Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 10 Aprile 2018 al 29 Giugno 2018

DaM - Giovani Designer per i Musei Italiani

Si rivolge a giovani creativi under 35 il concorso che seleziona progetti di accessibilità e comunicazione per migliorare l'accoglienza del pubblico della Pinacoteca Nazionale di Siena

DaM -  Giovani Designer per i Musei Italiani è un progetto promosso da Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Direzione Generale Musei insieme con Comune di Modena - Giovani d'Arte e GAI Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani con l'obiettivo di sollecitare una riflessione su forme nuove di fruizione dei musei e dei luoghi della cultura. L’obiettivo è affrontare il tema del cambiamento nell'ambito museale, in particolare in merito alla comunicazione a tutti i livelli del patrimonio culturale italiano, ai servizi e all'accoglienza del pubblico, investigando anche le opportunità provenienti dal digitale, dalla realtà aumentata, dall'esperienza emozionale. Il bando è focalizzato sui servizi della Pinacoteca Nazionale di Siena.

A chi si rivolge
Il concorso si rivolge a candidati (singoli o riuniti in gruppi) che  presentino i seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti
  • nazionalità italiana o stranieri con residenza in Italia da almeno 1 anno.

Progetti ammessi
I candidati sono invitati a presentare progetti di design dei servizi, innovativi e originali, in cui vengano coniugati i diversi aspetti della comunicazione (pannelli, didascalie, cartellonistica, sistemi di orientamento, definizione dei percorsi di visita) ed eventuali applicazioni virtuali. Oggetto delle proposte potranno perciò essere il concept di servizio, la mappa dell’offerta, l’identità comunicativa e valoriale, i sistemi di comunicazione fisici e virtuali che costituiscono le evidenze del servizio, investigando eventualmente anche le opportunità provenienti dal digitale, dalla realtà aumentata, dall'esperienza virtuale applicate ai servizi e alla comunicazione del nostro patrimonio culturale. La proposta progettuale dovrà inoltre considerare sostenibilità economica, fattibilità tecnologica e compatibilità col contesto in cui si sviluppa. Per quel che riguarda l’accessibilità, il progetto potrà valutare anche come favorire l’accesso all’esperienza da parte di soggetti non sempre al centro della progettazione museale, quali bambini, anziani e persone con disabilità. 

Premi
La commissione assegnerà i seguenti premi:

  • 1° Premio (vincitore): 5.000 euro netti
  • 2° Premio (menzione): 1.500 euro netti
  • 3° Premio (menzione): 1.500 euro netti

I progetti premiati ed eventuali altri progetti ritenuti interessanti dalla Commissione verranno inseriti in una pubblicazione dedicata e presentati in una mostra allestita presso la Pinacoteca Nazionale di Siena. L’elenco dei progetti premiati con i nominativi degli artisti selezionati ed eventuali ulteriori informazioni saranno pubblicati sui siti degli enti partner, i candidati selezionati riceveranno inoltre una email di segnalazione circa i risultati. Il progetto presentato dal vincitore potrà essere utilizzato come base preliminare per l’eventuale elaborazione di un successivo progetto esecutivo utile per la fattiva realizzazione dell'intervento museale. In tal caso verranno avviate le procedure necessarie per l’affidamento dei servizi e verrà, ove possibile, coinvolto nella progettazione anche il vincitore stesso.

Modalità di partecipazione
I candidati devono presentare progetti di loro proprietà intellettuale, innovativi e originali e tali che non si configurino come copie di servizi esistenti protetti da diritto d’autore e/o copyright. Ogni candidato può presentare una sola proposta redatta secondo le direttive contenute nel bando e inviata entro le 13.00 del 29 giugno 2018 (scadenza prorogata).

Bando e maggiori informazioni su Giovaniartisti.it.

Ultimo aggiornamento 15/06/2018