Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Gospodin - Santamaria

Dal 4 Novembre 2014 al 7 Dicembre 2014

Agenda teatrale - novembre 2014

Il teatro che è memoria e impegno sociale ma anche autoironia e leggerezza, in scena questo mese a Roma

  • dal 4 al 9 novembre | Teatro Due Roma
    Donne e Mafia
    di e con Simonetta De Nichilo
    La vedova dell'agente Schifani, la giovane Rita Atria, la figlia di Borsellino e poi ancora Saveria Antiochia, madre di un poliziotto trucidato e le testimoni di giustizia Michela Buscemi e Maria Concetta Cacciola. Sette figure femminili che con il loro coraggio hanno scardinato il potere mafioso prendono corpo e voce sul palco.
    Biglietti intero 15 euro, ridotto 12 euro
    teatrodueroma.it
  • dal 5 al 23 novembre | Teatro Vascello, Sala Studio
    Being Norwegian di David Greig
    traduzione Elena Arvigo regia Roberto Rustioni
    L’avvincente testo del giovane autore scozzese esplora nello spazio di un semplice dialogo notturno fra un uomo e una donna, le distanze, gli avvicinamenti e il magnetismo dei caratteri. L’incontro casuale di due individui in cerca della propria identità consente di immergersi negli stati d’animo irrequieti e turbolenti dell’uomo contemporaneo.
    Ridotti Incontragiovani: Biglietto a 10 euro + accompagnatore 5 euro (per un minimo di due persone)
  • dal 6 al 30 novembre | Teatro Elettra - Via Capo d’Africa, 32
    Dopo Via Rasella
    scritto e diretto da Pierpaolo De Mejo con Olivia Cordsen, Pierpaolo De Mejo, Antonio Pisu
    Roma, 24 marzo 1944: l’eccidio di 335 persone alle Fosse Ardeatine. Causa di quello scempio: l’uccisione di 33 soldati nazisti avvenuta il 23 marzo, a via Rasella. Su questo sfondo, si svolge la storia di Vittorio, ferroviere della Roma popolare, ex alpino reduce dalla guerra in Grecia. La mattina del 24 viene arrestato dai tedeschi senza motivo.
    Biglietto: 10 euro + 2 euro tessera associativa (dal giovedì al sabato ore 21.00 / domenica ore 17.00)
  • dal 7 al 9 novembre | MAXXI, Galleria 1
    OHT Delirious New York
    Dal libro omonimo di Rem Koolhaas, il gruppo OHT porta in scena l’incomunicabilità attraverso una serie di episodi urbani simbolo del delirio architettonico di New York. Il pubblico è testimone di un patchwork teatrale d’immagini che irrompono in un libero e personale processo d'associazione affidato al singolo spettatore. In occasione di Open Museum Open City.
    Ingresso 5 euro - gratuito per i possessori myMAXXI
    fondazionemaxxi.it
  • dal 7 al 9 novembre | Teatro Biblioteca Quarticciolo
    dal 14 al 16 novembre | Teatro Tor Bella Monaca
    Stare meglio oggi
    scritto e diretto da Giacomo Ciarrapico con Carlo De Ruggieri
    Molte volte ci ritroviamo a lamentarci del nostro Paese, dei governi, del modo italiano di affrontare le cose. Allo stesso modo ci capita di lamentarci di come siamo fatti e del nostro modo di comportarci, e cerchiamo di immaginare come vorremmo essere. Un testo surreale interpretato dallo “stagista schiavo” della serie cult Boris.
    Biglietti intero 10 euro; ridotto 8 euro
    casadeiteatri.roma.it
  • dal 12 al 16 novembre | Teatro Eliseo - Romaeuropa Festival
    Gospodin da Gennant Gospodin di Philipp Löhle
    messa in scena di Giorgio Barberio Corsetti con Claudio Santamaria
    “È eroicamente testardo, sperimenta il mondo con il suo poetico e tragico rifiuto dell’unico elemento che fa girare il mondo, il denaro”. Così Corsetti descrive il protagonista della sua nuova regia teatrale: una tragicommedia del rifiuto dove i linguaggi del corpo interagiscono con la tecnologia (graphic animation, video mapping e chroma key).
    Ridotti con Incontragiovani
  • dal 17 al 23 novembre | vari luoghi
    La terra sonora. Il teatro di Peter Handke
    Per l’ultima tappa del progetto dedicato alla riscoperta dell’autore austriaco, verranno presentati sei testi, alcuni sottoforma di lettura (lunedì 17 al Forum Austriaco di Cultura Perché una cucina? lettura di Federica Santoro, Luca Tilli e Dario Salvagnini ad ingresso libero), altri di radiodramma (in onda su Radio 3 Rai), altri di spettacolo. Al Teatro Argot, il 18 e 19 novembre Daria Deflorian e Attilio Scarpellini presentano la mise en espace I bei giorni d’Aranjuez. Programma completo su pav-it.eu
  • 22 novembre ore 21.00 | Carrozzerie n.o.t
    Cuoro
    di e con Gioia Salvatori regia Giuseppe Roselli
    Cuoro inizialmente concepito dall’autrice come un divertente blog, diventa spettacolo per raccontare dal vivo al pubblico romano del disagio, dell’ansia, delle signore anziane in fila alla posta, del senso di colpa e delle mode più orrende.
    Biglietti intero 12 euro, ridotto 7 euro (+ 3 euro tessera associativa). Prenotazione obbligatoria a carrozzerienot@gmail.com - cuoro.tumblr.com
  • dal 25 al 30 novembre | Teatro India
    Moro: i 55 giorni che cambiarono l’Italia
    scritto da Ferdinando Imposimato e Ulderico Pesce diretto e interpretato da Ulderico Pesce
    Un'azione scenica di forte impatto, documentata dalle indagini del giudice Ferdinando Imposimato, titolare dei primi processi sul caso Moro, che nello spettacolo compare in video interagendo con il protagonista e rivelando verità terribili rimaste nascoste.
    Ridotti con Incontragiovani
  • dal 25 novembre al 7 dicembre | Teatro Quirino
    Il visitatore di Éric-Emmanuel Schmitt 
    traduzione, adattamento e regia Valerio Binasco con Alessandro Haber e Alessio Boni 
    Aprile 1938. Vienna è occupata dai nazisti, gli ebrei vengono perseguitati ovunque. In Berggstrasse 19, celeberrimo indirizzo dello studio di Freud, lo psicanalista riceve un inaspettato visitatore che fin da subito appare ben intenzionato a intavolare una conversazione sui massimi sistemi.
    Ridotti con Incontragiovani

dal 7 al 9 novembre | Teatro Biblioteca Quarticciolo
dal 14 al 16 novembre | Teatro Tor Bella Monaca
Stare meglio oggi

scritto e diretto da Giacomo Ciarrapico con Carlo De Ruggieri
Stare meglio oggi nasce da un parallelismo. Molte volte ci ritroviamo a lamentarci del nostro Paese, dei governi, del modo italiano di affrontare le cose. Allo stesso modo ci capita di lamentarci di come siamo fatti e del nostro modo di comportarci, e cerchiamo di immaginare come vorremmo essere. Un testo surreale interpretato dallo “stagista schiavo” della serie cult Boris.
Biglietti intero 10 euro; ridotto 8 euro http://www.casadeiteatri.roma.it/events/stare-meglio-oggi-di-giacomo-cia...

Ultimo aggiornamento 06/11/2014