Opportunità

Bookmark and Share
Diritto al futuro - Fondo Mecenati

Diritto al futuro: Fondo Mecenati

Sostegno all’imprenditoria giovanile e alla creatività degli under 35 nel ventaglio di azioni proposte dal Dipartimento della Gioventù, grazie all'impiego di risorse pubbliche e private

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, di concerto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, propone un'iniziativa rivolta ai giovani: Diritto al Futuro, un insieme di azioni per le nuove generazioni sui temi del lavoro, della casa, della formazione e dell’autoimpiego.

Tra le misure del pacchetto Diritto al Futuro, il Decreto Mecenati rappresenta uno strumento per promuovere, sostenere e sviluppare l’imprenditoria giovanile e il talento dei giovani nel campo della cultura, delle arti e della tecnologia.

È stato infatti istituito un apposito Fondo Mecenati, le cui disponibilità ammontano a 100 milioni di euro: 40 milioni stanziati dal Ministero della Gioventù, 60 milioni da parte di privati. Il meccanismo attivato è quello del cofinanziamento pubblico di iniziative predisposte da soggetti privati.
I nuovi Mecenati, vale a dire le strutture private che possono fare richiesta al Fondo, devono essere realtà di comprovata solidità, anche in termini di fatturato realizzato negli ultimi esercizi.

I progetti
Nello specifico, i progetti presentati dai Mecenati devono essere finalizzati a:

  • favorire la creazione di nuove imprese o lo sviluppo di imprese già costituite ad opera di giovani di età inferiore ai 35 anni. I settori interessati sono in particolare quelli dell’eco-innovazione e dell’innovazione tecnologica, del recupero delle arti e dei mestieri tradizionali, della responsabilità sociale d’impresa e della promozione dell’identità italiana ed europea.
  • sostenere lo sviluppo del talento, della creatività e delle capacità d’innovazione di giovani al di sotto dei 35 anni nel campo della cultura, della musica, del cinema, del teatro, dell’arte, della moda e del design, anche attraverso l’assegnazione di premi, borse di studio o lo svolgimento di esperienze formative, anche sotto forma di stage.
  • contribuire allo sviluppo dell’innovazione tecnologica, anche allo scopo di valorizzare i risultati della ricerca scientifica, favorendo l’acquisizione e l’utilizzo di brevetti e il loro trasferimento in concrete attività produttive, all’interno di progetti promossi da giovani di età inferiore ai 35 anni.

Come accedere al Fondo
Per  accedere al Fondo Mecenati, i giovani non si relazioneranno con il Dipartimento della Gioventù, ma potranno partecipare ai bandi indetti dalle strutture private e realizzati grazie al cofinanziamento pubblico.
In data 13 settembre 2012 il Dipartimento ha affidato a Consap, con apposito disciplinare, la gestione del Fondo.

Ultimo aggiornamento 20/03/2019