News

Bookmark and Share
Foto

Io non spreco

Un vademecun con adempimenti e agevolazioni per ristoratori, artigiani ed esercizi commerciali che donano eccedenze alimentari e non solo

L'Assessorato al Turismo e alle Attività Produttive del Municipio X di Roma Capitale promuove l’iniziativa Io non spreco e pubblica un vademecum per gli esercenti che, non volendo gettare tra i rifiuti il cibo fresco di giornata rimasto invenduto o altri beni utili, desiderano donare le eccedenze alle associazioni del non profit.

Il vademecum è una guida agli adempimenti e alle agevolazioni fiscali per chi dona eccedenze alimentari, e non solo, scritto seguendo la normativa della Legge Gadda del 2016, divenuta modello di riferimento nell’Unione Europea. Il vademecum chiarisce quale siano le opportunità offerte dalla legge e risponde alle possibili domande dei donatori spiegando in particolare chi può donare, chi può ricevere le donazioni, cosa e come donare, quali sono gli effetti sulle imposte e quali le riduzioni della tassa sui rifiuti.

L’avviso è rivolto dunque ai potenziali donatori, per quanto riguarda le eccedenze alimentari: mercati ortofrutticoli, ristorazione organizzata e collettiva, esercizi commerciali, produttori artigianali o industriali, imprese della grande distribuzione come i supermercati. Ma anche a quei soggetti che possono donare prodotti farmaceutici o di altro tipo con fine di solidarietà sociale, comprese farmacie ed esercizi con vendita di prodotti sanitari. Informazioni utili sono offerte, infine, anche riguardo gli adempimenti previsti per gli enti che riceveranno i beni donati.

Ulteriori informazioni, vademecum e allegati sono disponibili nella pagina dedicata sul sito Comune.roma.it.

Parole chiave

solidarietà Roma Capitale ristorazione artigiani agevolazioni fiscali Municipio X associazioni no profit attività commerciali lotta allo spreco

Ultimo aggiornamento 19/03/2020