Approfondimenti

Bookmark and Share
Foto

Il curriculum vitae

Il curriculum vitae, il bilancio delle competenze, la lettera di presentazione: guida agli strumenti essenziali per presentarsi al mondo del lavoro

Il curriculum vitae è un documento personale che racconta in sintesi le esperienze formative e lavorative di chi si candida per un posto di lavoro. Attraverso il cv avviene normalmente il primo scambio di informazioni tra il candidato e l'azienda alla ricerca di personale; può aprire la strada a un colloquio o alle eventuali fasi di selezione.
Nell’inviare un curriculum, sia nel caso di candidatura spontanea che in risposta a un'inserzione, si usa accompagnarlo con una lettera di presentazione.
È molto importante comporre cv e lettera in modo consapevole e adeguato, mirato a evidenziare la propria idoneità a ricoprire il ruolo ricercato. Questo presuppone che ci si documenti sull'azienda e sul profilo per cui ci si candida, e richiede inoltre una attenta analisi sulle proprie competenze e attitudini.

Per essere accompagnati in questo processo, ci si può rivolgere al Centro Servizi per i Giovani, dove operatori esperti possono guidare l’utente nell’individuare percorsi personalizzati, in base ad aspirazioni e capacità, e nel presentarsi al mercato del lavoro nella maniera più efficace.

Il bilancio delle competenze 

Un'analisi accurata delle proprie capacità e dei propri obiettivi professionali è un buon punto di partenza per chi è alla ricerca di un posto di lavoro, soprattutto se si è alle prese con la prima stesura di un curriculum o con la necessità di doverlo aggiornare dopo un lungo periodo.
Fare un bilancio delle proprie competenze significa acquisire una maggiore consapevolezza di sé e delle proprie aspettative. E’ un’operazione abbastanza complessa, comporta una riflessione profonda sui propri desideri lavorativi, sulle proprie attitudini e aspirazioni; occorre allo stesso tempo tenere in considerazione ciò che realmente e concretamente offre il mercato del lavoro.

Torna su

Il format europeo 

Sempre più consigliato e utilizzato, non solo per cercare lavoro all’estero, è l’Europass Curriculum Vitae, il modello standardizzato ideato, condiviso e riconosciuto nell’ambito dell’Unione Europea.
L’uso del format Europass ha dei vantaggi sia per il candidato, che attenendosi allo schema è guidato nell’organizzazione e nella completezza delle informazioni, sia per il datore di lavoro, che può valutare i profili in base a una griglia di riferimento comune.
Il format del CV è scaricabile dal sito europass.cedefop.europa.eu in versione OpenOffice, Word e Pdf, oppure compilabile online sullo stesso sito. Per maggiori informazioni visita la scheda dedicata ai documenti Europass.

Torna su

Strutturare un format personalizzato 

Il curriculum vitae è un biglietto di presentazione. Nel redigerlo, occorre tener ben presenti alcuni criteri che possono renderlo più efficace:

  • organizzare bene e in maniera schematica i contenuti in modo da facilitare la lettura e guidare il selezionatore nel reperire le informazioni salienti;
  • essere sintetici nel presentarsi è fondamentale per mantenere alta l’attenzione del lettore;
  • utilizzare un linguaggio chiaro, semplice e professionale, adatto alla redazione di un documento ufficiale, facendo molta attenzione alla grammatica;
  • selezionare le informazioni essenziali e presentarle in maniera esaustiva;
  • personalizzare il cv rispetto al destinatario ed evidenziare la corrispondenza tra competenze personali e profilo lavorativo richiesto;
  • curare l’impaginazione scegliendo caratteri (font) e colori di facile lettura.

Senza entrare troppo nel dettaglio e nella varietà di situazioni formative e professionali possibili, elenchiamo le sezioni e gli elementi essenziali che in un cv non possono mancare:

Dati anagrafici: nome e cognome, contatti (telefono/cellulare, indirizzo di residenza e/o domicilio, indirizzo di posta elettronica), luogo e data di nascita, nazionalità; le informazioni su stato civile e servizio militare non sono più obbligatorie.

Formazione e studi: generalmente, si elencano i titoli di studio partendo dall'esperienza più recente fino al diploma superiore, indicando titolo, anno di conseguimento, istituto e votazione; master, specializzazioni, corsi e seminari possono essere evidenziati in questa sezione se attinenti al profilo per cui ci si candida.

Esperienze professionali: si parte dall'occupazione più recente (inclusi stage e tirocini), indicando per ciascuna esperienza professionale il periodo di tempo occupato, l'azienda e il settore in cui opera, la posizione ricoperta; si possono specificare inoltre le attività compiute, il grado di responsabilità, le caratteristiche dei progetti sviluppati e i risultati ottenuti in relazione al profilo richiesto.

Conoscenze informatiche: si possono dettagliare le proprie competenze informatiche in base al grado di conoscenza e alla frequenza di utilizzo di ambienti operativi, programmi, internet e posta elettronica, linguaggi di programmazione; vanno segnalati inoltre corsi di formazione e attestati conseguiti, come ad esempio la Patente europea del computer (ECDL - European Computer Driving Licence).

Lingue straniere: per ogni lingua straniera va indicato il livello di conoscenza (scolastico, buono, ottimo, madrelingua) nella forma scritta, letta, parlata; è importante segnalare le certificazioni e gli attestati di conoscenza ottenuti, i corsi di lingua, le esperienze all'estero come soggiorni linguistici, scambi culturali e così via.

Altre informazioni: altri tipi di informazione, se non esplicitamente richieste, possono essere inserite facoltativamente, come ad esempio la disponibilità (a trasferte, trasferimenti, part time, ecc), referenze, aspirazioni professionali, interessi personali e hobbies.

Trattamento dei dati personali: il Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, stabilisce che i dati contenuti nel curriculum vitae rientrano nelle informazioni tutelate; è necessario quindi esprimere esplicitamente il proprio consenso all'utilizzo dei dati personali, inserendo una frase del tipo Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, per le finalità di ricerca e selezione del personale.

Non bisogna dimenticare mai di riportare la data di compilazione e di firmare il curriculum prima di inviarlo.

Torna su

La lettera di presentazione 

La lettera di presentazione, detta anche lettera di accompagnamento, ha lo scopo di stimolare il selezionatore alla lettura del curriculum vitae.
Senza ripetere il contenuto del cv, con la lettera ci si presenta, si motiva l'interesse verso l'azienda o ente e si mettono in evidenza aspirazioni professionali, competenze e caratteristiche personali in relazione al ruolo per cui ci si candida. Il testo deve essere breve e il linguaggio semplice e scorrevole.
Su internet sono consultabili e scaricabili tantissimi esempi e modelli, ma è molto importante che la lettera non sia standardizzata ma personalizzata, tenendo conto del destinatario e del posto di lavoro per cui ci si candida.

Torna su

Consulenza e orientamento 

Il web pullula di siti che offrono guide, esempi, modelli e consigli su come redigere un curriculum vitae brillante, efficace. In questa molteplicità di informazioni, spesso si possono trovare degli strumenti utili ma bisogna aver sempre chiaro che non esiste un unico modello perfetto e adatto a tutte le occasioni.

Esistono sul territorio numerosi enti pubblici, organizzazioni private, strutture autorizzate e sportelli che forniscono servizi per l’orientamento e la ricerca del lavoro che offrono gratuitamente corsi e assistenza per la redazione di un cv personalizzato e orientato alle proprie esigenze. Tra questi, il Centro Servizi per Giovani a Roma.

Torna su

Cosa fare dopo? 

Una volta messo a punto il cv, si entra nella fase più delicata. A chi inviarlo e come? Ecco alcuni articoli e guide che possono tornarvi utili per impostare il duro lavoro di ricerca del lavoro:

Se non avete trovato le risposte che cercavate, venite a trovarci al Centro Servizi per i Giovani.

Torna su

Ultimo aggiornamento 17/12/2018