Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 1 Ottobre 2018 al 20 Novembre 2018

Biblioteche per l'inclusione 2018

Fino a 80mila euro per progetti presentati da organizzazioni del terzo settore che operano nei Comuni che hanno ottenuto la qualifica di “Città che legge”

Il bando Biblioteche per l’inclusione intende contribuire a migliorare l’azione delle biblioteche, aiutandole a trasformarsi in veri e propri agenti culturali che favoriscano la coesione sociale, avviando politiche gestionali sostenibili nel corso del tempo. Un ruolo centrale è affidato alle organizzazioni del terzo settore, che rappresentano motore e nucleo privilegiato attorno cui attivare tali processi. 

A chi si rivolge
Il bando presuppone la creazione di partnership intese come accordi tra almeno tre o più soggetti che vedano coinvolte:

  • un’organizzazione del terzo settore senza scopo di lucro come soggetto proponente, operativo da almeno due anni alla data di pubblicazione del bando, dovrà avere sede legale e/o operativa nella Provincia in cui è previsto l’intervento, costituito in una delle seguenti forme: fondazione; ente ecclesiastico; associazione (riconosciuta o non riconosciuta); cooperativa sociale o consorzio; impresa sociale (nelle diverse forme previste dalla L. 106/2016);
  • una o più biblioteche comunali di Comuni con la qualifica di “Città che legge” 2018-2019 (le biblioteche coinvolte possono anche appartenere a diversi Comuni, di cui però almeno uno in possesso della qualifica);
  • almeno un altro soggetto che potrà appartenere, oltre che al mondo del volontariato e del terzo settore, a quello della scuola, delle istituzioni, dell’università, della ricerca e al mondo delle imprese (librerie, case editrici ecc.).

Ciascun soggetto responsabile potrà presentare una sola proposta progettuale. 

Progetti ammessi
Il Centro per il libro e la lettura intende favorire l’inclusione e la coesione sociale, promuovendo progetti capaci di integrare l’offerta tradizionale e i servizi delle biblioteche di pubblica lettura attive all’interno dei Comuni qualificati. In particolare, il bando si propone l’obiettivo di avviare processi che consentano:

  • l’incremento e il miglioramento dell’accesso agli spazi (extra-orario, serale, nel fine settimana), al patrimonio (letterario, audiovisivo, musicale, multimediale ecc.) e ai servizi delle biblioteche di pubblica lettura;
  • il coinvolgimento dei soggetti tradizionalmente esclusi dalla fruizione e produzione culturale nelle istituzioni bibliotecarie;
  • l’uso delle istituzioni bibliotecarie come luoghi di confronto culturale da parte di gruppi e soggetti diversi, così da offrire occasioni di incontro alle comunità locali.

I progetti proposti dalle organizzazioni del terzo settore dovranno quindi essere condotti e realizzati in partenariato con le biblioteche comunali, che dovranno rappresentare il luogo di svolgimento delle attività. La necessità di indirizzare l’offerta anche verso nuove fasce di popolazione al di fuori dei tradizionali circuiti di fruizione, di includere soggetti svantaggiati e gli immigrati nella gestione dei processi culturali, favorendo la creazione di autonome espressioni culturali, richiede la partecipazione di soggetti sia con particolare esperienza nella risposta ai bisogni sociali, sia capaci di ideare interventi socio-culturali di alto profilo.

Contributi
Il finanziamento ammissibile ammonta a un massimo di 80.000 euro per ciascun progetto e per iniziative di durata pari a 24 mesi. Sulla base delle proposte presentate, il Centro individuerà 6 progetti meritevoli.

Modalità di partecipazione
Le proposte progettuali dovranno essere inviate entro le 18.00 del 20 novembre 2018 tramite PEC all’indirizzo: mbac-cll@mailcert.beniculturali.it.

Bando completo e maggiori informazioni su Cepell.it.

Informazioni

Cepell - Centro per il Libro e la Lettura

Indirizzo: Via Pasquale Stanislao Mancini, 20 - 00165 ROMA (RM)

Telefono: 06.6840891

Fax: 06.68408926

Email: c-ll@beniculturali.it

Sito web: http://www.cepell.it

Parole chiave

Cepell biblioteche per l'inclusione organizzazioni del terzo settore biblioteche comunali città che legge 2018/19

Ultimo aggiornamento 16/10/2018