Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Compagnia Dionisi Potevo essere io

Dal 3 Dicembre 2013 al 19 Gennaio 2014

Cartellone teatrale - dicembre 2013

Tra spensierate commedie, buona musica e grandi classici, nei teatri romani si respira aria di festività natalizie

  • dal 3 al 15 dicembre | Teatro Quirino
    Zio Vanja
    di Anton Cechov con Sergio Rubini, Michele Placido e con Pier Giorgio Bellocchio, Anna Della Rosa regia Marco Bellocchio
    Uno dei capolavori assoluti del teatro cechoviano, in cui si intrecciano le monotone conversazioni e le banalissime vicende di un gruppetto di personaggi. La vicenda si svolge nella casa di campagna ereditata dal professor Serebrjakov, cognato di zio Vanja e padre di Sonia. Tra amori e vicissitudini, Serebrjakov comunica a Vanja che è intenzionato a vendere il podere.
    Biglietti da 32 a 12 euro a seconda del settore, ridotti con Incontragiovani
    www.teatroquirino.it
  • dal 6 all’8 dicembre | Dominio Pubblico > Teatro Argot
    I Sacchi di Sabbia in Don Giovanni
    Un capriccio per "boccacce e rumorini" che propone, attraverso una partitura rigorosissima di gesti musicali, la struttura essenziale del Don Giovanni di Mozart: una selezione delle arie più significative, incastonate in un disegno drammaturgico compiuto e interpretate rumoristicamente dai bravi attori della compagnia. Da non perdere.
    Biglietti 8 euro
    dominiopubblicoteatro.it
  • dal 17 al 22 dicembre | Dominio Pubblico > Teatro Dell’Orologio
    Compagnia Dionisi
    Potevo essere io

    Lo spettacolo, vincitore del bando Nextwork, è basato su un’intensa drammaturgia originale di Renata Ciaravino che racconta la storia di una bambina e un bambino che diventano grandi partendo dallo stesso cortile della periferia milanese, a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta. Due partenze, stessi presupposti. Ma finali diversi. E in mezzo la vita.
    In scena Arianna Scommegna - Premio Hystrio nel 2011 per l’interpretazione.
    Biglietti 8 euro
    dominiopubblicoteatro.it
    CONTEST INCONTRAGIOVANI >>> Scopri come vincere i biglietti per lo spettacolo
  • dal 10 al 15 dicembre | Casa dei Teatri e della Drammaturgia contemporanea
    Rassegna itinerante Musica e parole
    Nei teatri del sistema - Teatro del Lido, Teatro Elsa Morante, Teatro Tor Bella Monaca e Teatro Biblioteca Quarticciolo - si alternano spettacoli dedicati al rapporto tra musica e parola. Tra gli spettacoli in scena il progetto Intestame' di Loredana Scaramella con Carlo Ragone; l’incontro spettacolo con Giulio Casale; il canto per i diritti fondamentali delle persone in Paranza, il miracolo; Ti regalo gli occhi miei, spettacolo di teatro-canzone in cui si racconta e omaggia  Gabriella Ferri; I was born in TBM di e con Edoardo Pesce.
    Biglietti 5 euro
    www.casadeiteatri.roma.it
  • dal 10 dicembre al 5 gennaio | Teatro Ambra alla Garbatella
    Fannulloni. Il caso Brunetta
    di Gabriele e Rosario Galli con Angelo Maggi, Massimo Corvo, Roberto Attias, Annamaria Iacopini
    Impiegati vilipesi, denigrati, ridicolizzati, dalla mitica epopea fantozziana fino ai giorni nostri, con la più recente definizione di fannulloni! Quale evento può essere più complicato per due dipendenti pubblici che hanno giurato sulla Costituzione? L’arrivo di un nuovo Direttore, ovviamente. Evento che diventa traumatico se si tratta di una donna.
    Biglietti 13,80 euro, ridotto con Incontragiovani 5 euro (+ dp)
    www.teatroambra.it
  • 11 dicembre | Forte Fanfulla
    Viaggio intorno a tutte le maledette mosche di Andrea Pazienza
    di Vania Castelfranchi con Vania Castelfranchi e Francesca Pica (musiche)
    Un percorso nell’universo fumettistico di Andrea Pazienza: da Pompeo all’Antologica, dal Bestiario, alle pubblicazioni di Zanardi, fino al Paz di Einaudi. Un reading divertente, ironico e tagliente, ma anche malinconico e profondo come l’artista che lo ha ispirato.
    Ingresso con sottoscrizione 5 euro + tessera arci 5 euro
    www.fanfulla.org
  • dall’11 dicembre al 19 gennaio | Teatro Vascello
    Antologia Rezza - Mastrella
    di Flavia Mastrella, Antonio Rezza
    Le ultime quattro opere del celebre duo in un percorso nel tempo che chiarisce ancora meglio il legame inconfutabile tra l’arte contemporanea e la performance. In programma: Fotofinish (11-15 dicembre), Bahamuth (17-22 dicembre), 7-14-21-28 (26 dicembre-6 gennaio), Fratto_X (7-19 gennaio).
    Biglietti intero 20 euro, ridotto con Incontragiovani 15 euro. Abbonamento 4 spettacoli 40 euro
    www.teatrovascello.it
  • dal 12 al 22 dicembre | Teatro Eutheca
    L’isola degli schiavi
    di P.C. De Marivaux traduzione di Ferdinando De Martin regia di Federica Tatulli con Federica Tatulli, Romano Talevi, Giovanni Grasso, Ilaria Piemontese, Lorena Ranieri
    Una delle opere più illuminate del drammaturgo francese e un vero capolavoro di comicità. Una coppia di padroni, Iphicrate e Euphrosine, e i loro rispettivi servi si ritrovano, in seguito a un terribile naufragio, su un’isola bizzarra: qui un gruppo di schiavi ribelli ha sovvertito l’ordine sociale, uccidendo o riducendo in schiavitù tutti i padroni.
    Prenotazione obbligatoria. Biglietti interi 15 euro, ridotti under 26 e studenti 12 euro
    http://www.teatroeutheca.com/dett-spettacolo.php?id=80
  • dal 17 al 19 dicembre 2013 | Teatro di Villa Torlonia
    Gabbia, urlo del corpo parlante
    Prove aperte al pubblico dello stage a cura di Cathy Marchand del Living Theatre sul concetto di prigionia. Partendo da The Brig, spettacolo totem del Living Theatre, il lavoro in scena si basa sulla visione del corpo biomeccanico, per poi passare a un teatro di poesia. Le performance rientrano nel progetto carcerAzioni-prigionie dei nostri giorni.
    Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili
    www.casadeiteatri.roma.it
  • dal 19 al 22 dicembre | Casa delle Culture
    Mi chiamo Omar
    scritto e diretto da Luisa Guarro con Omar Suleiman, Dalal Suleiman, Sara Schiavo, Silvia Montieri, Gaetano Battista, Antonella Mahieux
    Lo spettacolo nasce da un’intervista lunga e accorata al protagonista Omar Suleiman. Su un telo le parole scorrono e si trasformano nelle immagini evocate dal racconto, mentre gli spettatori - invitati a cena, accolti sul palco e immersi nella scena - assistono al tramutarsi dei segni in suggestioni, ombre e immagini rarefatte.
    Biglietti 20 euro inclusa la cena
    www.casadelleculture.net
  • dal 19 dicembre al 6 gennaio | Teatro Ambra Jovinelli
    Servo per due (One man, Two Guvnors)
    liberamente tratto da Carlo Goldoni adattamento Richard Bean con Pierfrancesco Favino e gli attori del Gruppo Danny Rose regia Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli
    Una commedia comica, con attori che cadono dalle scale, fanno battute a doppio senso e interagiscono con il pubblico, accompagnati dalla musica, eseguita dal vivo dall’orchestra Musica da Ripostiglio. La storia ambientata nel 1936, a Rimini, vede protagonista Pippo, un moderno Arlecchino, che ha appena perso il lavoro e si ritrova depresso, senza soldi e senza la possibilità di poter mangiare. Ossessionato dal cibo e disperato e comincia a cercare un nuovo mestiere…
    Biglietti da 31 a 17 euro. A Capodanno da 75 a 40 euro
    www.ambrajovinelli.org
  • dal 27 dicembre al 19 gennaio | Teatro Sette
    La baita degli spettri
    di Claudio Greg Gregori regia Michele La Ginestra
    Il brillante testo di Greg nella folle versione del regista romano interpretato da un cast stellare. Uno spettacolo comico che dire comico è dir poco.
    Biglietti da 20 a 15 euro (prev. compresa). A Capodanno 45 euro con buffet
    www.teatro7.it

Per ottonere le riduzioni Incontragiovani occorre avere meno di 35 anni e ritirare presso uno degli Spazi Incontragiovani il coupon che da diritto al biglietto ridotto come indicato. Per conoscere tutte le convenzioni clicca qui

Per più informazioni visita la sezione Teatro e danza

Ultimo aggiornamento 13/12/2013