Opportunità

Bookmark and Share
BIC Lazio - logo

Dal 14 Maggio 2012 al 12 Luglio 2012

Generazione Lavoro: Incentivi alla creazione di impresa

Finanziamenti per start up di imprese, attività di famiglia da rilevare e spin off aziendali, destinati a inoccupati e disoccupati, lavoratori flessibili o in cassa integrazione

Con l’Avviso Pubblico Generazione Lavoro - Incentivi alla creazione di Impresa, la Regione Lazio intende incentivare l’autoimpiego di lavoratori all’interno del territorio regionale. Le risorse disponibili ammontano attualmente a 4.000.000 di euro complessivi.
L’Avviso pubblico prevede incentivi per progetti di start up d’impresa o progetti di partecipazioni in imprese già esistenti:

  • che siano realizzati da soggetti richiedenti, in forma singola o associata, in possesso dei requisiti di beneficiari (prevista la possibilità di costituire società anche coinvolgendo soggetti non beneficiari, secondo le modalità e le condizioni specificate nel bando);
  • che abbiano sede legale nel territorio regionale e almeno una sede operativa e/o una unità produttiva e/o una filiale nel territorio della Regione Lazio.

Il contributo massimo ammissibile varia in relazione al numero dei soggetti richiedenti:

  • 30.000 euro nel caso di singolo richiedente;
  • 55.000 euro nel caso di due richiedenti;
  • 75.000 euro nel caso di impresa composta da minimo tre richiedenti.

Beneficiari
Possono presentare domanda:

  • Lavoratori inoccupati e disoccupati.
  • Lavoratori occupati con rapporti di lavoro non stabili diversi dal rapporto di tipo subordinato a tempo indeterminato, in mono-committenza o connessi ad un unico datore di lavoro per una durata non inferiore ai 4 mesi antecedenti la data di presentazione della domanda, con un reddito di lavoro lordo annuo da contratto, effettivo o presunto, non superiore a 30.000 euro.
  • Lavoratori in cassa integrazione o in mobilità derivante da legislazione ordinaria.

I lavoratori devono essere residenti nella Regione Lazio da almeno 30 giorni ed iscritti ad un Centro per l’Impiego della Regione Lazio (con l’eccezione dei lavoratori occupati).

Forme di investimento

  • Partecipazione in un progetto di investimento per lo start up di impresa
    Il progetto di investimento sarà finalizzato allo start up di imprese costituite da soggetti beneficiari. Nel progetto di investimento possono confluire investimenti privati (soci non beneficiari) e finanziamenti pubblici (soci beneficiari).
  • Successione per atto di cessione, anche a titolo gratuito, del complesso dell’azienda
    In armonia con le caratteristiche del tessuto produttivo italiano, spesso formato di micro imprese a conduzione familiare, è stata prevista l’opportunità per i soggetti beneficiari di rilevare per intero le attività di genitori o parenti entro il 2° grado, tramite cessione, anche a titolo gratuito. Il contributo sarà finalizzato alla realizzazione di un progetto di investimento per lo sviluppo dell’attività rilevata.
  • Spin off aziendale
    Prevista la possibilità di presentare progetti di spin-off d’impresa, per aiutare gli aspiranti imprenditori a trasformare un’idea, una potenzialità, un’opportunità produttiva, tecnologica o di mercato in una nuova impresa, partendo da un’impresa già esistente.

Valutazione dei progetti
I progetti di investimento presentati saranno valutati da un’apposita Commissione di Valutazione, sulla base del business plan e valendosi della griglia di valutazione contenuta nell’Avviso.

Scadenze e modalità di presentazione delle domande
Le richieste dovranno essere presentate a BIC Lazio tramite l’apposita modulistica e predisponendo il modello di business plan informatico che sarà pubblicato a breve sui siti di Portalavoro e di BIC Lazio.
La documentazione richiesta va inviata con posta certificata all’indirizzo mail dedicato di BIC Lazio. Le richieste di contributo potranno essere presentate a partire dal ventesimo giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso (24 aprile) e fino alle seguenti scadenze successive: la prima il 9 giugno 2012 e la seconda il 31 luglio 2012 (sospesa il 12 luglio).

Ulteriori dettagli, anche in relazione a spese ammissibili, rendicontazione, criteri di valutazione delle proposte e modalità di pagamento sono contenuti nel testo integrale dell’Avviso pubblico.

Per informazioni contattare il numero verde 800280320 o le sedi di BIC Lazio.

12/07/12 - Regione Lazio: Comunicato di sospensione dell'avviso pubblico "Generazione Lavoro - Incentivi alla creazione di Impresa"

Informazioni

Spazio Attivo Roma Casilina

Indirizzo: Via Casilina, 3/T - 00182 ROMA (RM)

Telefono: 06.60516

Fax: 06.80368201

Email: RomaCasilina@lazioinnova.it

Sito web: http://www.lazioinnova.it/spazio-attivo-roma-casilina/

Sito web: http://www.portalavoro.regione.lazio.it

Organizzato da

Regione Lazio - Assessorato Lavoro e Formazione - POR Obiettivo 2 - Competitività regionale e Occupazione 2007-2013 - Asse II - Occupabilità

Parole chiave

bando impresa finanziamenti Regione Lazio giovani imprenditori imprenditore avvio d'impresa avviso pubblico start up contributi cassa integrazione lavoratori in mobilità disoccupati agevolazioni per l'impresa start up d’impresa spin-off aziendali inoccupati lavoratori precari

Ultimo aggiornamento 16/07/2012