Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 10 Settembre 2018 al 30 Novembre 2018

PhD - Cibo e sviluppo sostenibile F.A.I. LAB | Bando imprese

Bando finalizzato alla selezione di realtà imprenditoriali che operano nel settore agricolo e agroalimentare per l’inserimento di personale altamente qualificato

Il progetto dedicato alla filiera agricola italiana PhD Cibo e sviluppo sostenibile - F.A.I. Lab, progetto pilota gestito dalla Fondazione CRUI su incarico del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e in partenariato con Coldiretti, punta a creare un modello nazionale basato su un ciclo virtuoso di “orientamento – informazione – placement” dei dottori di ricerca nel settore agricolo ed agroalimentare, con cui venga realizzata un’efficace azione di sostegno alla collocazione dei dottori di ricerca in imprese ed enti che operano nel medesimo settore per avviare percorsi innovativi e attività di ricerca e sviluppo.

Parallelamente l’intervento intende accompagnare le stesse imprese verso attività di R&S mediante azioni di trasferimento di know-how effettuato dai dottori di ricerca.

In risposta al bando destinato ai dottori di ricerca, che verrà pubblicato successivamente all’individuazione delle offerte ammesse a cofinanziamento, i dottori di ricerca, in possesso dei requisiti, potranno candidarsi tramite la piattaforma online del progetto alle offerte di lavoro ammesse a cofinanziamento.

A chi si rivolge
Al bando possono partecipare i seguenti soggetti che svolgano attività di ricerca, sviluppo e innovazione nel comparto agroalimentare:

  • imprenditori agricoli, singoli e associati, iscritti presso la sezione speciale agricola del competente Registro delle Imprese ai sensi dell’articolo 2188 del Codice Civile;
  • società di persone e di capitali iscritte presso il Registro delle Imprese competente ai sensi dell’articolo 2188 del Codice Civile;
  • enti privati iscritti al REA (Repertorio Economico ed Amministrativo) ai sensi dell'art. 8, punto d) della L. 580/93 e dall' art. 9 del DPR 581/95.

Aree tematiche
I soggetti potranno inserire un solo progetto di ricerca e innovazione a cui collegare una sola offerta di lavoro finalizzata all’inserimento di un profilo con competenze congruenti al progetto di ricerca indicato; il progetto presentato dovrà afferire a una sola delle 4 aree tematiche individuate, coerenti con il PNR 2015-2020:

  • valorizzazione del Made in Italy agroalimentare
  • qualità e sicurezza alimentare
  • sostenibilità ambientale e sociale dell'agricoltura
  • innovazione e sviluppo per la competitività delle imprese. 

Benefici
Il beneficio concedibile alle imprese ammesse prevede un cofinanziamento di durata massima triennale - pari all’80% il primo anno e al 60% il secondo e terzo anno - a parziale copertura del costo aziendale, per l’assunzione con contratto di lavoro dipendente a tempo determinato (triennale) o indeterminato di candidati in possesso di un diploma di laurea e di un dottorato di ricerca. L’assunzione sarà finalizzata all’inserimento del candidato nel progetto o nella linea di ricerca aziendale presentati in fase di candidatura. Verranno cofinanziati contratti di lavoro che generano un costo “lordo azienda” effettivo di almeno 30.000 euro/annui.

Modalità di partecipazione
Le imprese e i soggetti in possesso dei requisiti di ammissione potranno presentare la propria candidatura nelle apposite sezioni della piattaforma online a loro dedicate, a partire dal 10 settembre 2018. La piattaforma online consentirà l’acquisizione delle candidature da parte dei soggetti ammissibili fino alle ore 12.00 del 30 novembre 2018 (scadenza prorogata).

Il bando è consultabile su Phd-failab.it/bando.

Ultimo aggiornamento 18/06/2019