Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 28 Marzo 2019 al 29 Aprile 2019

Bando Officine culturali e di teatro sociale 2019-21

Dalla Regione Lazio il bando per progetti da svilupparsi in due annualità, da realizzare tra il 15 giugno 2019 e il 15 giugno 2021

Con un nuovo avviso pubblico la Regione Lazio sostiene Officine culturali ed officine di teatro sociale. I progetti si svilupperanno in due annualità e dovranno essere realizzati a partire dal 15 giugno 2019 e concludersi entro il 15 giugno 2021.

  • Le Officine Culturali sono progetti caratterizzati da uno stretto rapporto tra il soggetto che realizza attività di animazione artistica e la realtà territoriale. Le attività devono contribuire alla formazione del pubblico e alla crescita della conoscenza dei cittadini, in particolare dei giovani, dei linguaggi dello spettacolo dal vivo e delle diverse espressioni artistiche delle arti sceniche.
  • Le Officine di “teatro sociale” utilizzano invece il teatro, la musica e la danza per prevenire o attenuare il disagio nei luoghi problematici come aree urbane disagiate di Roma Capitale e istituzioni totali.

A chi si rivolge
Possono presentare domanda di contributo associazioni, costituite per atto pubblico o scrittura privata registrata, fondazioni e cooperative in possesso dei seguenti requisiti:

  • costituzione da almeno due anni alla data di pubblicazione del presente avviso;
  • attività continuativa e preminente nel campo dello spettacolo dal vivo;
  • assenza di attività partitiche o iniziative politiche, risultante dall’atto costitutivo e/o dallo statuto;
  • non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo, cessazione d'attività o in ogni altra situazione analoga;
  • non essere destinatario di provvedimenti che limitano la possibilità di ricevere contributi o altre agevolazioni da pubbliche amministrazioni ai sensi delle norme vigenti;
  • non essere stata pronunciata, nei confronti del legale rappresentante, condanna irrevocabile o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile;
  • non aver concluso, nell’ultimo triennio, contratti di lavoro subordinato o autonomo o attribuito incarichi professionali a ex dipendenti della Regione Lazio che, nel triennio antecedente alla cessazione del loro rapporto di lavoro con l’Amministrazione, hanno esercitato nei confronti del richiedente poteri autoritativi o negoziali per conto della Regione stessa.

Contributi
Il contributo regionale massimo concedibile per ciascuna annualità ammonta a 30mila euro per le officine culturali e a 20mila euro per le officine di teatro sociale.

Modalità di partecipazione
La domanda di contributo, sottoscritta dal legale rappresentante dell’organismo richiedente e completa della documentazione richiesta deve essere inviata entro le ore 12.00 del 29 aprile 2019 mediante posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: cultura@regione.lazio.legalmail.it.

Bando e maggiori informazioni su Regione.lazio.it.

Ultimo aggiornamento 28/03/2019