Per saperne di più

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Teatro Argentina

Largo di Torre Argentina, 52 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 7 Novembre 2019 al 2 Aprile 2020

Filarmonica al Teatro Argentina 2019/20

Teatro Argentina - Largo di Torre Argentina, 52 - ROMA (RM)

13 concerti dedicati al grande repertorio della musica da camera, dal barocco ai giorni nostri, con percorsi d’ascolto originali e interpreti di altissimo livello

Avviso: Sono sospesi e rinviati a nuova data i concerti e gli spettacoli dell’Accademia Filarmonica Romana in programma alla Sala Casella, Teatro Olimpico e Teatro Argentina dal 5 marzo al 3 aprile 2020. Le nuove date saranno comunicate non appena disponibili.

Giovedì 7 novembre 2019 al Teatro Argentina si apre la stagione concertistica dell’Accademia Filarmonica Romana, firmata dal direttore artistico Andrea Lucchesini. Al Teatro Argentina l’istituzione romana ha in programma fino aal 2 aprile 2020 tredici concerti dedicati al grande repertorio della musica da camera, dal barocco ai giorni nostri, con vari percorsi d’ascolto pensati per un pubblico curioso ed esigente e affidati a interpreti di altissimo livello.
Protagonista della serata inaugurale sarà la celebre violoncellista argentina Sol Gabetta, fra le più applaudite soliste dei nostri giorni. Con in suo prezioso violoncello Matteo Goffriller del 1730, la Gabetta sarà affiancata dal pianista Nelson Goerner, anche lui argentino con la passione per la musica da camera e una predilezione per quella meno conosciuta. In programma capolavori di Schubert, Brahms e Franck per violino e pianoforte rivisitati attraverso la profonda cantabilità del violoncello, con specifici arrangiamenti per violoncello e pianoforte.

La programmazione della Filarmonica all’Argentina proseguirà con una serie di diversi e stimolanti percorsi. Per omaggiare il 250° anniversario della nascita di Beethoven, sarà eseguita l’integrale dei suoi Quartetti per archi, genere che il musicista di Bonn predilesse e coltivò lungo tutta la sua vita. Quattro i concerti che vedranno alternarsi formazioni tra le più affermate e interessanti della scena internazionale a comporre l’intero ciclo: sono il Quartetto Pavel Haas (5 dicembre), il Belcea Quartet (6 febbraio), il Jerusalem Quartet (20 febbraio) e il Quartetto Hagen (26 marzo), cui si aggiungono, a completare il ciclo, i due concerti in Sala Casella del giovane Quartetto Lyskamm, in residenza triennale presso la Filarmonica.
Spazio anche per il pianoforte con quattro recital che portano all’Argentina Filippo Gamba, musicista cosmopolita e“filosofo del pianoforte” (14 novembre), la magia del suono di Piotr Anderszewski, un’occasione preziosa per ascoltare uno dei pianisti più interessanti di oggi alle prese con un raffinato programma “contrappuntistico” (28 novembre, ore 20). Sarà poi la volta del virtuosismo smagliante di Denis Matsuev (27 febbraio), erede della grande tradizione pianistica russa, e del giovanissimo Filippo Gorini (12 dicembre), appena ventitreenne e già lanciato verso una brillante carriera internazionale, uno dei migliori talenti della nuova generazione di pianisti del nostro paese e non solo.

Particolari anche tre progetti. Uno è dedicato al barocco e al teatro musicale dell’epoca incentrato sulla figura di Giulio Cesare, con Raffaele Pe, controtenore fra i più apprezzati della nuova generazione, e l’ensemble La Lira di Orfeo (23 gennaio). Il secondo riannoda i fili della passione musicale di Marcel Proust, ascoltando brani dalla sua Recherche insieme alle musiche che ne hanno ispirato molte pagine, nell’interpretazione di tre strumentisti di primo piano quali Marco Rizzi al violino, Giovanni Gnocchi al violoncello e Roberto Cominati al pianoforte con la voce di un attore (13 febbraio). Infine la serata Alla ricerca di Orfeo, intorno al mito che ha ispirato da sempre la fantasia di artisti e letterati, musicisti e drammaturghi, fra passato e presente, protagonista l’attrice Laura Torelli e l’ensemble L’Astrée (5 marzo).
La conclusione del ciclo di concerti riporta, il 2 aprile, alla formazione di duo, col celebre violinista danese Nikolaj Znaider e il versatile pianista Robert Kulek, di nuovo a Roma dopo la loro ultima apparizione di sette anni fa, impegnati in un intenso programma tra Beethoven e il ‘900.

Maggiori dettagli e programma completo sul sito Filarmonicaromana.org e su Teatrodiroma.net.

Informazioni

Teatro di Roma - Teatro Argentina

Indirizzo: Largo di Torre Argentina, 52 - 00186 ROMA (RM)

Telefono: 06.684000346 - Biglietteria 06.684000311/14

Email: promozione@teatrodiroma.net

Sito web: http://www.teatrodiroma.net

Sito web: http://www.filarmonicaromana.org

Tariffe

Biglietti: da 25 a 16 euro; ragazzi fino a 14 anni: 9 euro

Parole chiave

musica concerti musica classica stagione concertistica musica da camera Teatro Argentina accademia filarmonica romana

Ultimo aggiornamento 05/03/2020