Opportunità

Bookmark and Share
torno subito 2014

Dal 25 Marzo 2014 al 26 Maggio 2014

Torno subito 2014

Si rivolge ad universitari e laureati under 35 residenti nel Lazio l'opportunità per fare formazione o work experience fuori dal Lazio e reimpiegarsi nel territorio regionale

Torno Subito è un programma promosso dall'Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola, Università della Regione Lazio, finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo (POR Lazio 2007-2013 – Asse II Occupabilità e Asse V Transnazionalità e interregionalità) per un totale di 5.400.000 euro. 

Il bando finanzia a fondo perduto progetti di formazione formale e informale e/o di work experience di studenti universitari o laureati, ai quali verrà data l’opportunità di realizzare un’esperienza di mobilità nazionale ed internazionale finalizzata al reimpiego delle competenze acquisite fuori all’interno del territorio regionale.

A chi si rivolge
Potranno presentare i progetti tutti gli studenti universitari o laureati, italiani e stranieri, residenti e/o domiciliati nel Lazio da almeno 6 mesi, di età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti. I partecipanti dovranno essere disoccupati o inoccupati o con contratto in scadenza, purché concluso al momento della stipula della convenzione con la Regione Lazio.

Caratteristiche dei progetti ammessi
Gli studenti universitari o laureati interessati a presentare un progetto, dovranno coinvolgere nell’ideazione e nella realizzazione del piano due partner:

  • il primo localizzato fuori dal territorio della regione Lazio (altre regioni italiane, paesi Ue, altri paesi europei ed esteri)
  • il secondo all’interno del territorio della regione Lazio.

I partner possono essere soggetti quali organismi formativi, soggetti pubblici e/o enti locali, imprese, cooperative, scuole, università, centri studi e/o centri di ricerca, associazioni, enti del terzo settore, organizzazioni non governative, fondazioni.
Ogni progetto si svolgerà in due fasi:

  • la prima fase, realizzata al di fuori del territorio della regione Lazio, riguarderà l’attività di apprendimento, che si potrà attuare o attraverso la partecipazione ad una specifica attività formativa presso una struttura qualificata (un corso di formazione, un master, un corso di specializzazione) o attraverso la realizzazione di un percorso professionalizzante sotto forma di work experience. Gli interventi di formazione o di work experience devono prevedere il rilascio di un’attestazione finale al termine del percorso da cui si evinca chiaramente l’avvenuta frequenza delle attività. La durata massima è di 8 mesi.
  • la seconda fase, di reimpiego delle competenze acquisite, dovrà essere realizzata attraverso l'inserimento lavorativo della durata minima di 4 mesi presso il partner localizzato nel territorio della regione Lazio.

I progetti finanziati potranno avere una durata massima di 12 mesi e dovranno obbligatoriamente concludersi entro il 30 settembre 2015. La fase di reimpiego sul territorio della regione Lazio dovrà avere la durata di almeno 4 mesi.

Costi ammissibili
Il contributo ammissibile per ciascuna proposta progettuale è determinato dalla sommatoria delle voci di costo 1, 2 e 3:

  1. Voci di costo rendicontabili a costi reali: costi per la frequenza a corsi di formazione/servizi formativi (max 7mila euro); costo per la polizza fideiussoria, rilasciata da banche, assicurazioni o da intermediari finanziari (massimo pari al 3% dell’importo garantito dalla polizza stessa)
  2. Borsa lavoro (o di studio): a copertura dei costi di mobilità da sostenere per la partecipazione ad attività di formazione e/o professionalizzanti al di fuori della regione Lazio (l’ammontare complessivo è determinato sulla base delle tabelle standard di costo unitario - Allegato 6 del Bando). L'entità della borsa varia a seconda dell'area geografica prescelta (es. 1.075 euro + viaggio A/R in USA; 858 euro + viaggio A/R in Danimarca; 682 euro + viaggio A/R in Lombardia).
  3. Indennità per il reimpiego delle competenze acquisite: è riconosciuta al partecipante un’indennità di frequenza pari 400 euro mensili lordi.

Modalità di partecipazione
Il partecipante potrà presentare la domanda di candidatura a partire dal 25 marzo ed entro il 26 maggio (scadenza prorogata). L’invio dovrà avvenire mediante PEC all’indirizzo formazione@regione.lazio.legalmail.it.

Il bando completo e gli allegati sono disponibili sul sito della Regione Lazio e sul sito dedicato tornosubito.laziodisu.it

Assistenza
Per ricevere informazioni e supporto tecnico alla progettazione ci si può rivolgere agli Uffici Torno Subito c/o Laziodisu (Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 10.00-13.30; martedì e giovedì orario continuato fino alle 18.00).
Per quanto riguarda l'assistenza tecnica sulla definizione del partneriato con i soggetti pubblici e privati regionali, nazionali ed esteri, ci si può rivolgere a Porta Futuro.

Ultimo aggiornamento 23/04/2014