Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 20 Aprile 2019 al 19 Maggio 2019

Inail: pratica forense 2019

61 i posti a bando per l’ammissione alla pratica forense presso l’Avvocatura dell’Inail, riservati a laureati in Giurisprudenza

L’Inail - Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro ha indetto una selezione per 61 posti per lo svolgimento della pratica forense presso l’Avvocatura dell’Istituto, finalizzata all’ammissione all’esame di Stato per l’esercizio della professione di avvocato. La pratica forense non potrà essere di durata superiore a 12 mesi. Per il dettaglio dei posti disponibili, distribuiti sul territorio nazionale, vedere la tabella allegata al Bando.

Requisiti
Il richiedente deve possedere, oltre a quelli generali, i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di uno Stato non UE in possesso dei requisiti previsti dall’art.17, comma 2, della legge 247/2012;
  • diploma di laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica/magistrale in Giurisprudenza;
  • requisiti richiesti per l'iscrizione nel Registro dei Praticanti Avvocati (se già iscritto, anzianità di iscrizione non superiore a 6 mesi alla data di scadenza per la presentazione della domanda).

Svolgimento della pratica forense
La pratica presso l’Avvocatura dell’Inail consiste nell’addestramento del praticante avvocato per il conseguimento delle capacità necessarie per l’esercizio della professione e per la gestione di uno studio legale, nonché nell’apprendimento e rispetto dei principi etici e delle regole deontologiche e si articola in due profili:

  • formazione teorico-pratica mediante l’affiancamento ad un avvocato dell’Inail, con partecipazione alla stesura di atti e pareri, nonché allo svolgimento di ricerche di dottrina e di giurisprudenza;
  • partecipazione alle udienze dinanzi agli uffici della magistratura civile, penale ed amministrativa, svolta in affiancamento agli avvocati dell’Inail o, comunque, sotto il loro controllo.

Rimborso spese
A partire dal settimo mese di pratica forense, al praticante verrà corrisposto un rimborso forfettario, nella misura mensile di 450 euro, previa attestazione del regolare ed effettivo svolgimento della pratica da parte del tutor assegnatario.

Scadenze e modalità di presentazione della domanda
La domanda di ammissione al concorso deve essere inviata, entro il 19 maggio 2019, utilizzando l’applicazione informatica presente sul sito dell’Inail. La domanda può essere presentata per una sola dislocazione territoriale dell’Avvocatura/Avvocatura Generale.

Ulteriori informazioni, Bando e allegati sul sito Inail.it.

Ultimo aggiornamento 29/04/2019