Approfondimenti

Bookmark and Share
Foto

Le professioni del turismo

Un settore in crescita che può offrire diverse opportunità di impiego e autoimprenditorialità soprattutto ai giovani

Dall’industria dei viaggi al settore alberghiero e della ristorazione, il settore turistico offre sempre più opportunità ai giovani. Le attività che possono essere svolte sono molteplici per ogni tipo di carattere, preparazione e inclinazione professionale.

Un settore in crescita e in evoluzione 

Secondo il Rapporto del 2014 del Quarto Osservatorio sul mercato del lavoro del turismo in Italia, il settore conta quasi 1 milione di posti di lavoro in Italia, il 5% dell’occupazione nazionale, e i giovani rappresentano il 63% degli occupati, contando 602 mila dipendenti sotto i 40 anni e 342 mila sotto i 30.

Il turismo è uno dei pilastri della nostra economia (rappresenta il 10% del Pil nazionale). Tra i punti di forza, la varietà e la quantità di bellezze che il nostro paese può offrire: città dal valore storico e artistico, musei e scavi archeologici, chiese e cattedrali, parchi nazionali, località di mare e di montagna, lagune, laghi, stazioni termali. Siamo il Paese con il maggior numero di siti (49) inclusi nella lista dei Patrimoni dell'Umanità UNESCO. Grazie a tutto ciò, l’Italia resta una delle mete preferite a livello mondiale, al quinto posto dopo Francia, Spagna, USA e Cina.

Ma il turismo è cambiato molto nel corso degli anni e poter contare su tante risorse non è più un fattore sufficiente ad incentivare l’incoming turistico, se i servizi e le capacità comunicative non risultano adeguate.
La facilità di spostamento, il proliferare di soluzioni low cost, la diffusione del web e di servizi online sono solo alcuni degli elementi che hanno ampliato la possibilità di viaggiare per molte persone e aumentato le mete turistiche, dando una forte spinta al settore, ma costringendolo anche ad evolversi per trovare sempre nuove soluzioni per andare incontro ai viaggiatori 2.0.

Torna su

Nuovi trend del turismo 

Evidenziamo alcune tendenze per comprendere come sta cambiando il turismo e quali prospettive occupazionali possono aprire le nuove sfide del futuro.

Turismo ambientale, sostenibile e responsabile
La crescente mobilitazione di grandi masse di persone a fini turistici può determinare conseguenze sociali e ambientali nei territori e negli habitat più delicati. Una risposta al problema si chiama turismo sostenibile, e si basa su elementi come la tolleranza dei flussi a lungo termine dal punto di vista ecologico; equità sul piano economico e sociale; una maggiore interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori; la responsabilità dei viaggiatori nel contatto con la popolazione locale e nell’attenzione alla gestione delle risorse e dei rifiuti. La sostenibilità diventa così una grande opportunità creativa per rigenerare e qualificare l’offerta turistica e per lo sviluppo di nuove figure professionali. Figure altamente specializzate in grado di tenere assieme capacità comunicative, capacità di lettura del territorio e conoscenze legate alla capacità di carico dell’ambiente e delle comunità interessate, per l’adozione di nuovi modelli al di fuori delle logiche di sfruttamento e dei modelli di consumo tradizionali. 
Su questo argomento segnaliamo l'Associazione italiana Turismo Reponsabile

Turismo esperienziale
E’ un tipo di turismo che risponde a bisogni emozionali, legato a una narrazione del territorio in base a interessi specifici dei destinatari (architettura, fotografia, musica, enogastronomia, ecc.). Nasce come risposta per contrastare le politiche di prezzo dei grandi gruppi e si basa sulla tematizzazione e personalizzazione dei percorsi turistici per offrire al cliente un’esperienza unica da condividere con persone accomunate dalla stessa passione.

Turismo culturale
E’ una grande sfida che ci riguarda molto da vicino. La cultura infatti così come il turismo è uno degli asset strategici per la crescita economica del nostro paese. Per questo Federculture e Formez PA hanno presentato uno studio su Cultura & Turismo, che se da una parte sottolinea come l’Italia stia perdendo posizioni competitive a livello internazionale, dall’altra presenta idee e buone prassi per un rilancio che sappia cogliere le opportunità provenienti soprattutto dalla comunicazione online e dalle nuove strategie del marketing.
In questo ambito si sono inseriti i lavori del TDLAB (Laboratorio per il Turismo Digitale), un'iniziativa del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, che aveva il compito di attuare una strategia digitale per il turismo. Il TDLAB, istituito con D.M. del 3 aprile 2014, ha concluso i propri lavori e ha consegnato al Ministro il Piano strategico per la digitalizzazione del turismo italiano. Esso prevede tre ambiti di intervento – interoperabilità e big data, sviluppo digitale e promozione e commercializzazione – declinati in 30 azioni concrete destinate a essere realizzate dal nuovo ENIT. Maggiori informazioni sono disponibili sulle pagine tdlab.beniculturali.it.
Con il Decreto Cultura e Turismo (Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83), il MiBACT ha introdotto importanti novità per il rilancio del turismo. Tra le misure adottate: tax credit per la digitalizzazione e per la restrutturazione delle imprese turistiche; la definizione di distretti turistici a "burocrazia zero", semplificazioni per le nuove imprese e agevolazioni fiscali per start up create da under 40. E’ prevista inoltre l'adozione di un piano straordinario della mobilità turistica culturale, la realizzazione di circuiti nazionali di eccellenza e una revisione delle classificazioni delle strutture alberghiere per adeguarle a quelle europee ed internazionali. Per saperne di più leggi la news sul Decreto Cultura

Torna su

Le Imprese del settore e le principali figure professionali 

Una breve panoramica sui protagonisti del mercato:

Tour operator
Si occupano di organizzare i viaggi e costruire pacchetti turistici distribuiti poi dalle agenzie di viaggio. L’Associazione di categoria di riferimento è ASTOI. Alcune figure professionali che operano al loro interno sono:

  • programmatore turistico - crea l’offerta di pacchetti turistici sulla base delle indicazioni del marketing e dei trend di mercato. La sua attività inizia dall'ideazione, pianificazione e realizzazione del prodotto fino alla loro pubblicazione all’interno dei cataloghi on line e off line.
  • responsabile del booking - gestisce i flussi di prenotazione. Per la sua attività di gestione dei servizi programmati, rappresenta l’interfaccia operativo tra la rete degli agenti e i corrispondenti (vettori aerei, Alberghi, ecc.).
  • addetto comunicazione e marketing -
    studia le
    opportunità del mercato
    turistico individuando i
    bisogni dei clienti e
    analizzando lo scenario
    competitivo per definire
    proposte vincenti

    studia le opportunità del mercato turistico individuando i bisogni dei clienti e analizzando lo scenario competitivo per definire proposte vincenti.

  • direttore vendite - garantisce le attività di distribuzione del prodotto turistico attraverso la rete di agenzie di viaggio
  • progettista - è un professionista che collabora attraverso consulenze turistiche in particolare in determinate aree, per lo sviluppo di progetti dedicati alla sostenibilità e alle realtà locali.

Agenzia di viaggio
Si occupano di vendere i pacchetti turistici proposti dai tour operator e di individuare le soluzioni di viaggio più adatte al cliente. Svolge attività d’intermediazione  anche per compagnie aeree, ferroviarie e di navigazione. 
Al suo interno operano le seguenti figure:

  • banconista - addetto alle biglietterie e servizi di sportello
  • consulente tecnico - esperto nella vendita di pacchetti turistici a forte impattoconsulenziale
  • direttore tecnico / responsabile tecnico - deve aver superato un esame provinciale (Regolamento Regione Lazio n° 19 del 24 ottobre 2008) per essere abilitato alla professione. E' una figura necessaria per aprire un'agenzia di viaggio.

Sempre più diffuse sono le OLTA OnLine Travel Agencies, si tratta soprattutto di grandi gruppi (in gran parte stranieri) che operano attraverso internet, spesso con un call center telefonico di supporto.
Nonostante il sempre più ampio e diffuso uso di internet, le agenzie di viaggio tradizionali sono tornate a crescere e attualmente in Italia se ne contano circa 11mila. Il loro successo si misura in base alla loro capacità di costruire dei percorsi personalizzati per i clienti e di conquistare così la loro fiducia. Un’attività quasi autoriale che offre qualcosa in più rispetto a ciò che una persona può trovare autonomamente online, competendo con i top player del settore non sul prezzo al ribasso ma sulla qualità delle proposte.

Settore alberghiero

Alcune figure:

  • direttore - figura al vertice dell’impresa alberghiera: è il responsabile dell’organizzazione, della gestione e del coordinamento di tutta la struttura per quanto riguarda le risorse economiche, i servizi e il personale.
  • receptionist / capo ricevimento - figura fondamentale dalla quale si accede per una carriere in queste strutture. Gestisce il rapporto con il cliente dal punto di vista amministrativo (registrazione arrivo/partenza, ecc...) e qualitativo (risponde alle esigenze dei clienti consigliando attività, servizi, ecc..)
  • room division manager
  • food & beverage manager
  • addetto ai servizi di booking online

Congressi & Incentive
Il turismo congressuale cresce insieme all’esigenza dei committenti di creare degli eventi sempre più particolari e costumizzati. Nel settore attorno al quale si muovono molti stakeholder (istituzioni, media, ecc…) operano figure come:

  • PCO professional congress organizer - è il reponsabile dell'organizzazione degli eventi.
  • Meeting planner - responsabile della pianificazione dei MICE (Meeting, Congress, Incentive and Events).
  • Congress and meeting manager - opera come manager coordinatore degli eventi congressuali all’interno di Tour operator, agenzia di viaggio specializzate e strutture alberghiere.
  • Hostess e steward - hanno un ruolo sempre più spostato verso la gestione e il  coordinamento, oltre che improntato all’accoglienza.

Accompagnatore turistico e Guida turistica
Si tratta di figure autonome, che collaborano con imprese turistiche, alle quali oggi sono richieste competenze come la forte specializzazione in determinate aree territoriali, capacità narrative e di mediazione, l’ottima conoscenza di almeno una lingua straniera. 
L'accompagnatore turistico segue persone singole o gruppi di persone nei viaggi attraverso il territorio nazionale o all’estero, assistendo loro in tutte le fasi del percorso. L'Assistente turistico è il referente di fiducia di un’agenzia o tour operator in una determinata località turistica.
La guida turistica opera come professionista e accompagna persone o gruppi nelle visite ad opere d'arte, a musei, a gallerie, a scavi archeologici, illustrando le attrattive storiche, artistiche, monumentali, paesaggistiche e naturali. Per diventare guida turistica occorre superare un esame per l’abilitazione alla professione (Legge Regionale n.50/1985). Una volta superato l’esame, la guida potrà operare esclusivamente nella provincia dove ha conseguito l’abilitazione. 

Torna su

Le competenze più ricercate nel turismo 

In un settore così in crescita ed evoluzione si cercano figure altamente specializzate con una preparazione e una formazione adeguate. Per saperne dove formarsi a Roma consigliamo la guida presente su questo sito La formazione nel settore turistico.

Tra i nuovi profili ricercati nel settore spiccano le nuove competenze legate al web e ai social network / media, la conoscenza delle lingue (meglio se due), in particolare quelle dei nuovi paesi emergenti, come i BRIC (Brasile, Russia, India, Cina). 

Sono sempre ricercate le figure tradizionali, perno dell’accoglienza e dell’hotellerie, soprattutto in strutture di lusso e business. Una figura emergente è il revenue/pricing, che ha il compito di modificare le tariffe attraverso la gestione delle leve di prezzo e di inventario, anche attraverso i servizi di booking online.

Oltre al lavoro dipendente, si aprono opportunità anche per nuove iniziative imprenditoriali: dai servizi di booking che offrono strumenti al consumatore o all’operatore, alle app che sfruttano la georeferenziazione per offrire contenuti / servizi a valore aggiunto, fino alle startup specializzate in social marketing e storytelling dei luoghi.

Torna su

Alcune figure professionali emergenti 

  • Travel organizer - Figura professionale che si è evoluta con l'avanzare di nuove tecnologie che cura il viaggio dalla costruzione, alla commercializzazione fino alla comunicazione. Può operare all’interno di agenzie di viaggio a contatto con il pubblico oppure autonomamente attraverso le OLTA.
  • Travel designer - Figura che si occupa di far incontrare le aspettative del viaggiatore e la caratteristiche del territorio proponendo un’offerta turistica su misura. Cura l’intero ciclo dell’esperienza del viaggio focalizzando nella sua proposta gli aspetti che possono renderla memorabile. Oltre alla fase della programmazione cura la promozione e la distribuzione del pacchetto turistico autonomamente o attraverso agenzie, anche online.
  • Social Media Manager - Professionista che si occupa di comunicazione web all’interno di imprese turistiche per la promozione dei servizi e prodotti turistici. 
  • Le figure del turismo sostenibile - Promotore di sviluppo turistico sostenibile, Tecnico in gestione di turismo ambientale e la Guida ambientale turistica sono tre dei profili emergenti descritti su Infolamb – il sito di Informazione Formazione Orientamento Lavoro Ambientale realizzato dall’Isfol.
Torna su

La ricerca del lavoro 

Per cercare un'occupazione in questo settore occorre partire dalle ricerche comuni anche in altri ambiti:

Per offerte di lavoro nel settore turistico segnaliamo i seguenti motori di ricerca:

Sul nostro sito potete inoltre trovare un approfondimento sul lavoro stagionale, ad esempio come animatori turistici.

Segnaliamo infine una novità targata Unione Europea per chi cerca opportunità nel settore turistico: per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro è stato ideato il Passaporto Europeo delle Competenze per la Ricettività. Collegandosi ad Eures, il portale europeo della mobilità professionale, chi cerca lavoro potrà compilare un apposito form multilingue in cui inserire competenze e abilità maturate nel settore turistico/ricettivo, permettendo ai datori di lavoro di individuare i candidati più adatti alle proprie esigenze. Maggiori informazioni su cliclavoro.it

Torna su

Link utili 

  • Le nuove misure adottate dal MiBACT con il Decreto Cultura e Turismo
  • I materiali del convegno Cultura & Turismo - Una strategia di sistema per l'Italia organizzato da Formez PA e Federculture a Roma, il 12 febbraio 2014.
  • Due approfondimenti da consultare su su cliclavoro.gov.it:
    Turismo: Trend e dati occupazionali

    Turismo sostenibile
  • Nell'ambito del workshop #Turismo #Media 2.0 #Fashion: il Futuro è oggi, proposto il 31 maggio 2014 dal Digital Food Days di Torino, si è parlato delle nuove esigenze dei viaggiatori, dello storytelling dei territori, di marketplace per il turismo per raccontare come gli strumenti digitali possono essere applicati in questo settore. Le slide degli interventi sono disponibili sul sito digitalfestival.net
  • Fare Turismo è la manifestazione annuale che si svolge a Roma e a Milano dedicata a chi desidera formarsi e lavorare nel turismo.

  • Federturismo è la Federazione Nazionale dell’Industria dei Viaggi e del Turismo del sistema Confindustria e rappresenta l’intera filiera produttiva dell’industria del turismo. Info federturismo.it

  • CONFTURISMO riunisce le Organizzazioni nazionali rappresentative delle imprese e delle professioni turistiche aderenti a Confcommercio Imprese per l’Italia. Info confturismo.it

  • Assoturismo è la Federazione sindacale rappresentativa delle imprese operanti nel settore turismo della Confesercenti assoturismo.it

  • ASTOI Confindustria Viaggi è l’Associazione Tour Operator Italiani astoi.com

  • Federalberghi è la Federazione delle Associazioni italiane alberghi e turismo federalberghi.it

  • Open Data Turismo è un sito di Cultura Lavoro che informa su finanziamenti, propone report e open data (alcuni disponibili gratuitamente previa registrazione al sito) per la filiera turistica in Italia e nel Lazio

Ultimo aggiornamento 09/12/2015