Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Agenda teatrale aprile 2015 Eneide di Krypton

Dal 7 Aprile 2015 al 7 Maggio 2015

Agenda teatrale - aprile 2015

Scritture per le scene da Schnitzler e Wilde, commedia e comicità tra disinganno e dissacrazione, concerto/teatro, balletto e opera tra le proposte del mese

  • dal 7 al 19 aprile | Teatro Quirino - Vittorio Gassman
    Doppio sogno (Eyes Wide Shut)
    di Giancarlo Marinelli, tratto dall'omonimo racconto di Arthur Schnitzler
    regia Giancarlo Marinelli con Ivana Monti, Caterina Murino, Ruben Rigillo, Rosario Coppolino.
    In una Vienna innevata eppure caldissima, il dottor Fridolin riceve dalla moglie Albertine l'intima confidenza di un tradimento solo fantasticato. L'ossessione dura un'interminabile notte. Dopo aver viaggiato negli inferi della mente e della carne, sullo scivolo dell'alba i due coniugi si ritrovano soli, smarriti, ma innamorati più di prima. Per la prima volta a teatro la novella che fonde sogno e realtà, Freud e romanzo d'appendice, da cui Stanley Kubrick, con Eyes Wide Shut, ha tratto il suo ultimo capolavoro.
    Ridotti utenti Informagiovani Roma: under 26 - Riduzione Promo del 35% circa per l’acquisto di biglietti e del 20% sugli abbonamenti; dai 26 ai 35 anni - Riduzione del 20% circa per l’acquisto di abbonamenti e biglietti. Per le recite dal martedì al giovedì, esclusi festivi e prefestivi.
    www.teatroquirino.it
  • dal 9 al 19 aprile | Teatro Vittoria
    Delirio organizzato con il pubblico
    di e con Paolo Rossi, con Emanuele Dell'Aquila e con Alex Orciari e Stefano Bembi
    Una lezione spettacolarizzata in cui Paolo Rossi ripercorre il meglio del suo repertorio, arricchendolo di aneddoti sulla sua vita privata e professionale, con il coinvolgimento attivo del pubblico. Dagli esordi con il cabaret fino ai trionfi di Mistero buffo 2.0, passando per Molière, Enzo Jannacci, Giorgio Gaber, fino ad arrivare a William Shakespeare: un'autentica festa del teatro e un omaggio al pubblico con i monologhi e i personaggi che hanno reso grande Paolo Rossi. Irriverente, rivoluzionario, pirotecnico, incontenibile come sempre.
    Biglietti: intero da 25 a 19 euro (con riduzioni per chi acquista prima); bambini da 12 a 11 euro; ridotto da 18 a 15 euro.
    www.teatrovittoria.it
  • dal 9 al 26 aprile | Teatro Due Roma
    Le tate
    Scritto e diretto da Alessandra Panelli, con Barbara Porta, Costanza Castracane e Sofia Diaz
    Panelli, figlia d’arte e lei stessa autrice, attrice e regista, ritrova un diario della nonna materna, Etre Maria Valori, autrice per diletto, attenta alla condizione della donna all’inizio del secolo scorso. Grazie al diario, la regista si addentra in un mondo lontano, scoprendo nella storia della sua famiglia una controversa tessitura di relazioni umane, acredini, non detti, giudizi taglienti misti a slanci affettivi, passioni inespresse, assenze o invadenti presenze, conflitti generazionali. Con una costante presenza salvifica, quella di una tata.
    Biglietto: intero 12 euro, ridotto 10 euro, gruppi 8 euro.
    teatrodueroma.wordpress.com
  • dall'11 al 13 aprile | Teatro Vascello
    Lucido
    di Rafael Spregelburd, regia Milena Costanzo e Roberto Rustioni, con Milena Costanzo, Antonio Gargiulo, Maria Vittoria Scarlattei, Roberto Rustioni
    Una commedia moderna, ambientata a Buenos Aires, scritta come un perfetto meccanismo a orologeria con dialoghi ingegnosi e piena di humour nero. Mentre al di sotto del comico scorre un'anima tragica. Da bambina, una sorella dona un rene al fratello. Ma questo avrà un costo enorme. È raro incontrare una famiglia più disfunzionale della loro. Dopo molti anni la sorella torna a reclamare ciò che è suo. La trattativa è da incubo e la lucidità sporadica. Alla fine tutti dovremo trovare un ordine là dove non c'è.
    Ridotti utenti Informagiovani Roma: riduzione di 10 euro sul secondo biglietto intero (un biglietto a 15 euro e il secondo 5 euro)
    www.teatrovascello.it
  • dal 14 al 19 aprile | Teatro Tordinona
    A una signorina a Parigi
    Liberamente tratto dal racconto Lettera a una signorina a Parigi di Julio Cortázar, con Emilio Barone, regia Alessandra Chieli, Massimiliano Ferrari. Prima nazionale
    Lo spettacolo nasce da un lungo studio dell'opera di Cortázar e dall'esplorazione dei territori del fantastico e del perturbante, non intesi come evasione, ma come mezzi per indagare la realtà. Qual è il confine tra amare un’abitudine e soccombervi? Ciò che vediamo è un uomo chiuso in una stanza che registra dei messaggi da inviare a una misteriosa signorina a Parigi. Cerca di confessarle la sua strana sindrome: da un momento all’altro si è messo a vomitare coniglietti. Fuori dalla stanza c’è il mondo, l’inesorabilità della vita, l’Altro. Dentro la stanza ci sono un uomo e i suoi coniglietti. È un uomo libero? La libertà è la perdita del controllo? La creazione è dannazione?
    Biglietti: 10 euro, 7 euro, tessera associativa gratuita.
    www.teatrotordinona.com
  • dal 14 al 26 aprile | Teatro India
    La Ballata del Carcere di Reading
    da Oscar Wilde, regia Elio De Capitani, con Umberto Orsini e Giovanna Marini, musiche composte ed eseguite dal vivo da Giovanna Marini
    Orsini, Marini, De Capitani: tre artefici per un solo spettacolo. Il testo poetico The ballad of Reading gaol si presta a una messinscena teatrale proprio per la sua complessità, in cui “l'attrazione fisica si sublima in canto e il canto sublima la sofferenza in bellezza”. Al centro di tutto, Wilde, la sua condizione di prigioniero e il corpo di un ragazzo, un giovane soldato condannato alla forca per l'assassinio della sua amante. Wilde lo ha visto nell'ora d'aria e trova una nuova vena che unisce suoni, colori, pensieri, gli incubi e i corpi inappagati della galera con una luce di amore trasfigurato. Giovanna Marini ha scritto cinque ballate, componendo una musica che va dalla ballata irlandese fino a Schubert, passando per i Beatles. Umberto Orsini interpreta Wilde, teso solo a cogliere la bellezza dei versi.
    Ridotti utenti Informagiovani Roma: posto unico 14 euro per le repliche del martedì, mercoledì e giovedì.
    www.teatrodiroma.net
  • dal 17 al 19 aprile | Teatro Brancaccio
    Doppio appuntamento con i danzatori e le coreografie del Sofia Ballet, la prima compagnia privata bulgara di balletto classico creata nel 2009 con l'idea di unire i migliori ballerini del paese e i giovani più talentuosi di formazione classica in una nuova compagnia di danza creativa.
    - 17 aprile 2015
    Don Chisciotte - Balletto in tre atti tratto dall'omonimo romanzo di Miguel de Cervantes
    Solisti Principali: Alexander Stoyanov e Katerina Kuhar (Primi ballerini del Balletto Nazionale di Ucraina); Musica: Leon Minkus; Coreografia: Marius Petipa, Alexander Gorsky, Yordan Krastev; Messa in scena e balletmaster: Yordan Krastev
    - 18 e 19 aprile
    La Bella Addormentata
    Musica: Peter Ilyich Tchaikovsky; Solisti Principali: Alexander Stoyanov e Katerina Kuhar; Coreografia: Marius Petipa, Yordan Krastev; Messa in scena e balletmaster: Yordan Krastev
    Per ciascuno spettacolo: biglietti (interi) da 37 a 28 euro.
    www.teatrobrancaccio.it
  • dal 21 al 23 aprile | Teatro Argentina
    Eneide di Krypton - un nuovo canto
    scritto e diretto da Giancarlo Cauteruccio, musiche Litfiba - Beau Geste eseguite dal vivo da Gianni Maroccolo, Antonio Aiazzi e Francesco Magnelli, con Giancarlo Cauteruccio e con la voce off di Ginevra Di Marco
    30 anni fa Eneide di Krypton fu uno spettacolo cult che, con la rappresentazione multimediale del poema epico, l’elemento narrativo della luce e il tratto stilizzato dei performer, generò una rivoluzione estetica nel teatro italiano. Ora quella forte intuizione si traduce in uno spettacolo completamente nuovo, anche grazie alle diverse possibilità tecnologiche. Gli artisti entrano direttamente in scena. Il racconto in musica recupera il testo virgiliano e gli conferisce una nuova vibrazione. La nuova Eneide di Krypton è un concerto/teatro che si misura con il tempo presente e indaga nuovi territori, senza tradire i brani storici sedimentati nella memoria degli spettatori. Una vera e propria scossa di suono e voce che attraversa gli scenari dinamici, digitali e interattivi del nuovo allestimento.
    Ridotti utenti Informagiovani Roma nei giorni martedì, mercoledì e giovedì > platea 15 euro - palchi platea, I e II ordine 13 euro - III e IV ordine 11 euro
    www.teatrodiroma.net
  • dal 21 al 26 aprile | Teatro dell'Orologio - Sala Gassman
    Tre desideri
    di Ben Moor, con Elisa Benedetta Marinoni e Mauro Parrinello, regia Mauro Parrinello con la supervisione artistica di Ben Moor
    Flip e George, una giovane coppia prossima alle nozze. All'indomani della festa di fidanzamento, una misteriosa nuvola attraversa il pianeta sconvolgendone le sorti: ogni essere umano avrà l'opportunità di vedersi avverare i primi tre desideri che esprimerà. Sogni di glamour e fama si sostituiscono al grigiore quotidiano. Cosa cambierà nelle vite di Flip e George? Cosa sceglieranno di desiderare? E i loro desideri li avvicineranno o li spingeranno lontani l'uno dall'altra? La commedia, dall'humour irresistibile, è una delle più interessanti prove del genio irriverente di Ben Moor.
    Biglietto: ingresso unico 10 euro (più tessera associativa annuale 3 euro)
    www.teatroorologio.com
  • dal 21 aprile al 7 maggio | Teatro Argot Studio
    Primavera Argot
    Una rassegna dedicata a gruppi e compagnie indipendenti tra le più interessanti del panorama teatrale nazionale. Apre la rassegna Giochi di specchi, nuovo testo inedito di Stefano Massini ispirato al Don Chisciotte di Cervantes con Ciro Masella e Marco Brinzi. Seguono Alice Dragstore della compagnia Occhi sul mondo in co-produzione con Argot Studio; il nuovo lavoro di Matutateatro con Antigone; l’interessante Moel scritto da Marco Andreoli per la regia di Alessandra Fella. Chiude la programmazione il primo lavoro di un percorso triennale su Anton Cechov Senza trama e senza finale di Macelleria Ettore, co-produzione Argot Studio. Il 27 aprile un evento speciale: Milk di Mirko Feliziani.
    Ridotti utenti Informagiovani Roma: biglietto ridotto a 8 euro (+ 3 euro per la tessera annuale una tantum) per gli spettacoli della stagione teatrale 2014/15.
    www.teatroargotstudio.com
  • dal 23 aprile al 3 maggio | Teatro dell'Opera di Roma - Teatro Costanzi
    Aida
    Opera in quattro atti, musica di Giuseppe Verdi, libretto di Antonio Ghislanzoni
    Direttore Jader Bignamini, regia e coreografia Micha van Hoecke, Maestro del Coro Roberto Gabbiani, scene e costumi Carlo Savi, Orchestra, Coro e Corpo di ballo del Teatro dell’Opera
    Interpreti principali - Aida: Csilla Boross / Maria Pia Piscitelli; Radames Fabio Sartori / Yusif Eyvazov / Dario Di Vietri.
    Sullo sfondo della guerra che contrappone gli antichi egizi e i loro nemici etiopi, la sublime vicenda di amore e morte, gelosia e tradimento, onore e sacrificio che unisce in un comune, tragico destino il condottiero Radames e la schiava Aida, resa immortale dalla musica di Verdi.
    Biglietti da 17 a 160 euro. Per i giovani fino a 25 anni, gli studenti fino a 30 anni e gli over 65: riduzione del 25%
    www.operaroma.it

Altri spettacoli e stagioni sono segnalati nella sezione Teatro e danza su questo sito.

Ultimo aggiornamento 28/04/2015