Appuntamenti e iniziative

Bookmark and Share
Foto

Dal 1 Ottobre 2019 al 17 Maggio 2020

Teatro Quirino - Stagione 2019/20

Teatro Quirino - Via delle Vergini, 7 - ROMA (RM)

Attori prestigiosi e regie eccellenti per le multiformi proposte in cartellone. Riduzioni con Informagiovani Roma

Lo storico Teatro Quirino Vittorio Gassman, a pochi metri dalla Fontana di Trevi, presenta un’altra imperdibile stagione, costellata da grandi autori classici e contemporanei. L’arte della trasformazione è il claim scelto quest’anno come filo conduttore per le molteplici proposte in cartellone. Tra attori prestigiosi e regie eccellenti la Stagione 2019/20 presenta Michele Placido, Anna Bonaiuto, Alessandro Gassmann, Massimiliano Gallo, Monica Guerritore, Geppy Gleijeses, Andrei Konchalovsky, Enrico Guarneri, Guglielmo Ferro, Il Balletto di Roma, Lina Wertmüller, Nancy Brilly, Anna Maria Guarnieri, Giulia Lazzarini, Silvio Orlando, Daniele Pecci, Alessandro Siani, Mariangela D’Abbraccio, Leo Gullotta, Paolo Bonacelli, Marilù Prati, Marisa Laurito ed altri ancora. Lo spazio interno al foyer, completamente ristrutturato, accoglierà il pubblico dalle 10.00 del mattino fino al dopo teatro. Il Quirino non solo come casa dello spettacolo, ma come spazio da vivere. Anche con gli apuntamenti cinematografici di Teatro Quirino Incontri - Dal palco allo schermo.

Cartellone

  • 1 - 13 ottobre 2019
    Piccoli crimini coniugali
    di Éric-Emmanuel Schmitt, con Michele Placido, Anna Bonaiuto, adattamento e regia Michele Placido
    Sull’altalena del matrimonio, fra impercettibili slittamenti del cuore e tradimenti conclamati, si consuma la vita dei due protagonisti. Un sottile, brillante gioco al massacro a due voci inventato dal drammaturgo più amato d’oltralpe.
  • 15 - 27 ottobre 2019
    Il silenzio grande
    di Maurizio De Giovanni, regia di Alessandro Gassmann con Massimiliano Gallo, Stefania Rocca, Monica Nappo
    Uno spettacolo dove le verità che i protagonisti si dicono, a volte si urlano o si sussurrano, può far riconoscere ciascuno spettatore, in cui - come sempre accade anche nei momenti più drammatici - possono esplodere risate, divertimento. Insomma la vita.
  • 29 ottobre - 10 novembre 2019
    L’anima buona di Sezuan
    di Bertolt Brecht, omaggio a Giorgio Strehler di e con Monica Guerritore
    Nella provincia cinese del Sezuan tre dèi, alla ricerca di anime buone, trovano solo quella della prostituta Shen Te. Il compenso per un atto di bontà è una somma di denaro, che le dà la possibilità di vivere bene. Ma a patto di continuare a praticare la bontà…
  • 19 novembre - 1 dicembre 2019
    Amadeus
    di Peter Shaffer, con Geppy Gleijeses e Lorenzo Gleijeses, regia Andrei Konchalovsky
    Il dramma, ambientato alla fine del ‘700, racconta il presunto tentativo, senza fondamento storico, del compositore italiano Antonio Salieri di distruggere la reputazione dell’odiato Wolfgang Amadeus Mozart.
  • 3 dicembre - 8 dicembre 2019
    Mastro Don Gesualdo
    di Giovanni Verga, con Enrico Guarneri, regia Guglielmo Ferro
    Mastro don Gesualdo è interpretato da Enrico Guarneri, attore poliedrico dotato di un’innata vis comica, che si è dimostrato capace, nel corso degli anni, di passare dal registro drammatico a quello grottesco con grande maestria.
  • 17 dicembre - 22 dicembre 2019
    Lo Schiaccianoci
    musica Pëtr Il'ič Čajkovskij. Balletto di Roma, direzione artistica Francesca Magnini, nuova ideazione, drammaturgia e coreografia Massimiliano Volpini
    La rilettura del classico, ideata dal coreografo scaligero, ribalta l’ambientazione originale del primo atto, sostituendo all’enorme casa borghese in festa la strada di un’immaginaria periferia metropolitana…
  • 23 dicembre 2019 - 6 gennaio 2020
    A che servono gli uomini?
    una commedia di Iaia Fiastri, musiche di Giorgio Gaber, con Nancy Brilli. Regia di Lina Wertmüller
    Adattata dalla pièce scritta negli anni '80 da Iaia Fiastri, la commedia è più attuale che mai, toccando un tema sentito da molte donne sole: il desiderio di avere un figlio.
  • 7 gennaio - 19 gennaio 2020
    Arsenico e vecchi merletti
    di Joseph Kesselring, con Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini, regia di Geppy Gleijeses
    Geppy Gleijeses dirige due monumenti del teatro italiano: Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini, ispirandosi allo spettacolo di Mario Monicelli e al film di culto che ne trasse Frank Capra con Gary Grant.
  • 21 gennaio - 2 febbraio 2020
    Si nota all’imbrunire (Solitudine da paese spopolato)
    scritto e diretto da Lucia Calamaro, con Silvio Orlando
    I figli e il fratello maggiore sono arrivati la sera prima. Un fine settimana nella casa di campagna di Silvio, che vive lì da solo da tre anni e ha acquisito un buon numero di manie. La più grave: non vuole più camminare.
  • 4 - 16 febbraio 2020
    Liolà
    di Luigi Pirandello, con Giulio Corso e con la partecipazione di Enrico Guarneri, adattamento e regia Francesco Bellomo
    Liolà, un don Giovanni senza morale che con il suo comportamento scombussola l’apparentemente morigerata società in cui si muove.
  • 18 febbraio - 1 marzo 2020
    Felicità Tour
    scritto, diretto e con Alessandro Siani
    La scelta di ritornare sul palcoscenico è stata dettata per Siani soprattutto dalla voglia di confrontarsi con il pubblico, perché lo spettatore è l’unico vero metronomo della vita di un artista.
  • 3 marzo - 15 marzo 2020
    Un tram che si chiama desiderio
    di Tennessee Williams, con Mariangela D’Abbraccio, Daniele Pecci, regia, scene e costumi Pier Luigi Pizzi
    La leggenda vuole che fosse proprio su un tram, su cui girovagava da studente, che il giovanissimo Tennessee Williams si facesse l’idea di un dramma che svelava il lato oscuro del sogno americano.
  • 17 marzo - 29 marzo 2020
    Bartleby lo scrivano
    di Francesco Niccolini, liberamente ispirato al romanzo di Herman Melville, con Leo Gullotta, regia Emanuele Gamba
    Un ufficio. Ogni giorno è identico, noioso. Anche il nuovo scrivano, Bartleby, svolge diligentemente il proprio lavoro. Finché un giorno decide di rispondere a qualsiasi richiesta: “Avrei preferenza di no”. Un gentile rifiuto che paralizza il lavoro e la logica.
  • 31 marzo - 5 aprile 2020
    La classe
    di Vincenzo Manna, regia Giuseppe Marini
    Oggi. Una cittadina europea in forte crisi economica. Disagio, criminalità e conflitti sociali sono il quotidiano di un decadimento generalizzato che sembra inarrestabile. E una scuola superiore, in cui tutto e tutti sono specchio della di quella depressione.
  • 7 - 19 aprile 2020
    Processo a Gesù
    di Diego Fabbri, con Paolo Bonacelli e Marilù Prati, regia Geppy Gleijeses
    Il capolavoro di Diego Fabbri è un testo di strabiliante attualità che interroga sul senso della fede, sulla giustizia, la solidarietà. Che fruga nelle coscienze stimolando una riflessione profonda sulla figura di Cristo oggi.
  • 28 aprile - 3 maggio 2020
    Io, Don Chisciotte
    musiche Ludwig Minkus e autori vari., coreografia e regia Fabrizio Monteverde. Balletto di Roma, direzione artistica Francesca Magnini
    L’errore è verità e la verità è errore in una società che, soprattutto per un Don Chisciotte poeta, folle, mendicante come quello immaginato da Monteverde, è alla rovescia.
  • 8 - 17 maggio 2020
    Così parlò Bellavista
    con Geppy Gleijeses, Marisa Laurito, Benedetto Casillo, adattamento teatrale e regia di Geppy Gleijeses dal film e dal romanzo di Luciano De Crescenzo
    Alessandro Siani e Geppy Gleijeses adattano per il teatro il film di culto e il romanzo Così parlò Bellavista. Un omaggio doveroso, ma vivo e teatralissimo all’opera principale di De Crescenzo.

RIDUZIONI INFORMAGIOVANI ROMA >>>
I giovani fino a 35 anni di età possono ritirare gratuitamente presso il Centro Servizi per i Giovani, esibendo il documento di identità, il coupon Informagiovani valido per ottenere riduzioni sui prezzi di biglietti, abbonamenti e card per la stagione teatrale 2019/20:

  • giovani tra i 14 e i 26 anni d'età: riduzione del 35% circa per l’acquisto di biglietti
  • giovani tra i 27 e i 35 anni d'età: riduzione del 20% circa per l’acquisto di biglietti.

Le riduzioni sono valide esclusivamente previa prenotazione presso l'Ufficio Promozione del Teatro (mail: promozione@teatroquirino.it, tel. 06.83784803 -02, da lun. a ven. ore 9.30-13 e 14-17.30) e presentando il coupon Informagiovani Roma al botteghino.

La convenzione consente inoltre ai giovani tra i 14 e i 35 anni d'età, in possesso del coupon Informagiovani, di usufruire di prezzi agevolati per l'acquisto di Abbonamenti e Card, fino a esaurimento plafond (per conoscere i prezzi e le tipologie vedere l'allegato in questa pagina nella colonna a destra).

Sono escluse dalla convenzione le recite della domenica pomeriggio, del 31 dicembre e dello spettacolo Felicità Tour con Alessandro Siani.

Ulteriori informazioni e aggiornamenti sul sito del Teatro Quirino.

di Monica Guerritore

Ultimo aggiornamento 08/10/2019