Per saperne di più

Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 27 Aprile 2020 al 10 Giugno 2020

Refocus

Call fotografica destinata a under 40 per mettere a fuoco il territorio italiano all'epoca del lockdown

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo - Direzione Generale Creatività Contemporanea ha emanato la call Refocus, destinata alla selezione di opere fotografiche realizzate da giovani fotografi durante l’emergenza sanitaria in corso. Il bando da una parte intende raccogliere lavori di qualità per un racconto fotografico sul vuoto e sulla sospensione nelle città, nei paesaggi naturali e antropici, realizzati da 20 (venti) giovani fotografi professionisti. Dall’altra, attraverso una pubblicazione online delle opere selezionate, mira a valorizzare la loro produzione fotografica dando visibilità anche istituzionale alla creatività e alla qualità del loro lavoro. Il progetto solleva l’attenzione sulla ‘rimessa a fuoco’ della realtà, in seguito agli effetti che il confinamento ha avuto sulle coordinate spazio-temporali del vivere quotidiano e come questo abbia indirettamente trasformato la percezione della realtà stessa.

A chi si rivolge
I candidati alla call dovranno:

  • essere cittadini italiani;
  • aver compiuto 18 anni e non aver compiuto i 40 anni di età al momento della scadenza del bando;
  • svolgere comprovata attività nell’ambito della fotografia.

I fotografi facenti parte di un gruppo/collettivo potranno inviare domanda solo individualmente.

Opere ammesse
La partecipazione al bando è soggetta alle seguenti regole:

  • si potrà concorrere con 5 scatti aventi per tema la visione del territorio italiano (spazi urbani ed extra-urbani) modificato dal lockdown;
  • le fotografie dovranno essere inedite ovvero non essere state selezionate in altri concorsi o utilizzate per scopi commerciali
  • il lavoro dovrà essere stato eseguito nei giorni dell’isolamento, nel pieno rispetto delle regole disposte dai DPCM emanati rispetto all’emergenza Covid-19 e fino alla scadenza della call.

Premi
È previsto un riconoscimento economico di 2.000 euro per ciascuno dei venti autori selezionati, quale corrispettivo per la cessione non esclusiva dei diritti di utilizzazione delle immagini per la pubblicazione online e/o cartacea. Saranno inoltre programmate ulteriori iniziative, in collaborazione con La Triennale di Milano e con il MUFOCO, tra le quali la produzione di una mostra dei lavori selezionati che sarà ospitata presso La Triennale di Milano nel corso del 2021. Una selezione delle opere prodotte, operata d’intesa con i singoli autori, potrà essere acquisita ed entrare a far parte delle collezioni del Mufoco (Museo di Fotografia Contemporanea) di Cinisello Balsamo (MI) a conclusione di tutto il progetto.

Modalità di partecipazione
La candidatura e i materiali richiesto dal bando dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 10 giugno 2020 (scadenza prorogata) all’indirizzo PEC mbac-dg-aap.servizio2@mailcert.beniculturali.it, in un unico file.

Regolamento completo su Aap.beniculturali.it.

Ultimo aggiornamento 12/05/2020