Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Lifelong Learning Programme 2007/2013

Le opportunità di formazione e apprendimento offerte dall'Unione europea a tutti i cittadini, in tutte le fasi della loro vita, sono raccolte in unico programma a favore dello sviluppo di una società basata sulla conoscenza

Il Lifelong Learning Programme (LLP), Programma d'azione comunitaria nel campo dell'apprendimento permanente, è stato istituito dall'Unione Europea con l’intento di riunire al suo interno tutte le iniziative di cooperazione europea nell'ambito dell’istruzione e della formazione.
Lifelong Learning Programme ha infatti sostituito e integrato in un unico programma, i precedenti Socrates, Leonardo e i programmi di eLearning, attivi dal 1995 al 2006. La durata del nuovo programma è fissata in 7 anni (2007 / 2013) e il budget totale è di circa sette miliardi di Euro.

L’obiettivo generale, che risponde alle linee strategiche individuate dall’UE a Lisbona, è contribuire, attraverso l'apprendimento permanente, allo sviluppo della Comunità Europea quale società avanzata basata sulla conoscenza, con uno sviluppo economico sostenibile, nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale, garantendo allo stesso tempo una valida tutela dell'ambiente per le generazioni future. In particolare si propone di promuovere, all'interno della Comunità, gli scambi, la cooperazione e la mobilità tra i sistemi d'istruzione e formazione in modo che essi diventino un punto di riferimento di qualità a livello mondiale.

Il Programma Lifelong Learning si struttura in:

  • 4 Programmi settoriali che si riferiscono alle diverse fasi e settori dell’istruzione e della formazione
    > Comenius (istruzione scolastica)
    > Erasmus (istruzione superiore e alta formazione)
    > Leonardo Da Vinci (formazione iniziale e continua)
    > Grundtvig (educazione degli adulti);
  • un Programma Trasversale per assicurare il coordinamento tra i diversi settori;
  • il Programma Jean Monnet per sostenere l’insegnamento, la ricerca e la riflessione nel campo dell’integrazione europea.

A chi si rivolge

LLP offre opportunità di formazione e apprendimento dall’infanzia all’età adulta, in tutte le differenti situazioni e fasi della vita.
Sostanzialmente il programma è rivolto a tutti i cittadini europei impegnati in un percorso formativo:

  • Studenti, tirocinanti e persone adulte in formazione
  • Docenti, formatori e personale operante nel settore della formazione
  • Persone già inserite nel mercato del lavoro
  • Istituzioni e organizzazioni che offrono opportunità formative in qualsiasi area educativa
  • Organismi pubblici e privati responsabili dell’organizzazione e dell’erogazione dell’istruzione e della formazione a livello locale, regionale e nazionale
  • Imprese, parti sociali e altri rappresentanti del mondo del lavoro a tutti i livelli
  • Organismi che forniscono servizi di orientamento, consulenza e informazione relativi a qualsivoglia aspetto dell’apprendimento permanente
  • Associazioni e rappresentanti dei soggetti coinvolti nell’istruzione, comprese le associazioni degli studenti, delle università e degli insegnanti/formatori
  • Centri e istituti di ricerca che si occupano delle tematiche dell’apprendimento e della formazione
  • Organizzazioni no-profit, ONG

Paesi partecipanti

Partecipano al Programma di apprendimento permanente:

  • i 27 Stati Membri dell’Unione Europea: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Germania, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta*,  Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria
  • i Paesi dello Spazio economico europeo (SEE): Islanda, Liechtenstein, Norvegia
  • la Turchia, in qualità di paese candidato
  • i nuovi Paesi dal 2010: Croazia, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia
  • è previsto l’ampliamento anche a Svizzera e Paesi dei Balcani occidentali come Albania, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Serbia.

Strutture di riferimento

La Commissione Europea - Direzione Generale Istruzione e Cultura si occupa della gestione del programma in collaborazione con:

  • l'Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura, con sede a Bruxelles, che fornisce il supporto tecnico per la diffusione dell’informazione e la gestione dei progetti multilaterali, delle reti e di altre azioni “centralizzate”;
  • le Agenzie nazionali che si occupano di: informazione e consulenza sul Programma, orientamento nella ricerca di partner, consulenza in fase di candidatura, assistenza durante il ciclo di vita del progetto e delle altre attività, organizzazione di eventi e seminari, messa in rete di progetti e attori, valorizzazione e disseminazione delle esperienze.

In Italia, l'Agenzia nazionale di riferimento è suddivisa in:

  • Agenzia nazionale LLP per Comenius, Erasmus, Grundtvig e Visite di studio, operante presso l’Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica (ex Indire), con sede a Firenze e, per Erasmus, a Roma.
  • Agenzia nazionale LLP per il Programma settoriale Leonardo da Vinci, operante presso Isfol, con sede a Roma.

Ultimo aggiornamento 27/12/2012