Per saperne di più

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Museo di Roma

Piazza di San Pantaleo, 10 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 27 Marzo 2019 al 22 Settembre 2019

Roma nella camera oscura

Museo di Roma - Piazza di San Pantaleo, 10 - ROMA (RM)

L’arte fotografica a Roma, dagli albori della tecnica nell'Ottocento ai giorni nostri, tra immagini di monumenti e degli abitanti della città

Il Museo di Roma ospita dal 27 marzo al 22 settembre 2019 la mostra Roma nella camera oscura. Fotografie della città dall’ottocento a oggi, a cura di Simonetta Tozzi e Flavia Pesci.

L’arte fotografica a Roma nasce prestissimo: già nel 1839, anno della presentazione di Daguerre all’Accademia delle Scienze di Parigi del sistema da lui inventato per fissare le immagini su una lamina argentea, cominciano ad operare i primi dagherrotipisti. Negli anni a seguire Roma è una delle prime città italiane a registrare il passaggio alla fotografia stampata. Nella Città Eterna, pur stretta nella morsa del governo temporale papalino, e negli altri stati italiani, agitati dagli eventi che portarono all’Unità, si assistette ad una grande diffusione della fotografia che si inserì nella scia del vedutismo sia pittorico che incisorio, per trovare in esso un rapido campo di espansione e commercializzazione, ma che in realtà destabilizzò consolidati modi artistici e antichi sistemi di riproduzione.
Dal punto di vista iconografico la fotografia ottocentesca prese le mosse dalla pittura, nel campo della veduta e del ritratto, cercando all’ombra di questi una legittimazione delle proprie potenzialità artistiche e liberarsi dall’accusa di essere una mera riproduzione del reale. Alla fine dell’epopea risorgimentale, si crearono a Roma i presupposti per un rapido incremento della fotografia intesa non più solo come tecnica di riproduzione legata al mercato delle immagini-ricordo, ma per un suo più consapevole uso nei vari campi di applicazione: il ruolo di capitale portò ad un aumento delle occasioni pubbliche oltre che della popolazione.

Nella parte iniziale del percorso espositivo, vengono illustrati gli aspetti topografici, storici e sociali che caratterizzarono gli ultimi anni del potere temporale dei papi e sono documentati gli esordi della fotografia e l'affermarsi della professione del fotografo in una città abituata alla circolazione di immagini destinate soprattutto al pubblico di turisti e pellegrini che la visitavano.
Le fotografie in mostra - originali eseguiti con le antiche tecniche della calotipia e della stampa all'albumina - sono opera di fotografi fra i più famosi, sia italiani come Gioachino Altobelli, Pompeo Molins, Ludovico Tuminello, Giacomo Caneva, Tommaso Cuccioni che francesi o inglesi come Gustavo Eugenio Chauffourier, Robert MacPherson, James Anderson.
Il Museo di Roma, che racconta la storia della città in chiave storico-documentaria, rappresenta la sede ideale per ospitare questa esposizione le cui immagini illustrano vari aspetti di Roma con la riproduzione dei suoi più celebri monumenti antichi e moderni, oltre ad alcuni ritratti di personaggi e di modelli per artisti.

Nell’ambito della mostra, è in programma ZOOM nella camera oscura, una serie di visite guidate settimanali gratuite per approfondire argomenti specifici rispetto al vasto materiale esposto.

Per la Festa dei Santi Pietro e Paolo, il 29 giugno, apertura serale straordinaria a Palazzo Braschi (dalle 19 alle 2, ultimo ingresso alle 23). Inoltre verrà presentato il dipinto Ritratto della marchesa Margherita Sparapani Gentili Boccapaduli di Pécheux e in programma musica dal vivo.

Informazioni

Musei in Comune - Museo di Roma - Palazzo Braschi

Indirizzo: Piazza di San Pantaleo, 10 - 00186 ROMA (RM)

Telefono: 060608

Fax: 06.67108303

Email: museodiroma@comune.roma.it

Sito web: http://www.museodiroma.it/

Giorni di apertura

dal martedì alla domenica ore 10.00-19.00 (la biglietteria chiude alle ore 18.00)

Giorni di chiusura

lunedì (ad eccezione di lunedì 22 aprile 2019 - Pasquetta, in cui il museo sarà aperto al pubblico) e 1 maggio

Organizzato da

Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Organizzazione Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e Zètema Progetto Cultura. In collaborazione con RUFA - Rome University of Fine Arts

Tariffe

Dal 27 marzo 2019: Biglietto solo mostra 7 euro intero; 5 euro ridotto; 4 euro biglietto scuola ad alunno (ingresso gratuito ad un docente ogni 10 alunni); 22 euro biglietto speciale famiglie - Biglietto Museo di Roma + Mostra: per i residenti a Roma 12 euro intero, 8 euro ridotto; per i non residenti a Roma 13 euro intero; 9 euro ridotto. Per i possessori della MIC card: accesso a pagamento con il biglietto solo mostra. Riduzioni e gratuità secondo la tariffazione vigente

Parole chiave

fotografia mostra fotografica mostra Musei in Comune Museo di Roma Roma nella camera oscura

Ultimo aggiornamento 04/07/2019