Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 25 Giugno 2018 al 5 Novembre 2018

Obiettivo accessibilità 2018

Il concorso dell'Ordine Architetti di Roma premia le migliori fotografie sul tema dell’accessibilità, per disabili e non solo, che mettano in luce soluzioni e criticità

L’approccio alla “disabilità” negli anni si è esteso includendo anche persone anziane, bambini, persone con limitazioni fisiche o sensoriali, temporanee o permanenti. Da qui la necessità di ripensare il concetto di accessibilità, considerata nella sua accezione più ampia, ossia l’insieme delle caratteristiche spaziali, distributive ed organizzativo-gestionali che siano in grado di assicurare a tutti una reale e sicura fruizione degli spazi, dei luoghi e delle attrezzature cioè la Progettazione Universale (Universal Design).
L'Osservatorio sull’Accessibilità per la Progettazione Universale dell'Ordine Architetti P.P.C. di Roma e provincia, al fine di contribuire alla diffusione della cultura sul questo tema, crede che la prima barriera da abbattere sia l’indifferenza e a tale fine promuove la prima edizione del concorso fotografico Obiettivo accessibilità.

Tema
Il Concorso è articolato in un'unica sezione nella quale i concorrenti devono esporre il tema/concetto della Accessibilità e dell'uso agevole e sicuro degli spazi urbani dedicati alla collettività ed alla socializzazione quali piazze, strade, parchi, giardini, marciapiedi, accessi ad edifici pubblici, spazi e edifici privati aperti al pubblico ecc. puntando l'obiettivo del proprio apparecchio fotografico su come si è riusciti a superare o mitigare gli innumerevoli ostacoli posti dal costruito o dagli elementi naturali oppure, in alternativa, denunciando le barriere ancora esistenti.
Il concorso vuole quindi, attraverso immagini reali, elementi inusuali, punti di vista diversi, situazioni ‘simbolo’ individuare e rappresentare quanto di positivo sia stato fatto e quanto resti ancora da fare sul tema dell'accessibilità e della comoda fruizione degli spazi e delle attrezzature urbane al fine di eliminare o superare le situazioni di ostacolo e di pericolo esistenti, siano esse culturali, intellettive e/o emotive, ovvero ambientali, fisiche e/o sensoriali. L'obiettivo è quindi quello di promuovere l'accessibilità nel senso più ampio del termine.

Chi può partecipare
La partecipazione al concorso è aperta a tutti coloro che vogliono dare contributo sul tema dell'accessibilità e che al momento dell’invio della domanda di partecipazione abbiano compiuto i 18 anni di età, anche se non residenti nel territorio di Roma e provincia.

Caratteristiche delle fotografie
Il concorso prevede la realizzazione di immagini-fotografie digitali che ritraggano luoghi ricadenti nel territorio di Roma e provincia. Ogni concorrente può partecipare elaborando e presentando soltanto una fotografia che dovrà mettere in risalto il tema/concetto di accessibilità. Non sono ammessi fotomontaggi, fotografie coperte da copyright o tratte da siti. La fotografia presentata non può essere stata scattata prima del 25 giugno 2017 e non deve essere stata già premiata in altri concorsi.

Premi
La premiazione e l’esposizione delle foto vincitrici e selezionate è prevista per il 3 dicembre 2018 presso la Casa dell’Architettura- Acquario Romano di Roma o altra sede idonea.
La Giuria assegnerà i seguenti premi:

  • 1° Premio 700 euro
  • 2° Premio Corso di fotografia professionale per un valore di 500 euro
  • 3° Premio 300 euro in acquisto buoni libro da spendere presso la libreria dell'Ordine Architetti PPC di Roma e provincia.

Scadenze e modalità di partecipazione
La partecipazione al concorso è gratuita. La domanda di partecipazione e i materiali richiesti nel Bando possono essere inviati:

  • tramite PEC- Posta Elettronica Certificata all’indirizzo ordine@pec.architettiroma.it
  • tramite raccomandata A/R all’Ordine degli Architetti, P.P.C. di Roma provincia
  • a mano o mediante corriere con consegna all’ufficio protocollo dell'Ordine degli Architetti, P.P.C. di Roma e provincia.

In caso si scelga una delle ultime modalità di invio, la busta non dovrà contenere materiale cartaceo, ma uno dei seguenti supporti informatici: CD, DVD o chiavetta USB con tutto il materiale digitale richiesto dal Bando.
Tutta la documentazione di partecipazione dovrà pervenire all’Ordine degli Architetti, P.P.C. di Roma provincia entro e non oltre le ore 13.00 del 5 novembre 2018 (termine prorogato).

Ulteriori informazioni, Bando e modulistica sul sito Ordine.architettiroma.it.

Ultimo aggiornamento 29/10/2018