News

Bookmark and Share
Foto

Copernico sbarca a Roma

In arrivo 50.000 mq di luoghi dedicati allo smart working divisi in 5 hub ospitati in punti strategici della città

Grazie all’investimento in Rome Innovation Hub, startup nata dall’alleanza pubblico-privata tra Copernico, Lazio InnovaNicolò Marzotto, la capitale potrà vantare oltre 50.000 mq di luoghi dedicati allo smart working con l’obiettivo di replicare e continuare a sviluppare spazi innovativi in grado di rispondere ai cambiamenti di scenario socio-economico in atto. Si sta sviluppando infatti un vero e proprio rinascimento del lavoro in cui le parole chiave sono flessibilità, funzionalità e networking. Secondo l’Harvard Business Review gli spazi dedicati allo smart working stanno nascendo e si stanno sviluppando in tutto il mondo con percentuali di crescita intorno al 250% anno su anno.

Copernico, dopo il recente sviluppo a Milano e Torino, aprirà anche a Roma nei punti strategici della città 5 hub dedicati all’accelerazione del business, a stimolare la creazione di valore e la crescita delle persone e delle organizzazioni, attraverso la condivisione di ambienti, conoscenza e relazioni. 

Al vaglio al momento diversi edifici, ad oggi inutilizzati, che si trovano in zone strategiche della città. Edifici che ospiteranno uffici arredati per professionisti, piccoli imprenditori o multinazionali, spazi di coworking, sale meeting, spazi eventi, oltre ad aree più social composte da club e da café. Gli spazi di lavoro saranno disegnati per rispondere alle esigenze dei worksumer, i lavoratori 3.0 sempre più dinamici e alla ricerca di ambienti di lavoro, informali e flessibili, che favoriscono la produttività e il bilanciamento tra vita privata e professionale. 

È ormai consolidato che lo smart working anche in Italia non è più un’utopia né una nicchia, ma una realtà rilevante e in crescita in grado di offrire una ventata di innovazione e flessibilità. L’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano racconta come la diffusione dei progetti di smart working nelle grandi imprese è passata dal 17% del 2015 al 30% attuale. E’ così che i lavoratori «smart» in Italia sono 250mila, in crescita del 40% rispetto al 2013. 

Copernico Roma si inserisce in questo contesto e nasce dopo il successo delle strutture Copernico Milano Centrale, Clubhouse Brera, un membership club che ha sede a Milano all’interno dell’ex Teatro delle Erbe, Blend Tower, Science14 a Brussels. Nei prossimi mesi è prevista l’inaugurazione di Copernico Tortona sempre a Milano, mentre nella tarda primavera è previsto il via di Copernico Torino, e nuove aperture in target a Bologna, Napoli, Cagliari, Firenze, Verona, Brescia, Padova e Venezia.

La news su Lazioinnova.it.

Parole chiave

coworking imprenditori dell'innovazione creativi digitali hub lazio innova smart working copernico

Ultimo aggiornamento 26/01/2017