Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 22 Aprile 2017 al 16 Maggio 2017

Estate Romana: bando triennio 2017-19 e anno 2017

Nuove linee guida per l’assegnazione di contributi a soggetti privati per proposte culturali, non solo di spettacolo, da realizzare nell’estate di quest’anno o nel prossimo triennio

È stato pubblicato l’Avviso Pubblico Estate Romana triennio 2017-2019 e anno 2017 per la composizione del programma e l’attribuzione di vantaggi economici a sostegno delle iniziative che saranno incluse nell’edizione 2017 e nel triennio 2017-2019 dell’Estate Romana, nel rispetto della Delibera n.71 del 19/04/17 proposta dall’Assessorato alla Crescita culturale e approvata dalla Giunta Capitolina, che ha definito i nuovi indirizzi strategico-operativi 2017-2019 dell’Estate Romana.
In occasione del 40° anno della storica manifestazione romana sono stati infatti introdotti nuovi criteri finalizzati ad incentivare la diffusione delle iniziative oltre il centro storico, l’originalità e la diversità delle proposte, una maggiore attenzione all’ambiente e alla cura dei luoghi, la progettazione e programmazione di attività in più annualità.

Destinatari
L’Avviso è rivolto a soggetti privati: associazioni, fondazioni, cooperative, imprese (in forma individuale o societaria) o soggetti che vorranno organizzarsi in forma riunita, in grado di operare nei settori coinvolti (spettacolo, cinema e in generale arte e cultura).

Tipologia delle attività
L’Avviso apre ad ogni forma di proposta culturale, dunque non solo spettacolo, con l’obiettivo di diversificare l’offerta a disposizione di cittadini e turisti e valorizzare forme espressive meno presenti nella vita culturale cittadina.
Sarà infatti possibile presentare proposte che si sviluppano in tre annualità, condizione indispensabile per produrre impatti significativi sul benessere e la crescita socio-culturale di cittadini e territori. Resta, comunque, la possibilità - in alternativa - di proporre progetti per la sola edizione 2017, per consentire la sperimentazione di nuove idee e l’emersione di nuovi protagonisti.
Saranno formate due distinte graduatorie: una riferita alla programmazione triennale e l’altra alla programmazione relativa alla sola annualità 2017.
Per garantire una maggiore diffusione nell’intero territorio cittadino è stata prevista la programmazione di almeno due manifestazioni per municipio, in luoghi privati o pubblici (questi ultimi facenti parte di un elenco preautorizzato in collaborazione con i Municipi o nuovi siti scelti dai proponenti). Il nuovo bando sottolinea l’importanza dei nuovi contenuti culturali che le proposte potranno avere: dalla capacità di produrre nuove opere, anche prevedendo residenze per artisti e creazioni site specific, alla capacità di includere opere che non hanno beneficiato di visibilità nelle stagioni precedenti, alla capacità di valorizzare forme espressive meno presenti nell’offerta cittadina, puntando su forme espressive tradizionali e non, e sulla capacità di allargare il contenuto principale della proposta attraverso attività integrative (formazione e animazione).
Le proposte andranno realizzate nel periodo tra il 30 giugno e il 30 settembre.

Contributi
L’Avviso prevede l’attribuzione di vantaggi economici diretti e indiretti. L’importo complessivo dei contributi destinati alla progettualità triennale 2017-2019 non potrà superare 1 milione di euro per ciascuna annualità, mentre l’importo da destinare ai progetti annuali sarà pari ad almeno 500mila euro. Quest’ultimo potrà aumentare grazie a residui non assegnati di fondi stanziati per la progettazione triennale.

Scadenze e modalità di presentazione della domanda
La domanda di partecipazione all’Avviso Pubblico, con la documentazione richiesta, deve essere presentata con consegna a mano o tramite raccomandata A/R all’Ufficio protocollo del Dipartimento Attività Culturali di Roma Capitale, in Piazza Campitelli. 7 - 00186 Roma e deve pervenire entro le ore 12.00 del 16 maggio 2017.

Ulteriori informazioni, Avviso pubblico e allegati sono disponibili nelle pagine del Dipartimento Cultura, sul sito Comune.roma.it.

Ultimo aggiornamento 28/04/2017