Per saperne di più

Mappa  [ Espandi ]

Zoom inZoom outVisualizzazione mappaVisualizzazione fotografica

Teatro Costanzi

Piazza Beniamino Gigli, 7 - ROMA (RM)

Calcola percorso

Inserire l'indirizzo di partenza

Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 15 Novembre 2017 al 18 Novembre 2018

Teatro dell'Opera di Roma - Stagione 2017/18

Teatro Costanzi - Piazza Beniamino Gigli, 7 - ROMA (RM)

Allestimenti storici e riletture dei classici della lirica e del balletto, accanto a originali lavori del ‘900, nel cartellone del Teatro Costanzi. Riduzioni con Informagiovani Roma

La stagione operistica 2017/18 del Teatro dell’Opera di Roma continua sulle linee guida che hanno segnato gli scorsi anni e che hanno ottenuto l’apprezzamento di chi segue il Teatro da molti anni, ma anche di un pubblico nuovo, specialmente giovane, che si è avvicinato all’opera, una forma di spettacolo che arriva da un passato lontano, che ha attraversato epoche e linguaggi diversi, mantenendo una sua specificità. In particolare la rilettura di melodrammi noti, che molti registi hanno saputo elaborare in maniera del tutto nuova, ha suscitato grande favore. La nuova interpretazione dei capolavori sette-ottocenteschi è stata accostata a titoli del Novecento e anche contemporanei: un’apertura al nuovo che tornerà nei prossimi mesi. Saranno proposte quest’anno 10 produzioni d’opera (di cui 7 nuovi allestimenti) per 78 recite, 6 spettacoli di balletto (di cui un nuovo allestimento) per 46 recite e 4 concerti sinfonici. A questi numeri va la stagione di Caracalla 2018 con la quale si conta di superare le 150 recite. Una sorprendente prima mondiale, un’avvincente storia d’amore e un eccitante trittico contemporaneo per la prima volta in scena al Teatro Costanzi, una memorabile serata tutta francese e due straordinarie riprese, tracciano poi la nuova stagione di balletto 2017/18 del Teatro dell’Opera di Roma con l’étoile, i Primi Ballerini, i Solisti e il Corpo di Ballo diretti da Eleonora Abbagnato. Anche quest’anno infine quattro concerti sinfonici vedranno impegnata l’Orchestra del Teatro, con una particolare attenzione al repertorio novecentesco e contemporaneo.

Tra gli appuntamenti collaterali, proseguono le Lezioni di Opera tenute da Giovanni Bietti, che raccolgono sempre nuovi ascoltatori di ogni età desiderosi di apprezzare sempre meglio le particolarità del linguaggio musicale, e I coreografi, i ballerini e noi, un ciclo di tre incontri su titoli di balletto, condotti dalla saggista e critico di danza Leonetta Bentivoglio, per introdurre il grande pubblico nel mondo dei coreografi e dei protagonisti di questa stagione.
Tutte le opere hanno sovratitoli in italiano e in inglese.

Cartellone

  • 15 novembre - 23 novembre 2017
    Don Chisciotte
    Balletto in tre atti dal romanzo di Miguel De Cervantes, Don Chisciotte della Mancia
    Musica di Ludwig Minkus
    Direttore David Garforth, Coreografia Laurent Hilaire, ispirata alla versione originale per l’American Ballet Theatre di Mikhail Baryshnikov da Marius Petipa e Alexander Gorsky. Interpreti principali: Iana Salenko / Susanna Salvi; Isaac Hernández / Angelo Greco / Alessio Rezza. Orchestra, Primi Ballerini, Solisti e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Nuovo allestimento
    Un evento unico enfatizzato dalla presenza di due grandi protagonisti della storia mondiale del balletto, l’étoile Laurent Hilaire e il mito vivente Mikhail Baryshnikov. La coreografia del francese Hilaire, pur fedele a quella di Baryshnikov, è molto teatrale e cinematografica e aggiunge danze che rimandano alla struttura originaria di Petipa. Il maestro coreografo realizza un balletto narrativo e ludico, realista e vivace, rendendo la tradizione e la pantomima accessibili al grande pubblico. Scena pop art originale di grande impatto e costumi dal sapore fumettistico, entrambi del Maestro Vladimir Radunsky
    Per i possessori del biglietto dello spettacolo, ingresso ridotto alla mostra Artisti all'Opera: 7 euro
  • 7, 9 e 10 dicembre | Teatro Nazionale
    Lo Schiaccianoci
    Musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij, da un racconto di E. T. A. Hoffmann
    Spettacolo degli allievi della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma
    È la vigilia di Natale e in casa Stahlbaum c’è aria di gran festa. Dopo aver ascoltato un racconto di nobili principesse e topi malvagi, la piccola Clara riceve in regalo un bellissimo soldatino, Schiaccianoci; nella sua immaginazione di bambina il giocattolo prenderà vita…
    Biglietti: 20 euro; Under 26 ridotto 10 euro
  • 12 dicembre - 23 dicembre 2017
    La damnation de Faust
    Leggenda drammatica in quattro parti
    Musica di Hector Berlioz. Libretto di Hector Berlioz e Almire Gandonnière
    da Johann Wolfgang Goethe, tradotto in francese da Gérard de Nerval
    Direttore Daniele Gatti, Regia Damiano Michieletto, Scene Paolo Fantin, costumi Carla Teti, luci Alessandro Carletti. Maestro del coro Roberto Gabbiani. Interpreti: Faust Pavel Černoch; Méphistophélès Alex Esposito; Marguerite Veronica Simeoni; Brander Goran Jurić. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma con la partecipazione della Scuola di Canto Corale del Teatro dell’Opera di Roma.
    L’opera manca dal Teatro dell’Opera di Roma da più di sessant’anni e torna in scena in un nuovo allestimento, in coproduzione con il Regio di Torino e il Palau de Les Arts di Valencia. Il mito del Faust raccontato da Goethe acquista nuove tinte in questa versione, non a caso ideata dal compositore francese più vicino al clima romantico tedesco.
  • 31 dicembre 2017 - 7 gennaio 2018
    Lo schiaccianoci
    Balletto in due atti
    Musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij, da un racconto di E.T.A. Hoffmann
    adattamento di Giuliano Peparini, Direttore Alexei Baklan, Coreografia Giuliano Peparini, Scene Lucia D’Angelo e Cristina Querzola, Costumi Frédéric Olivier, Video Grafica Gilles Papain, Luci Jean-Michel Désiré. Interpreti principali Rebecca Bianchi / Susanna Salvi; Claudio Cocino; Michele Satriano. Orchestra, Primi Ballerini, Solisti e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma. Allestimento Teatro dell’Opera di Roma
    Ripresa del balletto nella versione di Giuliano Peparini che al suo debutto, nel dicembre 2015, raccolse il consenso di pubblico e critica, diventando un successo senza precedenti per la stagione di balletto del Teatro. Il coreografo e regista romano, dall’importante carriera internazionale, torna al Costanzi per parlare in maniera diretta al pubblico di tutte le generazioni e rendere questa storia cult del periodo natalizio un appuntamento imperdibile e un’esperienza avvolgente. Un’atmosfera da sogno, tra giochi di luce, straordinarie proiezioni e magiche illusioni.
  • 21 gennaio - 4 febbraio 2018
    I masnadieri
    Melodramma tragico in quattro atti.
    Musica di Giuseppe Verdi. Libretto di Andrea Maffei, da Die Räuber di Friedrich Schiller
    Direttore Roberto Abbado, Regia Massimo Popolizio, Maestro del Coro Roberto Gabbiani, Scene Sergio Tramonti, Costumi Silvia Aymonino. Principali interpreti: Massimiliano Riccardo Zanellato; Carlo Stefano Secco / Andeka Gorrotxategi; Francesco Artur Ruciński; Amalia Roberta Mantegna; Arminio Saverio Fiore; Moser Dario Russo; Rolla Pietro Picone. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma.
    Molto rara è la seconda opera in cartellone, rappresentata una sola volta in precedenza al Costanzi, nel 1972. I masnadieri ritornano ora in un nuovo allestimento, con Massimo Popolizio che debutta nella regia d’opera, in un lavoro con ascendenze tedesche e romantiche e dalle forti tinte drammatiche. Motivo di particolare interesse è anche il fatto che si tratta della prima opera con cui un Verdi trentaquattrenne debuttò all’estero, sull’importante piazza di Londra, nel 1847.
  • 28 gennaio - 3 febbraio 2018
    Soirée Française
    - Suite en Blanc
    Musica di Édouard Lalo - estratti da Namouna. Direttore Carlo Donadio, Coreografia Serge Lifar ripresa da Claude Bessy, Luci Jean-Michel Désiré con Eleonora Abbagnato (28 gennaio) / Alessandra Amato; Rebecca Bianchi; Claudio Cocino
    - Pink Floyd Ballet
    Musiche (su base registrata) The Pink Floyd, Coreografia Roland Petit, Supervisione coreografica Luigi Bonino, Ripetitore Gillian Whittingham, Luci Jean-Michel Désiré. Orchestra, Étoile, Primi Ballerini, Solisti e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Allestimento Teatro dell’Opera di Roma.
    Doppio programma che vede protagonisti due grandi del balletto mondiale: Serge Lifar con Suite en blanc (1943) e Roland Petit con Pink Floyd Ballet (1972). Il primo, ballerino e coreografo ucraino, svolge un ruolo fondamentale nell’evoluzione della danza. Nella tradizione francese dopo Lifar, il rinnovamento passa attraverso il geniale Roland Petit. Entrambi legati all’Opéra di Parigi, instancabili creatori di nuove coreografie, affascinati dall’icona della danza Yvette Chauviré, alla quale è dedicato questo omaggio in bianco, luminoso come la sua danza sublime. La poesia di Suite en blanc, uno dei pochi balletti non narrativi di Lifar, apre la serata. La tecnica, il carattere e la fisicità di Pink Floyd Ballet la chiudono.
  • 18 febbraio - 3 marzo 2018
    La sonnambula
    Melodramma in due atti
    Musica di Vincenzo Bellini, Libretto di Felice Romani
    Direttore Speranza Scappucci, Regia Giorgio Barberio Corsetti, Maestro del coro Roberto Gabbiani, Scene e costumi Cristian Taraborrelli, Luci Marco Giusti, Video Gianluigi Toccafondo. Principali interpreti: Il Conte Rodolfo Riccardo Zanellato / Dario Russo; Teresa Reut Ventorero; Amina Jessica Pratt / Jessica Nuccio; Elvino Juan Francisco Gatell; Lisa Valentina Varriale. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma.
    La sonnambula vede il ritorno sul podio di Speranza Scappucci e la regia di Giorgio Barberio Corsetti, già ben noto al pubblico dell’opera. Un nuovo allestimento, in coproduzione con il Teatro Petruzzelli di Bari, con il ritorno di una regina di questo repertorio, Jessica Pratt, protagonista lo scorso anno della Linda di Chamounix, alla quale si alternerà Jessica Nuccio.
  • 24 febbraio - 4 marzo 2018
    La traviata
    Opera in tre atti
    Musica di Giuseppe Verdi, Libretto di Francesco Maria Piave, da La Dame aux Camélias di Alexandre Dumas figlio
    Direttore Pietro Rizzo, Regia Sofia Coppola, Maestro del Coro Roberto Gabbiani, Scene Nathan Crowley, Costumi Valentino, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, Regista collaboratore Marina Bianchi, Coreografia Stéphane Phavorin, Luci Vinicio Cheli, Video a cura di Officine K. Principali interpreti: Violetta Valery Maria Grazia Schiavo; Flora Anna Malavasi; Alfredo Germont Antonio Poli; Giorgio Germont Stefano Antonucci. Orchestra, Coro e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma.
    La nuova stagione vede anche la ripresa di allestimenti del Teatro dell’Opera di Roma, che hanno ottenuto grande successo. Il capolavoro di Giuseppe Vedi, andato in scena in prima rappresentazione assoluta al Teatro La Fenice di Venezia, il 6 marzo 1853, viene qui presentato nella nuova produzione creata da Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti.
  • 15 marzo - 21 marzo 2018
    Kylián, Inger, Forsythe
    - Petite Mort
    Musica (su base registrata) Wolfgang Amadeus Mozart, Coreografia e Scene Jiří Kylián, Assistente coreografo Cora Bos-Kroese, Costumi Joke Visser, Luci Jiří Kylián Realizzate da Joop Caboort
    - Walking Mad
    Musiche (su base registrata) Maurice Ravel, Arvo Pärt, Coreografia, Scene e Costumi Johan Inger, Ripetitori Yvan Dubreuil, Karl Inger, Luci Erik Berglund
    - Artifact Suite
    Musica (su base registrata) Johann Sebastian Bach, Eva Crossman-Hecht Coreografia, Scene, Costumi e Luci William Forsythe, Ripetitori Noah Gelber, Stefanie Arndt, Amy Raymond, Allison Brown. Étolie, Primi Ballerini, Solisti e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma
    Tre eccellenti coreografi della scena mondiale in un appuntamento che esplora gli orizzonti del balletto contemporaneo. Tre coreografi molto diversi, tre linguaggi unici fanno di questa serata un’occasione straordinaria per apprezzare “l’altra danza” di qualità. Con Petite Mort (1991) di Jiří Kylián, sulle note di Mozart, in scena sei coppie con grandi gonne e spade, che simboleggiano l’eros sotteso a tutto il balletto. Il Bolero di Ravel spinge la danza di Walking Mad (2001) di Johan Inger alla liberazione sfrenata del movimento in un crescendo di grande attrazione fisica. In Artifact Suite di William Forsythe, il coreografo espone le sue teorie sull’illusione della percezione, la decostruzione, la rottura degli equilibri e la proiezione dei corpi, avendo per soggetto del balletto la danza classica e la sua storia.
  • 5 aprile - 15 aprile 2018
    Cavalleria rusticana / Pagliacci
    Direttore Carlo Rizzi, Regia Pippo Delbono, Maestro del Coro Roberto Gabbiani, Scene Sergio Tramonti, Costumi Giusi Giustino, Luci Alessandro Carletti. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma
    - Cavalleria rusticana - Opera in atto unico
    Musica di Pietro Mascagni, Testo di Guido Menasci e Giovanni Targioni-Tozzetti, tratto dalla novella di Giovanni Verga.
    Principali interpreti: Santuzza Anita Rachvelishvili; Lola Martina Belli; Turiddu Alfred Kim; Alfio George Gagnidze / Gevorg Hakobyan; Lucia Anna Malavasi
    - Pagliacci - Opera in due atti
    Musica e Libretto di Ruggero Leoncavallo
    Principali interpreti: Canio Fabio Sartori / Diego Cavazzin; Nedda Carmela Remigio; Tonio George Gagnidze / Gevorg Hakobyan; Beppe Matteo Falcier; Silvio Dionisios Sourbis.
    Il dittico Cavalleria rusticana / Pagliacci è un appuntamento sempre apprezzato dagli amanti dell’opera. Viene proposto nella direzione di Carlo Rizzi, in un nuovo allestimento, in coproduzione con il San Carlo di Napoli, molto atteso anche per la regia di Pippo Delbono, al debutto all’Opera di Roma.
  • 7 aprile - 18 novembre 2018
    Tosca
    Melodramma in tre atti
    Musica di Giacomo Puccini, Libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, tratto dal dramma omonimo di Victorien Sardou
    Direttore Jordi Bernàcer / Stefano Ranzani (novembre), Regia Alessandro Talevi, Maestro del Coro Roberto Gabbiani, Scene Adolf Hohenstein ricostruite da Carlo Savi, Costumi Adolf Hohenstein ricostruiti da Anna Biagiotti, Luci Vinicio Cheli. Principali interpreti: Floria Tosca Virginia Tola / Monica Zanettin; Mario Cavaradossi Stefano La Colla / Andeka Gorrotxategi; il Barone Scarpia Fabián Veloz; Cesare Angelotti Gianfranco Montresor; Sagrestano Domenico Colaianni; Spoletta Saverio Fiore. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma con la partecipazione della Scuola di Canto Corale del Teatro dell’Opera di Roma
    Ritorna la sublime vicenda di amore e morte, arte e rivoluzione, intrigo e potere, coraggio e abiezione sullo sfondo della Roma ottocentesca, da Sant’Andrea della Valle a Palazzo Farnese, fino a Castel Sant'Angelo. Il capolavoro pucciniano è presentato nell’allestimento del Teatro dell’Opera di Roma ricostruito sui bozzetti originali della prima rappresentazione del 14 gennaio 1900, che si tenne proprio al Teatro Costanzi
    Dal 15 novembre 2018, per tutte le date, riduzione del 20% per tutte le date, con esclusione dei posti di balconata e di galleria. Riduzione del 25% per gli under 26 - over 65.
  • 8 maggio - 15 maggio 2018
    Billy Budd
    Opera in due atti
    Musica di Benjamin Britten, Libretto di Edward Morgan Forster ed Eric Crozier, dal romanzo di Herman Melville
    Direttore James Conlon, Regia Deborah Warner, Maestro del Coro Roberto Gabbiani, Scene Michael Levine, Costumi Chloe Obolensky, Luci Jean Kalman, Movimenti coreografici Kim Brandstrup. Principali interpreti: Billy Budd Jacques Imbrailo; Edward Fairfax Vere Toby Spence; John Claggart John Relyea; Mr Flint Zachary Altman; Donald Jonathan Michie; Un novizio Keith Jameson; Squeak Matthew O’Neill. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma con la partecipazione Della Scuola di Canto Corale del Teatro dell’Opera di Roma.
    Un grande capolavoro del Novecento Billy Budd di Benjamin Britten viene presentato per la prima volta a Roma. James Conlon dirigerà il nuovo allestimento, una coproduzione col Teatro Real di Madrid, l’Opéra National di Parigi e la Finnish National Opera. Mentre l’ambigua, inquietante vicenda del marinaio narrata da Herman Melville sarà raccontata dalla regia coinvolgente di Deborah Warner, una delle più quotate registe di opera di oggi.
  • 25 maggio - 31 maggio 2018
    Manon
    Balletto in tre atti
    Musica di Jules Massenet, dal romanzo dell’abbate Prévost, L’histoire du chevalier des Grieux et de Manon Lescaut
    Direttore Martin Yates, Coreografia Kenneth MacMillan, Ripetitori Karl Burnett, Patricia Ruanne, Scene e Costumi Nicholas Georgiadis. Interpreti principali: Manon Eleonora Abbagnato / Rebecca Bianchi; Des Grieux Friedemann Vogel / Michele Satriano; Monsieur G.M. Benjamin Pech / Manuel Paruccini; Lescaut Claudio Cocino; Maîtresse Alessandra Amato. Orchestra, Étolie, Primi Ballerini, Solisti e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma.
    Per la prima volta al Teatro Costanzi, Manon di MacMillan, nell’allestimento dello Stanislavsky and Nemirovich-Danchenko Moscow Music Theatre, narra la tormentata storia della bellissima Manon che, divisa tra il desiderio di emanciparsi dalla povertà e l’amore per lo studente Des Grieux, commette una serie di azioni vili e ingannatrici fino a trovare la morte. Il personaggio di Manon richiede una bellezza magnetica e un grande talento interpretativo. È un ruolo carismatico che illumina tutti gli altri personaggi. L’étoile Eleonora Abbagnato è affiancata da Friedemann Vogel, principal dancer dello Stuttgart Ballet e dall’étoile Benjamin Pech.
  • 13 giugno - 24 giugno 2018
    La bohème
    Opera in quattro quadri
    Musica di Giacomo Puccini, Libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica
    Direttore Henrik Nánási /Pietro Rizzo; Regia Àlex Ollé / La Fura dels Baus; Maestro del Coro Roberto Gabbiani; Scene Alfons Flores; Costumi Lluc Castells; Luci Urs Schönebaum. Principali interpreti: Mimì Anita Hartig / Victoria Yeo / Roberta Mantegna; Rodolfo Giorgio Berrugi / Ivan Ayon-Rivas; Musetta Olga Kulchynska / Valentina Naforniță; Marcello Massimo Cavalletti / Alessandro Luongo; Schaunard Simone Del Savio; Colline Antonio di Matteo / Gabriele Sagona; Alcindoro Matteo Peirone; Benoît Matteo Peirone. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma con la partecipazione della Scuola di Canto Corale del Teatro dell’Opera di Roma
    La stagione ripropone anche un titolo pucciniano molto amato, in un nuovo allestimento coprodotto con il Regio di Torino. La struggente storia dell’amore di Mimì, ricamatrice di fiori, e del poeta Rodolfo che vivono la loro stagione d’amore sullo sfondo di una Parigi animata dalle vicende scapigliate di giovani artisti e ragazze affascinanti, non mancherà di appassionare il pubblico sulle note del capolavoro pucciniano, fino al tragico epilogo finale.
  • 15 settembre - 23 settembre 2018
    La bella addormentata
    Balletto in un prologo e tre atti
    Musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij
    Direttore Nicolas Brochot, Coreografia Jean-Guillaume Bart, Assistente coreografo Patricia Ruanne, Scene e Costumi Aldo Buti, Luci Mario De Amicis. Artista ospite Iana Salenko. Orchestra, Étolie, Primi Ballerini, Solisti e Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Allestimento Teatro dell’Opera di Roma.
    Ispirato alla favola di Charles Perrault La belle au bois dormant, qusto è per cronologia il secondo dei tre balletti di Pëtr Il'ič Čajkovskij. La prima rappresentazione fu al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo nel gennaio 1890. Jean-Guillaume Bart ha lavorato a questo titolo concentrando la sua attenzione sulla coerenza drammaturgica. Ha utilizzato la partitura musicale nella sua interezza per dare una maggiore unità teatrale all’opera coreografica. In questa sua versione il Corpo di Ballo non è un’immagine sullo sfondo, ma è protagonista così come lo è il principe Désiré, al quale è dato molto più spazio danzato.
    Per le date del 18/19/20 settembre: riduzione del 25%; per gruppi di almeno 4 persone promozione speciale 30% esclusi i posti di Galleria e Balconata.
  • 9 ottobre - 17 ottobre 2018
    Die Zauberflöte
    Opera in due atti
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart, Libretto di Emanuel Schikaneder
    Direttore Henrik Nánási, Regia Barrie Kosky e Suzanne Andrade, Maestro del Coro Roberto Gabbiani, Scene e Costumi Esther Bialas, Luci Diego Leetz. Principali interpreti: Pamina Amanda Forsythe / Kiandra Howarth; Tamino Juan Francisco Gatell / Giulio Pelligra; La regina della notte Christina Poulitsti / Olga Pudova; Sarastro Antonio Di Matteo / Gianluca Buratto; Papageno Alessio Arduini / Joan Martín-Royo; Monostatos Andrea Giovannini. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma.
    Il capolavoro mozartiano fu rappresentato per la prima volta a Vienna, al Theater auf der Wieden, il 30 settembre 1791. Barrie Kosky e Suzanne Andrade firmano ora a quattro mani l’allestimento di Die Zauberflöte della Komische Oper di Berlino, con la direzione di Henrik Nánási. Uno spettacolo strabiliante, che include parti di film d’animazione ed è reduce da un grandissimo successo in tutto il mondo, dagli USA a Edimburgo a Pechino.
  • 30 ottobre - 11 novembre 2018
    Le nozze di Figaro
    Opera Buffa in quattro atti
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart, Libretto di Lorenzo Da Ponte
    Direttore Stefano Montanari, Regia Graham Vick, Maestro del Coro Roberto Gabbiani, Scene e Costumi Samal Blak, Luci Giuseppe Di Iorio. Principali interpreti: Conte di Almaviva Andrey Zhilikhovsky / Alessandro Luongo; Contessa di Almaviva Federica Lombardi / Valentina Varriale; Susanna Elena Sancho Pereg / Benedetta Torre; Figaro Vito Priante / Simone Del Savio; Cherubino Miriam Albano / Reut Ventorero; Don Basilio Matteo Falcie; Barbarina Angela Nisi. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma.
    Molto attesa è anche la seconda lettura della trilogia Mozart/da Ponte proposta da Graham Vick dopo il Così fan tutte dello scorso inverno. Le nozze di Figaro in questo nuovo allestimento saranno dirette da Stefano Montanari, reduce dal recentissimo successo del Viaggio a Reims. Insieme, direttore e regista riusciranno certamente a dare tutto il brio necessario alla “folle giornata” del più musicato dei barbieri.

RIDUZIONI INFORMAGIOVANI ROMA >>>
I giovani fino a 35 anni di età possono ritirare gratuitamente presso il Centro Servizi per i Giovani, esibendo un documento di identità, il coupon valido per la Stagione Lirica e Balletto 2017/18 del Teatro dell'Opera di Roma e per la Stagione Estiva 2018 alle Terme di Caracalla. Il coupon dà diritto alle seguenti agevolazioni:

  • giovani tra i 26 e i 35 anni di età:
    - riduzione del 20% sul prezzo del biglietto intero per le recite fuori abbonamento e del 10% per gli spettacoli in abbonamento per la Stagione del Teatro dell'Opera;
    - riduzione del 10% sul prezzo intero del biglietto per la Stagione Estiva 2018 alle Terme di Caracalla (sono esclusi gli eventi Extra, ad eccezione degli spettacoli di Roberto Bolle del 17 e 18 luglio 2018, per i quali è prevista la riduzione del 10%);
    - riduzione del 10% sull’acquisto dei gadget in vendita presso lo shop del Teatro la sera dello spettacolo.

Ogni forma di agevolazione potrà essere estesa ad un accompagnatore e al nucleo familiare. Sono escluse da ogni promozione le prime ed i posti di balconata e galleria relativamente agli spettacoli all’interno del Teatro dell’Opera.
Le riduzioni sono valide esclusivamente previa prenotazione con l’Ufficio Promozione del Teatro all’indirizzo mail promozione.pubblico@operaroma.it o ai numeri 06.48160312-528-532-533. Il dettaglio dei prezzi e delle riduzioni per la Stagione Lirica e Balletto è visibile nell’allegato in questa pagina, nella colonna a destra. In occasione della rappresentazione sarà obbligatorio avere con sé il coupon Informagiovani Roma Capitale.

Altre promozioni per i giovani
Il Teatro dell'Opera riserva inoltre ai giovani le seguenti agevolazioni:

  • i giovani fino al 25° di età e gli studenti fino a 30 anni possono acquistare i biglietti con la riduzione del 25% sul prezzo intero del biglietto;
  • ai giovani con meno di 26 anni viene offerta la possibilità di acquistare a soli 15 euro biglietti per i posti rimasti invenduti. Basterà presentarsi alla biglietteria del Teatro 30 minuti prima dell'inizio dello spettacolo.

Per ulteriori informazioni sui prezzi ordinari dei biglietti, sugli abbonamenti e su speciali promozioni vedere il sito Operaroma.it o contattare il Teatro.

Informazioni

Teatro dell’Opera di Roma - Teatro Costanzi

Indirizzo: Piazza Beniamino Gigli, 7 - 00184 ROMA (RM)

Telefono: 06.481601 - Call Center 892.982

Sito web: http://www.operaroma.it

Parole chiave

concerti balletto centro servizi per i giovani convenzioni Informagiovani Roma

Ultimo aggiornamento 08/01/2019