Per saperne di più

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Scuderie del Quirinale

Via Ventiquattro Maggio, 16 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 27 Settembre 2012 al 20 Gennaio 2013

Vermeer. Il secolo d'oro dell'arte olandese

Scuderie del Quirinale - Via Ventiquattro Maggio, 16 - ROMA (RM)

Otto capolavori del grande maestro e oltre cinquanta opere di suoi contemporanei: alle Scuderie del Quirinale la brillante ricognizione sull'arte olandese del XVII secolo

Sono otto le opere di Johannes Vermeer, massimo esponente della pittura olandese del XVII secolo, esposte nella mostra che porta per la prima volta a Roma alcuni dei massimi capolavori dell’artista.
Ma la rassegna delle Scuderie del Quirinale, all’indiscutibile merito di esporre dipinti del maestro provenienti da musei di tutto il mondo, unisce quello di aver raggruppato una cinquantina di opere di artisti olandesi contemporanei di Vermeer utili a contestualizzarne il lavoro e ad identificare il periodo storico nel quale essi videro la luce.
Artista controverso e misterioso, tanto che di lui non si conosce con certezza neanche la data di nascita, Vermeer deve la sua fama anche e soprattutto alla sua tecnica, fatta di una precisa applicazione del colore, ottenuto dai pigmenti più raffinati e applicato a piccoli punti ravvicinati, e da una riproduzione esatta della fisionomia dei personaggi raffigurati e degli oggetti delle composizioni.
Nell’esposizione a cura di Sandrina Bandiera (Soprintendente per  il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico di Milano), Walter Liedtke (Curator of European Paintings Metropolitan Museum of Art, New York) e Arthur K. Wheelock, Jr. (Curator of Northern Baroque Paintings National Gallery of Art, Washington), il visitatore può non solo familiarizzare con questo genio, ma anche comprendere come l'opera del maestro di Delft si sia rapportata con gli altri artisti attivi nella sua città e nei vicini centri di fermento culturale. In mostra infatti si trovano opere di Carel Fabritius, Pieter de Hooch e Emmanuel de Witte, e i meno conosciuti Gerard ter Borch, Gerrit Dou, Nicolaes Maes, Gabriël Metsu, Frans van Mieris, Jacob Ochtervelt e Jan Steen e tanti altri.
I soggetti rappresentati sono quasi sempre soggetti casalinghi contraddistinti da un forte senso di realismo caratteristico del loro stile: la famiglia, i gesti e i momenti della vita quotidiana, la lettura e la scrittura, il corteggiamento, la musica e lo studio della scienza, e poi le vedute della città, gli squarci di un mondo silente ed operoso.

I mercoledì di Vermeer | Palazzo delle Esposizioni - Sala Cinema
Tornano i mercoledì dedicati alle mostre in corso alle Scuderie del Quirinale. Il fenomeno Vermeer sarà al centro di incontri con alcuni fra gli studiosi più accreditati che illustreranno temi legati alla figura del pittore olandese, dai più strettamente iconografici e storico-artistici fino al fenomeno delle contraffazioni. Il mistero Vermeer in tutte le sue accezioni.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti (si passa dalla scalinata di via Milano 9 A)

Informazioni

Scuderie del Quirinale

Indirizzo: Via Ventiquattro Maggio, 16 - 00187 ROMA (RM)

Telefono: 02.92897722

Email: info@scuderiequirinale.it

Sito web: http://www.scuderiequirinale.it

Giorni di apertura

Da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 20.00; venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30

Tariffe

Biglietto intero 12 euro. Ridotto 9.50 euro

Parole chiave

pittura Scuderie del Quirinale arte figurativa vermeer arte olandese XVII secolo delft pieter de hooch emmanuel de witte

Ultimo aggiornamento 21/12/2012