News

Bookmark and Share

Aperte le iscrizioni per l'anno scolastico 2011/2012

E' possibile presentare la domanda per tutte le scuole di ogni ordine e grado entro il 12 febbraio 2011

Sono aperte le iscrizioni per l’anno scolastico 2011/2012 alle scuole dell’infanzia, alle classi delle scuole del primo ciclo e alle classi del secondo ciclo, comprese quelle relative ai percorsi di Istruzione e Formazione Professionale per l’acquisizione di una qualifica. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 12 febbraio 2011.

Le iscrizioni rappresentano un momento importante nell’iter dei percorsi di formazione e istruzione, indispensabile per il regolare avvio di ogni anno scolastico, ma anche per il migliore assolvimento da parte degli studenti dell’obbligo di istruzione, che interessa la fascia di età compresa tra i 6 e i 16 anni. Dopo il primo ciclo, infatti, l’obbligo si completa con la frequenza dei primi due anni del secondo ciclo. Gli studenti che nel corrente anno scolastico concluderanno con esito positivo il primo ciclo devono iscriversi alla classe prima di un istituto secondario di secondo grado o frequentare percorsi di istruzione e formazione professionale. Le famiglie possono effettuare l’iscrizione ad una delle diverse tipologie di istituti di istruzione secondaria di secondo grado previste dai nuovi ordinamenti dei licei, degli istituti tecnici e degli istituti professionali, varati nel 2010.

Tra le opzioni possibili dopo la scuola secondaria di primo grado, c’è anche l’iscrizione ai percorsi triennali di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), per il conseguimento di uno dei titoli di qualifica professionale realizzati dalle strutture formative accreditate dalle Regioni, che stabiliscono anche le modalità di iscrizione presso queste strutture. Le Regioni possono inoltre prevedere anche percorsi di IeFP effettuati “in regime di sussidiarietà” all'interno degli Istituti Professionali.

Per meglio orientare le proprie scelte dopo la secondaria di primo grado, si segnala che dall’anno scolastico 2011/2012 avranno inizio anche i percorsi formativi biennali degli Istituti Tecnici Superiori (ITS), ai quali si accede dopo il conseguimento di un diploma di istruzione secondaria superiore.

Procedure e modalità di iscrizione

La domanda di iscrizione alla scuola dell’infanzia e alle classi prime della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado deve essere presentata compilando rispettivamente i moduli  A, B, C, D allegati alla Circolare Ministeriale n.101 del  30 dicembre 2010, consultabile sul sito del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca. Al loro interno devono essere indicate le informazioni essenziali relative all’alunno e le scelte sulle modalità del tempo di frequenza, della mensa e degli altri servizi previsti dalle istituzioni scolastiche.

Per l’istruzione secondaria di secondo grado, le domande di iscrizione devono essere presentate ad un solo istituto. Le famiglie, tuttavia, possono indicare, in subordine, fino a un massimo di altri due istituti di proprio gradimento, ai quali gli studenti potranno essere indirizzati nel caso di domande in eccesso per l'istituto prescelto. Per gli alunni delle classi successive alle prime e per quelli ripetenti delle classi prime, l’iscrizione è disposta d’ufficio.
In previsione di domande di iscrizione in eccedenza, le scuole stabiliscono criteri di precedenza resi pubblici prima dell’inizio delle iscrizioni, con affissione all’albo e, se possibile, con la pubblicazione sul sito web dell’istituzione scolastica.

Le iscrizioni di alunni con disabilità avvengono con la presentazione, da parte dei genitori, della certificazione rilasciata dalla ASL di competenza. Sulla base della certificazione, la scuola potrà tracciare il Piano educativo individualizzato e richiedere personale docente di sostegno e assistenti educativi. Le iscrizioni di alunni con disturbi specifici di apprendimento (DSA) avvengono con la presentazione, da parte dei genitori, della documentazione di diagnosi effettuata da specialisti del Servizio sanitario nazionale o strutture accreditate.

Per gli alunni con cittadinanza non italiana si applicano le stesse procedure di iscrizione previste per gli alunni italiani.

La facoltà di avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica viene esercitata dai genitori (o dagli studenti negli istituti di istruzione secondaria superiore), al momento dell’iscrizione.

Si segnala che in previsione dell’iscrizione al primo anno della Scuola Superiore, la Provincia di Roma ha messo a disposizione degli studenti dell’ultimo anno della Scuola Secondaria Inferiore la Guida alle Scuole Superiori per l’anno scolastico 2011/2012, a cura del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici. La Guida, consultabile on-line sui siti istituzionali della Provincia di Roma e di Roma Capitale fornisce l’elenco di tutte le istituzioni e la loro proposta formativa, utili per favorire una scelta consapevole da parte degli studenti e delle loro famiglie.

Parole chiave

formazione obbligo formativo istruzione scolastica

Ultimo aggiornamento 25/01/2011