Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 27 Agosto 2019 al 27 Settembre 2019

Banca d'Italia: pratica forense 2019

Selezione aperta a due under 29 laureati per lo svolgimento della pratica forense presso il Servizio Consulenza legale dell'ente

La Banca d’Italia indice una selezione per 2 posti per lo svolgimento della pratica forense presso il proprio Servizio Consulenza legale, con sede a Roma. La pratica forense è finalizzata al conseguimento del titolo per la partecipazione all’esame di abilitazione alla professione di avvocato ed ha la durata massima di 12 mesi. 

A chi si rivolge
Possono partecipare giovani in possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea magistrale/specialistica conseguita con un punteggio di almeno 110/110 o votazione equivalente in giurisprudenza
  • aver sostenuto almeno un esame universitario ricompreso nel settore scientifico disciplinare “Diritto dell’economia” [IUS/05] con votazione pari ad almeno 27/30
  • iscrizione nel registro dei praticanti avvocati
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 28
  • cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea
  • godimento dei diritti civili e politici, anche nello Stato di appartenenza o di provenienza
  • bon aver tenuto comportamenti incompatibili con i compiti da svolgere e/o con la dignità e il decoro della professione forense
  • adeguata conoscenza della lingua italiana.

Caratteristiche del praticantato
La pratica si svolgerà orientativamente nel periodo novembre 2019 – ottobre 2020. Ai praticanti verrà corrisposto un rimborso forfetario mensile lordo di 1.000 euro.

Modalità di partecipazione
I candidati dovranno presentare la propria candidatura mediante il form online sul sito dedicato entro le ore 16.00 del 27 settembre 2019.

Bando completo su Bancaditalia.it.

Ultimo aggiornamento 28/08/2019