Per saperne di più

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Museo Carlo Bilotti

Viale dell'Aranciera - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 8 Marzo 2019 al 9 Giugno 2019

Museo Carlo Bilotti - primavera 2019

Museo Carlo Bilotti - Viale dell'Aranciera - ROMA (RM)

Sono dedicate ad Alberto Burri e al suo Grande Cretto di Gibellina e a Vincenzo Scolamiero le mostre ospitate dal museo dell'Aranciera di Villa Boghese. Ingresso gratuito

Come fotogrammi di un film pittorico sulla continuità che lega gli esseri in un andamento circolare fatto di connessioni misteriose, sulla fragilità ma anche sulla voglia d’assoluto, approdano al Museo Carlo Bilotti i quadri e le carte di Vincenzo Scolamiero (Sant’Andrea di Conza, 1956, romano d’adozione), nella personale intitolata Della declinante ombra e curata da Gabriele Simongini. La mostra, dall’8 marzo al 9 giugno 2019, prendendo spunto dalle forme in divenire e in transito verso il mistero che connotano le opere di Scolamiero, alcune delle quali realizzate per l’occasione, proporrà un mutamento parziale degli spazi coinvolti. Distesa ed articolata attraverso il primo piano del Museo Bilotti, ovvero nelle tre salette, nella project room e nel corridoio che le collega, la mostra per il primo periodo toccherà anche la sala del Ninfeo al piano terra, con il dittico su tela intitolato Mutevole canto (2018) ed i quadri del ciclo Lascia parlare il vento (2015). Durante la mostra sono previsti appuntamenti laboratoriali per le scuole, workshop ed eventi che coinvolgeranno il pubblico interessato, gli studenti delle scuole e dell’Accademia di Belle Arti di Roma.

Alberto Burri, chiamato a realizzare un intervento per la ricostruzione del paese distrutto dal terremoto nella Valle del Belice del 1968, decide di intervenire sulle macerie della città di Gibellina, creando l’opera di Land Art più grande al mondo. Le ricopre di un sudario bianco, di un’enorme gettata di cemento che ingloba i resti e riveste, in parte ricalcandola, la planimetria della vecchia Gibellina.  La ferita della bellezza. Alberto Burri e il Grande Cretto di Gibellina, dal 23 marzo al 9 giugno 2019, curata da Massimo Recalcati con il coordinamento scientifico di Alessandro Sarteanesi, partendo da questo grande intervento, risale il percorso dell'artista con una selezione di lavori esemplari, letti in relazione alla poetica della ferita, tema che nell’interpretazione di Massimo Recalcati attraversa la sua intera opera, incidendo la materia, disegnando strappi, lacerazioni, crettature, bruciature, giungendo sino a declinazioni inedite che pensano ad una genesi e a un processo di carattere spirituale. Culmine del percorso interpretativo sono le fotografie in bianco e nero di Aurelio Amendola sul Grande Cretto. Nel percorso inoltre, il video di Petra Noordkamp – prodotto e presentato nel 2015 dal Guggenheim Museum di New York, in occasione della grande retrospettiva The Trauma of Painting –  filma in un racconto poetico e di grande sapienza tecnica l’opera di Burri e il paesaggio circostante. Alcune opere uniche dell’artista, veri e propri capolavori, inoltre, estendono non solo ai Cretti ma anche ai Sacchi, ai Legni, ai Catrami, alle Plastiche e a una selezione di opere grafiche la lettura proposta dal celebre psicanalista. 

Informazioni

Musei in Comune - Museo Carlo Bilotti

Indirizzo: Viale dell'Aranciera - 00197 ROMA (RM)

Telefono: 060608

Sito web:
http://www.museocarlobilotti.it
http://www.museiincomune.it

Giorni di apertura

  • Ottobre - maggio: da martedì a venerdì e festivi ore 10.00 - 16.00 (ingresso consentito fino alle 15.30). Sabato e domenica ore 10.00 - 19.00 (ingresso consentito fino alle 18.30)
  • Giugno - settembre: da martedì a venerdì e festivi ore 13.00 – 19.00 (ingresso fino alle 18.30). Sabato e domenica ore 10.00 - 19.00 (ingresso consentito fino alle 18.30)

Giorni di chiusura

1 maggio

Parole chiave

arte contemporanea cultura low cost gratis a Roma land art Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese alberto burri il grande cretto di gibellina

Ultimo aggiornamento 17/04/2019