Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 7 Marzo 2017 al 20 Aprile 2017

DNI Innovation Fund 2017

Al via il bando Google che finanzia progetti innovativi di editori e professionisti dell’informazione digitale in tutta Europa

Al via il terzo bando per l’Innovation Fund della Digital News Initiative di Google che finanzia progetti innovativi di editori e professionisti dell’informazione digitale in tutta Europa: il Fondo per l’innovazione ha previsto risorse per 150 milioni in tre anni, di cui poco più di 50 sono già stati erogati con le prime due edizioni. 

A chi si rivolge
Possono partecipare singoli giornalisti (purché maggiorenni), enti (associazioni, università, enti non profit, partnership), con residenza UE o paese EFTA o registrate o con sede centrale o incorporate in organizzazioni in UE o EFTA.

Tipologia di progetti ammessi
I progetti devono essere in fase di pre-lancio, richiedere un finanziamento massimo di due anni, promuovere lo sviluppo del giornalismo online e della produzione di notizie (deve trattarsi di informazione, esclusi social media e piattaforme pubblicitaria), essere innovativi.

Contributi
In caso di progetti di singoli è possibile partecipare solo nella categoria prototipo (con contributi fino a 50mila euro).
In caso di progetti collaborativi, che coinvolgono più professionisti o realtà, è possibile partecipare secondo 3 categorie:

  • prototipo: fino a 50mila euro;
  • medio: fra 50mila e 300mila euro;
  • grande: fra 300mila e 1 milione di euro.

Fino a 50mila euro, il finanziamento copre l’intera spesa, per importi superiori parte da 50mila euro e arriva fino a un importo pari alla cifra più bassa fra il 70% dei costi e il tetto massimo per la propria fascia (300mila o 1 milione). I progetti vengono valutati in base a impatto sul settore dell’informazione, portata innovativa e utilizzo di tecnologie, fattibilità.

Modalità di partecipazione
È possibile presentare le domande compilando il form online sul sito dedicato dal 7 marzo al 20 aprile. 2017.

Maggiori informazioni e bando su Digitalnewsinitiative.com/fund.

Ultimo aggiornamento 20/02/2017