Opportunità

Bookmark and Share
Foto

Dal 10 Novembre 2017 al 11 Dicembre 2017

INPS: pratica forense 2017

Procedura per l’ammissione alla pratica forense presso l’Avvocatura centrale e le Avvocature territoriali dell’INPS 

Prende avvio la nuova procedura per l’ammissione alla pratica forense presso l’Avvocatura centrale e le Avvocature territoriali dell’Inps. Di seguito sono pubblicati i bandi regionali, contenenti il numero dei posti disponibili presso ciascun ufficio legale presente sul territorio regionale, e il bando per l’Avvocatura centrale Inps in Roma.

Posti disponibili

  • Avvocatura centrale Roma: 7 posti
  • Abruzzo: 5 posti
  • Basilicata: 6 posti 
  • Calabria: 8 posti
  • Campania: 18 posti
  • Direzione Coordinamento Metropolitano Milano: 5 posti
  • Direzione Coordinamento Metropolitano Napoli: 28 posti
  • Direzione Coordinamento Metropolitano Roma: 9 posti
  • Emilia Romagna: 18 posti 
  • Friuli Venezia Giulia: 2 posti
  • Lazio: 6 posti 
  • Liguria: 5 posti
  • Lombardia: 5 posti
  • Marche: 1 posto
  • Molise: 3 posti
  • Piemonte: 3 posti 
  • Puglia: 21 posti
  • Sardegna: 4 posti
  • Sicilia: 38 posti
  • Toscana: 9 posti
  • Umbria: 5 posti
  • Veneto: 13 posti

A chi si rivolge
Per lo svolgimento del praticantato è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell'Unione europea;
  • possesso dei requisiti richiesti per l'iscrizione nel registro dei praticanti Avvocati tenuto dal Consiglio dell'Ordine degli avvocati presso il Tribunale nel territorio del cui circondario si trova l'ufficio legale dell'INPS indicato nella domanda di pratica;
  • se già iscritto nel registro dei praticanti Avvocati presso il Consiglio dell'Ordine non avere un'anzianità superiore ai 3 mesi.

Attività
Presso le avvocature centrali e territoriali può essere compiuta la pratica forense per l'ammissione all'esame di stato per l'esercizio della professione di avvocato. Gli avvocati ammessi riceveranno un rimborso mensile pari a 450 euro (solo in caso sia prevista copertura economica dall'istituto). La pratica non può durare più del tempo minimo richiesto per essere ammessi agli esami per l'iscrizione nell'albo professionale e in ogni caso non più di 12 mesi. 

Modalità di partecipazione 
La domanda per l’ammissione alla pratica forense dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica dalle ore 12.00 del 10 novembre 2017 fino alle ore 14.00 dell’11 dicembre 2017.

Maggiori informazioni e bandi su Inps.it.

Ultimo aggiornamento 13/11/2017