Lavorare all'estero

Foto

Lavorare nel Regno Unito

Flessibile, dinamico, basato sul merito e orientato alla promozione delle pari opportunità: una guida pratica sul funzionamento del mercato del lavoro nel Regno Unito [ ...» ]

Foto

Lavorare in Irlanda

Tasso di disoccupazione al 5% per il Paese che prevede opportunità interessanti per molti comparti produttivi e salario minimo per tutti i lavoratori [ ...» ]

Foto

Lavorare in Svezia

La Svezia ha un mercato del lavoro vivace, in cui la richiesta di impiegati stranieri è in costante crescita, e la tutela delle pari opportunità e dei diritti dei lavoratori è particolarmente efficace [ ...» ]

Foto

Lavorare in Danimarca

Un paese dinamico e un mercato del lavoro flessibile, alla ricerca dei migliori cervelli da tutto il mondo. Indicazioni utili per orientarsi e partire [ ...» ]

Foto

Lavorare in Francia

Molti i canali per trovare opportunità professionali e di stage nel paese d’oltralpe: ecco come orientarsi, individuare l’occasione giusta e partire [ ...» ]

Foto

Vivere e lavorare in Belgio

Opportunità lavorative a tutti i livelli e in tutti i settori sono tra i principali motivi di attrazione del Paese [ ...» ]

Foto

Lavorare in Norvegia

La Norvegia ha un mercato del lavoro florido, con tasso di disoccupazione al di sotto della media europea e nel quale c’è molta richiesta di lavoratori da inserire nei settori petrolifero, marittimo, terziario [ ...» ]

Foto

Lavorare in Germania

Un Paese ricco di opportunità, aperto a chi desidera fare un'esperienza di lavoro all'estero o intraprendere un percorso professionale a lungo termine [ ...» ]

Foto

Lavorare in Austria

Tassi di disoccupazione fra i più bassi d'Europa, grande richiesta di lavoratori specializzati e un'economia molto fiorente e diversificata fra le ragioni che rendono l'Austria un'ottima scelta per il proprio futuro lavorativo [ ...» ]

Foto

Lavorare nei Paesi Bassi

I Paesi Bassi sono al 5° posto fra gli esportatori mondiali: la loro è dunque un’economia florida, favorita da una situazione politica stabile. E i lavoratori internazionali sono qui benvenuti [ ...» ]