Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 6 Febbraio 2017 al 30 Giugno 2017

Concorso DiMMi 2017

Il concorso è dedicato alle testimonianze autobiografiche di cittadini stranieri, che saranno raccolte nell’archivio Diari multimediali migranti e potranno essere pubblicate

Il Comitato scientifico del progetto DiMMi - Diari Multimediali Migranti, indice, in occasione della XXXIII edizione del Premio Pieve Saverio Tutino, il Concorso DiMMi - Diari Multimediali Migranti. Il concorso intende valorizzare le storie dei migranti che vivono in Italia e nella Repubblica di San Marino. Il patrimonio culturale rappresentato dalla narrazione di sé delle persone di origine straniera è indispensabile alla costruzione di una memoria collettiva che appartenga a tutti i cittadini. Il concorso è riservato a racconti inediti e - non trattandosi di un concorso letterario - è organizzato per raccogliere testimonianze personali altrimenti destinate a non essere conosciute.

Opere ammesse
Saranno ammessi al concorso i racconti di sé in forma scritta e quelli che si serviranno di fotografie, immagini, e-mail, lettere e disegni, cartoline, video o musica. Non è vincolante che i racconti siano in forma di “diario” (con una scansione temporale giornaliera), il requisito fondamentale è che siano narrazioni di sé, strettamente autobiografiche. Dovrà essere mantenuta la forma originaria della narrazione e l’autenticità del linguaggio. Non saranno accolte opere romanzate, ma solo racconti veritieri sulla propria esistenza. Le narrazioni in forma scritta dovranno essere in lingua italiana. In caso di traduzioni, eventuali originali non in lingua italiana potranno essere allegati alla domanda. Si consiglia di preservare la forma autentica, non verrà dato peso ad eventuali incertezze linguistiche e grammaticali. Sarà possibile presentare la propria opera con uno pseudonimo.

Criteri di valutazione
Le opere partecipanti al concorso saranno selezionate in base alla loro genuinità. Si invita caldamente a rispettare la stesura originaria da parte dell’autore dell’opera, senza apportare modifiche, tagli, correzioni o altre forme di rielaborazione.

Premi, pubblicazione e deposito
Saranno selezionate tre opere scelte per la menzione speciale:

  • una per la categoria uomini,
  • una per la categoria donne,
  • una per la categoria giovani fino a 18 anni.

Le tre opere scelte saranno premiate con la pubblicazione presso un editore di livello nazionale.
Tutti i partecipanti riceveranno un attestato di deposito della loro opera presso l’Archivio Diaristico di Pieve Santo Stefano, dove è costituita la sezione speciale Diari multimediali migranti.

Scadenze e modalità di partecipazione
La partecipazione al concorso è gratuita. Le opere dovranno essere inviate in forma cartacea o multimediale, per posta o via mail, insieme al modulo di iscrizione al concorso. Saranno ammesse al concorso le prime 100 opere accettabili pervenute entro il 30 giugno 2017, presso una delle sedi elencate nel Regolamento con i relativi recapiti. Le altre opere, pur non partecipando al concorso, entreranno nel Fondo DiMMi.

Ulteriori informazioni, Regolamento e modulistica sul sito Archiviodiari.org.

Informazioni

Sito web: http://www.archiviodiari.org

Organizzato da

Comitato Scientifico del progetto Di.M.Mi: sotto l’egida della Regione Toscana, comprende Archivio diaristico Nazionale, Associazione Fratelli dell’Uomo, Comune di Pontassieve, Comune di San Giovanni Valdarno, Oxfam Italia Intercultura, Senegal Solidarietà, Casto, Unione dei Comuni della Valdera,. Partner del progetto: Arci, Archivio delle memorie migranti, Circolo Gianni Bosio, Centro di ricerca sull’emigrazione-Museo dell’Emigrante della Repubblica di San Marino, Comitato 3 Ottobre, Rete italiana di cultura popolare

Parole chiave

concorso migranti diari cittadini stranieri elaborati multimediali racconti autobiografici Concorso DiMMi DiMMi - Diari Multimediali Migranti

Ultimo aggiornamento 10/04/2017