Per saperne di più

Vedi anche

Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 2 Marzo 2020 al 20 Maggio 2020

Sounds of silences 2020

Concorso internazionale di composizione musicale per le immagini destinato a nati dopo il 31 dicembre 1984. Montepremi di 3.000 euro

Edison Studio, in collaborazione con Romaeuropa Festival e il supporto della Cineteca di Bologna, bandisce la quinta edizione del concorso internazionale di composizione musicale per le immagini Sounds of Silences con lo scopo di stimolare la creatività musicale nella sua interazione con il mezzo audiovisivo.

A chi si rivolge
Il concorso è rivolto a tutti i compositori di qualsiasi nazionalità nati dopo il 31 dicembre 1984. La partecipazione al concorso può essere sia individuale, sia collettiva. Nel caso di una partecipazione collettiva i componenti del gruppo devono rientrare tutti entro i limiti d’età sopra indicati. 

Opere ammesse
Per la parte visiva è facoltà dei concorrenti utilizzare un video originale oppure pre-esistente in quanto la valutazione sarà effettuata esclusivamente sul rapporto tra il suono e l’immagine in movimento. Ciascun candidato potrà partecipare con un’opera da lui composta ed eventualmente anche con una seconda opera purché firmata insieme ad almeno un altro autore nato dopo il 31/12/1984.

Premi
I lavori dei tre finalisti saranno presentati in una manifestazione pubblica che si terrà tra ottobre e novembre 2020 nell’ambito del Romaeuropa Festival 2020. Una seconda giuria internazionale, riunita collegialmente dopo la proiezione, assegnerà i premi. Il montepremi sarà così suddiviso:

  • 1° Premio 1.500 euro
  • 2° Premio 1.000 euro
  • 3° Premio 500  euro

Modalità di partecipazione
Per partecipare al concorso i candidati dovranno, entro il 20 maggio 2020 alle ore 18.00, compilare il modulo d’iscrizione online disponibile in italiano e inglese e quale indicare un link per la visione in streaming dell’opera con cui si intende partecipare alla prima fase del concorso (ad esempio Youtube, ecc.). 

Bando completo su Edisonstudio.it.

Ultimo aggiornamento 17/04/2020