piazza di S. Apollinare, 44 - 00186 ROMA (RM)

Telefono: 06.6833759

Fax: 06.6897091

Sito web: http://www.museonazionaleromano.beniculturali.it/

Giorni di apertura

dal martedì alla domenica, dalle 9.00 alle 19.45 (la biglietteria chiude alle 18.30)

Giorni di chiusura

lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio

Tariffe

Biglietto semplice (valido un solo giorno): 10 euro; biglietto semplice + mostra temporanea: 13 euro (obbligatorio in caso di mostra allestita negli spazi della sede del Museo per cui si acquista il biglietto); biglietto integrato (valido tre giorni): 12 euro (permette l’accesso a tutte le quattro sedi del Museo); biglietto combinato museo + mostra temporanea: 15 euro (permette l’accesso a tutte le quattro sedi del Museo con la mostra in corso)

Parole chiave

domenica gratis nei musei Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps fornasetti ceramiche ventennale

Ultimo aggiornamento 17/07/2018