Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 13 Giugno 2017 al 27 Settembre 2017

Il teatro che danza 2017

Una finestra sulla creatività che usa il corpo in movimento, sulla performance, le nuove tendenze del teatrodanza, del teatro fisico, del teatro dei corpi e d’azione. Riduzioni con Informagiovani

Anche il 2017 è un anno in cui il Teatro di Roma danza. Il teatro che danza è infatti la finestra aperta alla creatività che usa il corpo in movimento, alle plurali forme della performance di oggi, alle nuove tendenze del teatrodanza, del teatro fisico, del teatro dei corpi e d’azione. La vetrina comprende sia nomi già affermati sia autori da scoprire così come altri in emersione, partendo in prima istanza dagli artisti che a Roma operano.

Calendario

  • 13-14 giugno | Teatro Argentina
    Sulla felicità - ideazione coreografica e direzione artistica Giorgio Rossi
    Un lavoro corale, 11 giovani danzatori, il cui filo conduttore rimane sotterraneo ma presente e non invadente, basato proprio sulla ricerca della felicità intesa come scoperta fisica, personale, emotiva, ritratta scucendo i confini sociali, generazionali, culturali o di genere.
  • 17-18 giugno | Teatro Argentina
    Bhinna Vinyasa - direzione artistica Jayachandran Palazhy, coreografia Jayachandran Palazhy e Attakkalari Repertory Company
    Mappando frammenti di sogni, speranze, realtà difficili, mutazioni ambientali, migrazioni, Bhinna Vinyasa esplora viaggi metafisici indotti da forze interne ed esterne che conducono a cambiamenti profondi nella vita dei singoli e delle comunità. Immagini dall’arte e dalla letteratura si fondono con ricordi di esperienze vissute in cui gli archetipi, il quotidiano e l’immaginario si amalgamano. 
  • 22-23 giugno | Teatro India
    Twister - ideazione, coreografia e regia Salvo Lombardo
    Il lavoro trae spunto dall’omonimo gioco di società che in modo del tutto trans-generazionale e trans-culturale ha determinato un pretesto di rivisitazione del concetto stesso di fisicità e di prossemica, a partire dal gioco.
  • 4-5 luglio | Teatro India
    Prélude - di Cristina Kristal Rizzo
    In scena sette danzatori internazionali con cui la coreografa esplora la nozione del “preludio”, dell’iniziare e annunciare quel che verrà e prenderà la sua reale forma senza un vero inizio e senza una vera fine, una struttura aperta, creata dai gesti e dai movimenti del gruppo di danzatori. 
  • 6-7 luglio | Teatro India
    Skies. Liberamente ispirato a Le Baccanti di Euripide - ideazione, drammaturgia e regia João Garcia Miguel, coreografia e interpretazione Lara Guidetti
    A partire dalla unione di Eros e Thanatos, così bene illustrato dalla tragedia euripidea, prende corpo una fisicità intensa, spasmodica, lirica e energica allo stesso tempo.
  • 7-8 luglio | Teatro India
    Mash - di e con Annamaria Ajmone e Marcela Santander Corvalàn
    Con il termine MashUp, in ambito musicale si indica una composizione realizzata miscelando fra loro due o più samples, in modo libero, attraverso l’appropriazione e la manipolazione degli elementi. Mash applica, in parte, lo stesso processo nel territorio coreografico, per creare una nuova dimensione relazionale ibrida, dinamica
  • 11-12 luglio | Teatro India
    Alfa. Appunti sulla questione maschile - di Roberto Castello
    Cinque danzatori impegnati nell’indagine sull’identità maschile e la sua costruzione, sul meccanismo di formazione del ruolo dominante, e dunque del potere e della sua trasmissione intergenerazionale, in cui il ruolo femminile ha una funzione tutt’altro che marginale. 
  • 12 luglio | Teatro Argentina
    Che ne resta di noi? - coordinamento registico Michelina Capato Sartore, coordinamento drammaturgico Renato Gabrielli, coordinamento coreografico Claudia Casolaro
    In questo spettacolo senza parole c’è una domanda che incombe sul pubblico e sugli attori – sei figure umane in perenne, inquieto movimento su una scalinata che non porta, in alto, ad alcun cielo. Che ne resta di loro, una volta sottratti la fame di sesso e potere, la solitudine che si riflette nella ripetizione ossessiva dei gesti, l’attaccamento disperato ad abitudini e oggetti? Che ne resta di noi che li osserviamo, quando si dissolve la presunzione di essere diversi da loro, migliori?
  • 14-15 luglio | Teatro India
    Temporaneo Tempobeat - ideazione e regia Claudio Prati e Ariella Vidach, coreografia Ariella Vidach
    Performance per cinque danzatori che focalizza la ricerca sul rapporto tra movimento e suono attraverso la vocalità come estensione dell’azione, esplorando il gesto nella sua sintesi. La performance coniuga così danza contemporanea, tecnologia wireless portatile e il beat boxing.
  • 19 settembre | Teatro India
    Euforia - ideazione e regia Silvia Rampelli
  • 26-27 settembre | Teatro India
    Thanks for hurting me. Kafka. un tributo postumo - regia, coreografia, scene e costumi Enzo Cosimi
    La terza tranche del progetto Sulle passione dell'anima di Enzo Cosimi è dedicata all'esperienza emozionale e sensoriale del dolore. Il dolore – processo di purificazione che permette di santificare l'uomo, di allontanarlo dalla vita – permette di aprirsi ai segreti del mondo.

RIDUZIONI INFORMAGIOVANI ROMA >>>
I giovani fino a 35 anni di età possono ritirare presso il Centro Servizi per i Giovani il coupon che dà diritto alle seguenti agevolazioni:

  • ingresso singolo: 10 euro (invece di 15)
  • per un numero di ingressi maggiore di 6: card 48 euro per 6 ingressi + 8 euro per ogni biglietto in più (invece di 15 euro per ogni biglietto in più).

La prenotazione di biglietti e card deve essere effettuata telefonando agli uffici del Teatro di Roma al numero 06.684000507 oppure scrivendo a: community@teatrodiroma.net (dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 17.00) e comunicando il possesso del coupon Informagiovani Roma, che andrà presentato al botteghino.

Si segnala inoltre che, in casi particolari, per chi richiede il coupon Informagiovani, contattando il Teatro di Roma ai recapiti indicati sarà possibile usufruire di condizioni ancora più vantaggiose comunicate al momento.

Informazioni

Sito web: http://www.teatrodiroma.net

Tariffe

Biglietto posto unico: intero 15 euro, ridotto 12 euro; Card Danza Libertina Estate 6 ingressi: 48 euro (8 euro a ingresso), utilizzabile anche da più persone per lo stesso spettacolo (fino a esaurimento disponibilità)

Parole chiave

danza contemporanea Teatro India Teatro Argentina teatro contemporaneo il teatro che danza

Ultimo aggiornamento 13/09/2017