Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Scuderie del Quirinale

Via Ventiquattro Maggio, 16 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Tintoretto, Miracolo dello schiavo - particolare

Dal 25 Febbraio 2012 al 10 Giugno 2012

Tintoretto

Scuderie del Quirinale - Via Ventiquattro Maggio, 16 - ROMA (RM)

Una mostra evento dedicata ad uno dei grandi protagonisti della pittura veneta del Cinquecento, tra immagini spettacolari, originali innovazioni e ricerca della verità

Si apre con un autoritratto del giovane Tintoretto, quello del Victoria & Albert Museum di Londra (1548), e si chiude con un altro del Louvre di Parigi (1587), l’esposizione dedicata al grande maestro veneto in programma alle Scuderie del Quirinale. Il primo vivido, risoluto, tracciato con quella energia di tratto che riflette in pieno nel gesto pittorico, nel chiaroscuro deciso la sicurezza dell’artista all’epoca della sua prima affermazione. Il secondo, senile, che non nasconde il tempo di un’esistenza trascorsa, ma sembra anzi offrire alla contemplazione dello spettatore i segni di una vecchiaia consapevole e disincantata. In mezzo, una selezione di alcune tra le sue opere più significative, tappe di un’evoluzione estetica ed umana che ha delineato il profilo di una singolare personalità artistica.

Jacopo Robusti (o Canal) detto il Tintoretto (1519-1594) è l'unico tra i grandi interpreti della pittura italiana del Cinquecento al quale non era stata finora dedicata, in Italia, una mostra monografica di rilievo. La mostra ora proposta si concentra sui tre temi principali della sua pittura: quello religioso, quello mitologico e la ritrattistica.
Ad accogliere il visitatore lo spettacolare Miracolo dello schiavo dipinto nel 1548 per la Scuola Grande di San Marco, opera che imporrà prepotentemente Tintoretto come uno dei protagonisti della scena veneziana. E, a conclusione della sua parabola artistica, la Deposizione al sepolcro (1594) del Monastero di San Giorgio Maggiore, forse l'ultima opera in cui è possibile riconoscere la mano del maestro, ormai sempre più ideatore di progetti e capo di un’affermata bottega. Nel percorso espositivo altre opere celebrate: il Gesù tra i dottori (1542) o il suggestivo Trafugamento del corpo di San Marco. E poi la Santa Maria Egiziaca e la Santa Maria Maddalena della Scuola Grande di San Rocco, notturni dal lirismo fortemente evocativo, recentemente restaurati. Ancora, un inedito confronto tra l'Ultima Cena della veneziana chiesa di San Trovaso e quella di San Polo, con soluzioni ardite e innovative che contraddistinguono, del resto, gran parte della produzione dell'artista.

Accanto ai teleri di alto impatto drammatico, dalla stesura fulminea e densa di tensione, esposte opere di soggetto storico o mitologico di grande fascino, come i due ottagoni raffiguranti Apollo e Dafne e Deucalione e Pirra o la splendida Susanna fra i vecchioni, di una bellezza ideale e umanissima che non può non catturare lo sguardo dell’osservatore. I contemporanei riconobbero inoltre a Tintoretto un “perfettissimo giudizio nei ritratti”, qui presenti in un buon numero di esemplari provenienti dalle maggiori collezioni internazionali. Oltre ai 40 dipinti del pitttore, una sezione è dedicata all'ambiente artistico a lui contemporaneo.

La mostra rappresenta dunque un valido approccio di sintesi al percorso di Jacopo Tintoretto, artista “di natura geniale", per usare la definizione di Roberto Longhi, "grande inventore di favole drammatiche da svolgersi entro coreografie di luci ed ombre vibranti..... Uno spettacolo continuo.”

Informazioni

Scuderie del Quirinale

Indirizzo: Via Ventiquattro Maggio, 16 - 00187 ROMA (RM)

Telefono: 02.92897722

Email: info@scuderiequirinale.it

Sito web: http://www.scuderiequirinale.it

Giorni di apertura

Da domenica a giovedì: dalle 10.00 alle 20.00
venerdì e sabato: dalle 10.00 alle 22.30

L'ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura

Tariffe

Biglietti: intero 10 euro; ridotto 8,50 euro - Riduzioni e gratuità previste dal regolamento vigente

Parole chiave

pittura arte cultura mostra arte antica Scuderie del Quirinale

Ultimo aggiornamento 06/04/2012